Palermo, firmato da questura e Federfarma protocollo antirapine

06/12/2017 09:19:46
Sbarca anche nelle farmacie di Palermo il sistema di videosorveglianza attiva che consente alle centrali operative delle forze dell’ordine di assistere in diretta a quanto accade all’interno degli esercizi e di intervenire tempestivamente nelle modalità di volta in volta più opportune. La svolta arriva dal protocollo di collaborazione firmato ieri dal Prefetto di Palermo, Antonella De Miro, e dal presidente di Federfarma Palermo, Roberto Tobia: collocato nell’ambito dell’accordo quadro sottoscritto a livello nazionale dal ministero dell’Interno e da Federfarma, il protocollo consente ai titolari di Palermo e provincia di installare nelle farmacie impianti antirapina di ultima generazione che non solo sono collegati con le centrali operative delle forze di pubblica sicurezza, ma possono essere attivati dal farmacista per fornire a carabinieri e polizia le immagini in diretta della rapina.

Protocollo e peculiarità del sistema di sicurezza saranno presentati alla stampa locale domani, 7 dicembre, alla presenza del prefetto, del presidente del sindacato titolari palermitano, del questore Renato Cortese, del comandante provinciale dei Carabinieri colonnello Antonio Di Stasio, del comandante provinciale della Guardia di finanza generale Giancarlo Trotta e del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

«Ringrazio il Prefetto De Miro per l’impegno profuso» dichiara Roberto Tobia «si tratta di un risultato importante per la nostra categoria, che dedichiamo alla memoria della dottoressa Giuseppina Iacona, assassinata il 21 novembre di quattro anni fa durante una rapina nella sua farmacia, a Blufi. I farmacisti speravano da tempo in questa forma di protezione attiva, prevista dall’accordo quadro firmato a suo tempo dall’allora ministro dell’Interno Angelino Alfano. Le farmacie sono diventate il bancomat della criminalità, con una recrudescenza tale che in alcune occasioni si sono registrati più assalti alle stesse farmacie, nello stesso giorno. Con questo protocollo contiamo di ridare serenità alle persone che entrano nelle nostre farmacie, che sono da sempre e che continueranno a essere un luogo di accoglienza per i nostri pazienti».

Ultime notizie

03/08/2018

'Baby talk', il linguaggio che aiuta i bimbi a imparare le parole

Non è un caso, forse, se molte mamme utilizzano il 'baby talk', il linguaggio fatto di suoni, cambi di intonazioni nella voce e parole che attirano l'attenzione dei piccoli. Più sono esposti a questo modo di parlare più infatti i bimbi sviluppano meglio il loro vocabolario. Lo rileva...


03/08/2018

Agenzia Europea Farmaco annuncia tagli temporanei alle attività

L'Agenzia Europea del Farmaco (EMA) annuncia tagli temporanei delle attività, necessari perché il 30% dei dipendenti non si sposterà presso la nuova sede di Amsterdam. Ad annunciare una delle conseguenze della Brexit è la stessa agenzia regolatoria. Mentre l'Ema è alle...
03/08/2018

Sanità: G.Grillo,ancora 600 mln per livelli assistenza

Le risorse mancanti per l'entrata in vigore del nomenclatore tariffarioprevisto dai nuovi Livelli Essenziali di Assistenza sarebbero pari a circa 600 milioni di euro. Lo ha detto il ministro della Salute Giulia Grillo ascoltata dalle Commissioni sanità di Camera e Senato. L'introduzione...
03/08/2018

Tumori, scoperte molecole che li 'addormentano'

Una nuova classe di farmaci che "addormenta" le cellule cancerose è stata sperimentato con successo sugli animali e promette di diventare, in futuro, un'alternativa alla radioterapia e alla chemioterapia. La scoperta, pubblicata sulla rivista Nature, è frutto di un decennio di...
03/08/2018

Prodotti a base di talco, Società Italiana di Tossicologia: “Allarmi non fondati su solidi dati scientifici”

Secondo la Società Italiana di Tossicologia (Sitox) non ci sono prove sul legame tra uso del talco e il rischio di cancerogenicità, sebbene una recente sentenza in Usa ha condannato il colosso Johnson & Johnson a pagare miliardi di dollari come risarcimento a...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni