Edicola

Cooperative sanitarie e farmacie insieme per nuovi servizi socio sanitari ai cittadini

17/02/2015 16:00:03

COMUNICATO CONGIUNTO FEDERFARMA E FEDERAZIONE SANITA'-CONFCOOPERATIVE

  

Sottoscritto oggi il protocollo d’intesa tra Federfarma e FederazioneSanità – Confcooperative. Cooperative sanitarie e farmacie insieme per nuovi servizi socio sanitari ai cittadini.

Con l’accordo siglato oggi Federfarma e Federazione Sanità - Confcooperative hanno deciso  di avviare un percorso comune per sviluppare un sistema in cui, grazie alla collaborazione  con le cooperative sanitarie, sarà possibile offrire ulteriori vantaggi ai cittadini tramite le farmacie.

L’accordo favorisce  operativamente l’organizzazione e lo sviluppo della collaborazione tra le farmacie (Federfarma) e le società cooperative e i consorzi cooperativi di assistenza primaria (FederazioneSanità) che - avvalendosi della piattaforma informatica realizzata da Federfarma - forniranno  servizi ai cittadini.  La collaborazione prenderà corpo attraverso accordi di natura economica e organizzativa stipulati a livello locale per la fornitura dei servizi.

“Il servizio sanitario nazionale  sta affrontando una fase di profonda trasformazione che richiede la riconsiderazione dei ruoli tradizionali all’interno di un disegno integrato dei servizi di assistenza primaria come pilastro alternativo al ricovero ospedaliero improprio” ha dichiarato Giuseppe Milanese, presidente di FederazioneSanità Confcooperative.  “La rete delle imprese cooperative e consortili multiprofessionali aderenti a Federazione Sanità - ha aggiunto  Milanese - possiede un know how esclusivo nella costruzione e nella gestione di modelli innovativi di servizi medici, specialistici e socio-sanitari integrati di assistenza primaria. La cooperazione sanitaria rappresenta un attore primario dell’istituzione sanitaria, specie nell’ambito dell’assistenza primaria e si offre come partner della farmacia nella progettazione e nella gestione dei nuovi servizi sociosanitari”.

“Il Governo in questi anni ha in più occasioni sottolineato il ruolo che la farmacia può avere nel potenziamento dell’assistenza territoriale in un mondo in cui aumenta la cronicità e l’età media e l’accordo siglato oggi rientra nell’ottica di lavorare  per mettere le farmacie in grado di svolgere al meglio i nuovi compiti che vengono loro affidati. Ai cittadini e alla collettività - ha osservato Annarosa Racca, presidente di Federfarma -  possiamo dare piu’ servizi e piu’ salute solo se il Governo confermerà la sua volontà di continuare a garantire un elevato livello di assistenza farmaceutica ed eviterà scelte che favoriscono interessi meramente economici a scapito di tutta la popolazione ma soprattutto di malati e persone fragili.”

Notizie correlate

22/10/2016

Farmaci della diretta, due italiani su tre li vogliono in farmacia

Per il 67% degli italiani i farmaci che oggi vengono distribuiti in modalità diretta da Asl e ospedali dovrebbero essere dispensati dalle farmacie del territorio. E se si restringe la rilevazione alle sole persone affette da cronicità gravi, la quota di favorevoli sale al 73%...
30/09/2016

Def, Nota di aggiornamento: farmacia dei servizi e Convenzione

Nel Def, il Documento di economia e finanza, il Governo torna a parlare di farmacie del territorio e dei nuovi servizi che i presidi dalla croce verde erogheranno nella cornice di un Ssn sempre più improntato alla deospedalizzazione e alla domiciliarità...
08/09/2016

Nuovi Lea, via libera dalle Regioni che chiedono garanzie su risorse

«Questa è una buona giornata per milioni di italiani, che potranno avere finalmente accesso a nuove terapie e trattamenti», dalla fecondazione assistita ai nuovi vaccini passando...
20/07/2016

Convenzione, Milillo: con Sisac il gioco non è più quello di una volta

Le dinamiche che guidano il rinnovo di una convenzione non sono più quelle di un tempo: oggi più di un tempo è la dinamica dialettica che guida il confronto e l’atto d’indirizzo non rappresenta più una proposta di mediazione ma va considerata soltanto la sintesi di ciò che desidera una delle due parti. E’ la riflessione che il segretario generale della Fimmg, Giacomo Milillo, offre ai titolari...
19/07/2016

Autoanalisi in parafarmacia, Governo impugna legge Regione Piemonte

Verrà impugnata dal Governo per illegittimità costituzionale la legge della Regione Piemonte che autorizza le parafarmacie a erogare servizi di autodiagnostica rapida. Lo ha deciso nella seduta di giovedì scorso il Consiglio dei Ministri, che ha deliberato l’impugnativa su tre leggi regionali. Quella piemontese, in particolare, è la 11/2016, datata 16 maggio e pubblicata sul Bur tre...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata.
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata.
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni