Fatturazione elettronica, parte la campagna abbonamenti a Promofarma

01/12/2016 00:51:12
Si articolerà anche quest’anno in due tempi la campagna di abbonamenti al servizio di fatturazione elettronica di Promofarma, la società di servizi informatici della Federazione. La prima fase, che si protrarrà fino al 10 dicembre, è riservata alle adesioni o ai rinnovi provenienti dalle associazioni provinciali del sindacato che volessero farsi carico dell’abbonamento per conto dei propri iscritti: a tale scopo, è sufficiente compilare la scheda distribuita ieri per circolare da Federfarma e rispedirla per mail (mail@promofarma.it) o fax (06-70476289).

Il canone di adesione per il 2017 ammonta a 47 euro più iva per ogni farmacia (totale 57,34 euro); l’aumento rispetto a quest’anno si aggira sui sei euro, a fronte però di un servizio che alla tradizionale fatturazione elettronica verso la pubblica amministrazione aggiunge dal nuovo anno anche quella B2B, vale a dire con i privati. Come già in precedenza, inoltre, il canone dà diritto alla produzione di un numero illimitato di fatture, in invio e ricezione (dal 1° gennaio al 31 dicembre 2017), nonché alla conservazione sostitutiva delle fatture emesse e ricevute per un periodo di 10 anni.

Trascorso il termine del 10 dicembre scatterà invece la campagna abbonamenti delle singole farmacie, che dunque devono restare per il momento ferme. In tal modo si evitano doppie iscrizioni e fraintendimenti, anche perché le farmacie che si vedono “regalare” l’abbinamento dalla loro associazione provinciale dovranno comunque il contratto online, secondo la solita modalità. A scanso di equivoci, la funzione per il pagamento online del canone sarà comunque disattivata in modo da evitare doppi versamenti. (AS)

Notizie correlate

06/02/2018

Fattura con codice Aic esclusa per le farmacie

Il Ministero dell'Economia e delle finanze, con la circolare n. 2 del 1° febbraio ha chiarito l'attuazione del DM 20 dicembre 2017, con cui sono state approvate le nuove modalità tecniche di fatturazione delle cessioni di prodotti farmaceutici nei confronti degli enti del Servizio sanitario nazionale...
15/01/2018

Federfarma chiede lumi a Mef e MinSal su indicazione codice Aic in fattura elettronica

E’ datata 11 gennaio la nota che Federfarma ha inviato a Mef e ministero della Salute per ottenere la conferma circa l’esclusione delle farmacie dell’obbligo, per acquisti di prodotti farmaceutici a partire dall’1 gennaio 2018, di indicare le informazioni relative all’Aic e al corrispondente quantitativo. Secondo tali disposizioni, inoltre, a decorrere dalla stessa data, le stesse fatture devono essere...
04/10/2017

Stabile (Promofarma): sul Progetto Zenith pronti a salto di qualità

E’ pronto a una nuova evoluzione il Progetto Zenith, la collaborazione che da cinque anni unisce Promofarma e QuintilesIms con l’obiettivo di fornire alle farmacie del sindacato strumenti gestionali di punta. Nei prossimi giorni la società di servizi controllata da Federfarma rinnoverà con l’azienda partner il contratto triennale, aggiornato nei termini e negli intenti per...
04/10/2017

Stabile (Promofarma): sul Progetto Zenith pronti a salto di qualità

E’ pronto a una nuova evoluzione il Progetto Zenith, la collaborazione che da cinque anni unisce Promofarma e QuintilesIms con l’obiettivo di fornire alle farmacie del sindacato strumenti gestionali di punta. Nei prossimi giorni la società di servizi controllata da...
21/07/2017

Promofarma, nominati vicepresidente e amministratore delegato

Fabrizio Zenobii, presidente di Federfarma Pescara, è il nuovo amministratore delegato di Promofarma, la società di servizi del sindacato titolari. A nominarlo, mercoledì, il nuovo consiglio direttivo della controllata, a sua volta eletto dieci giorni fa dall’assemblea...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni