Edicola

La farmacia dei servizi: un'opportunità per i cittadini e per il SSN

13/10/2015 17:21:34

I risultati del tavolo di lavoro sulla Farmacia 2.0 a Consumeeting 2015


L’erogazione da parte delle farmacie di una serie di prestazioni aggiuntive di alto valore sociale e sanitario, come la consegna di farmaci a domicilio, la prenotazione di visite ed esami, i test diagnostici di prima istanza, gli screening di prevenzione, la telemedicina, è una grande opportunità per i cittadini e per il sistema sanitario.

A questa conclusione è giunto il tavolo di lavoro sulla Farmacia dei servizi e il 2.0, tenutosi a Roma ieri, lunedì 12 ottobre, nell’ambito di Consumeeting 2015, manifestazione organizzata da Consumers’ Forum, l’associazione cui aderiscono imprese, organizzazioni consumeriste e associazioni di categoria, con l’obiettivo di approfondire tematiche di interesse dei consumatori.

Nell’ambito del tavolo - al quale hanno partecipato rappresentanti delle associazioni dei consumatori (Cittadinanzattiva-Tribunale per i Diritti del malato, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino), delle farmacie (Federfarma, Promofarma), delle aziende produttrici (GSK), della ricerca (Università Cattolica di Milano) - è stata sottolineata la necessità di inserire in modo strutturato la farmacia nell’ambito del processo di riorganizzazione delle cure primarie, in modo da valorizzarne il ruolo di primo presidio del SSN sul territorio, vicino alla popolazione, soprattutto alle fasce più deboli, quali anziani e malati cronici in politerapia.

Solo in questo modo – hanno convenuto i partecipanti al tavolo - sarà possibile consentire ad alcune categorie di persone di accedere a prestazioni che altrimenti sarebbero negate o erogate con grandi difficoltà e costi sociali ovvero in modo diversificato sul territorio, prevenendo l’insorgere o l’aggravarsi di patologie di forte impatto sociale.

Le potenzialità delle farmacie sul fronte della prevenzione sono emerse in modo evidente dai primi dati forniti da Promofarma sull’erogazione di prestazioni di telemedicina tramite la piattaforma elaborata da Promofarma stessa per Federfarma: le 1.606 farmacie ad oggi collegate hanno erogato 17.000 prestazioni (elettrocardiogramma refertato a distanza, holter pressorio, monitoraggio e diagnostica a distanza aritmie cardiache). Dagli 8.600 elettrocardiogrammi effettuati sono emerse 2.400 casi di anomalie che sono stati indirizzati al medico. Il 7% dei casi di aritmie è stato classificato come codice rosso e indirizzato al pronto soccorso.

L’intervento delle farmacie può quindi essere di grande utilità non solo per tutelare la salute dei cittadini, ma anche per garantire risparmi al SSN, in quanto permette di far emergere patologie in uno stadio iniziale, consentendo di curarle tempestivamente e riducendo quindi la spesa per ricoveri o interventi ospedalieri, che hanno costi elevatissimi.

Notizie correlate

21/03/2017

Farmacistapiù, Racca: già raccolta la sfida su cronicità e servizi

La distribuzione diretta va ridimensionata trasferendo alla convenzionata tutti i farmaci di uso consolidato e a brevetto scaduto, nonché quelli il cui prezzo rende comunque più conveniente la dispensazione in farmacia. E non solo: terminata la “potatura"...
19/01/2017

Collaborazione AIFA Antitrust: farmacie pronte a collaborare alle campagne informative

“Il protocollo di collaborazione firmato oggi dall'Agenzia italiana del farmaco  e dall'Autorita' garante della concorrenza e del mercato  è molto importante perché  il commercio illegale dei farmaci online e la contraffazione  dei prodotti – due fenomeni molto collegati tra loro - costituiscono un danno  enorme...
25/11/2016

Ocse, farmacia leva per accrescere efficienza dei sistemi sanitari

Il ruolo recitato nel “setting” delle Cure primarie da farmacie del territorio e infermieri dovrebbe essere esteso e rafforzato, perché le esperienze maturate da alcuni Paesi dimostrano che le due figure possono fornire un contributo determinante al...
22/10/2016

Farmaci della diretta, due italiani su tre li vogliono in farmacia

Per il 67% degli italiani i farmaci che oggi vengono distribuiti in modalità diretta da Asl e ospedali dovrebbero essere dispensati dalle farmacie del territorio. E se si restringe la rilevazione alle sole persone affette da cronicità gravi, la quota di favorevoli sale al 73%...
30/09/2016

Def, Nota di aggiornamento: farmacia dei servizi e Convenzione

Nel Def, il Documento di economia e finanza, il Governo torna a parlare di farmacie del territorio e dei nuovi servizi che i presidi dalla croce verde erogheranno nella cornice di un Ssn sempre più improntato alla deospedalizzazione e alla domiciliarità...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni