In Tennessee le farmacie non sono drugstore, soltanto per i ladri

11/01/2017 00:11:50
Si dice spesso che le farmacie americane non sono molto diverse da un supermercato, dove si può comprare quasi di tutto e il banco del farmacista è piazzato in fondo al negozio. In Tennesse, Stato americano del vecchio sud, una legge di fresca approvazione afferma invece che la farmacia non è un normale esercizio commerciale e il farmaco non è un prodotto come gli altri. O meglio, non lo sono né l’una né l’altro per taccheggiatori e rapinatori: dall’inizio dell’anno, infatti, rubare medicinali o attaccare una farmacia rappresenta un’aggravante e comporta pene più severe rispetto a quelle previste per chi se la prende con un supermercato o un normale negozio.

Se poi i farmaci rubati rientrano tra quelli che le assicurazioni rimborsano ai loro assistiti, le pene possono diventare ancora più pesanti. «Con questa legge» commenta Sullivan County, procuratore aggiunto del Tennessee «il legislatore ha cercato di proteggere i farmacisti, che sono una categoria particolarmente esposta alla minaccia di rapine e furti». In un Paese dove le farmacie si distinguono a malapena da un negozio del normale commercio, è senz’altro una notizia. (AS)

Notizie correlate

03/04/2018

Rapinatore seriale farmacie incastrato da impronte. Federfarma Roma si costituirà parte civile nel processo

I carabinieri della Compagnia Roma Casilina in collaborazione con i Carabinieri delle Stazioni di Roma Alessandrina e Roma Appia hanno dato esecuzione ad una ordinanza...
21/03/2018

Roma, tragedia sfiorata per rapina in farmacia. Contarina: “Mai reagire”

Ha rischiato grosso Alberto Avallone, titolare della omonima farmacia in via Frascati a Rocca di Papa, ai Castelli romani. Un rapinatore, la sera dello scorso 19 febbraio...
11/01/2018

Roma, arrestato il rapinatore seriale delle farmacie

Erano soprattutto farmacie e istituti di credito, i bersagli preferiti di un rapinatore seriale che ha agito in questi anni compiendo ben 23 rapine a Roma e provincia. Sono stati gli agenti della Polizia di Stato ad eseguire l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Roma su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica...
01/09/2017

Rapine, l’allarme di Federfarma Roma: troppi casi di malviventi recidivi

Le farmacie sono ormai il “bancomat” della criminalità recidiva. Troppo spesso soggetti che dovrebbero essere sottoposti a rigide misure cautelari possono tranquillamente uscire di casa, rapinare il farmacista di turno e tornarsene tranquillamente nella...
29/07/2017

Roma, in controtendenza le rapine in farmacia: -35,2% nel 2016

Netta inversione di tendenza, a Roma e provincia, nelle rapine in farmacia: ammontano a 116 gli attacchi registrati nel 2016 ai danni degli esercizi farmaceutici, 63 in meno rispetto ai 179 del 2015. In termini percentuali significa un calo del 35,2%, quando due anni...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni