Dalle farmacie i soldi per quella ‘antica’ della Certosa di Calci

11/01/2018 19:16:22
L’antica farmacia della Certosa di Calci splende di una ‘nuova luce’ grazie ai finanziamenti arrivati direttamente dalla Federfarma di Pisa. Come riportato dalla stampa locale, la struttura – ora illuminata grazie al nuovo impianto elettrico – potrebbe essere già visitabile a partire dal 20 gennaio, quando riaprirà un’altra parte restaurata con i soldi privati. «Abbiamo voluto sponsorizzare l’intervento – rivela il presidente dei titolari di farmacia pisani, Riccardo Froli nell’intervista a Il Tirreno – anche se all’inizio, di fronte alle richieste giunte da Calci, eravamo un po’ titubanti. Poi tutto il consiglio dell’associazione ha dato l’ok». Il primo stanziamento è stato deliberato e presto sarà versato. Ammonta a 1.500 euro.

«La storia della farmacia è sempre importante – continua Froli – perché noi non siamo solo un business per le multinazionali: le farmacie sono istituzioni che vengono da lontano. E quella della Certosa era importantissima, all’interno di una struttura a dir poco splendida». Per il 20 gennaio la dirigenza del Museo nazionale della Certosa monumentale, con la locale sezione del Fai, sta organizzando una grande festa per celebrare la riapertura del Chiostro del capitolo, con il restauro degli affreschi, del pozzo, ma non solo. Coinvolta, naturalmente, anche l’associazione “Amici della Certosa di Pisa a Calci”.

Ultime notizie

20/04/2018

Tg Federfarma Channel - edizione del 21 aprile

In questo numero: Bologna, seconda giornata di Cosmofarma. Diretta streaming su Federfarma Channel per i convegni istituzionali; Dpc in Liguria, Barla (Sunifar): “Risultati soddisfacenti, ora avanti con qualche piccolo aggiustamento”; Le farmacie di Bergamo per i farmaci orfani; Sedi soprannumerarie, una sentenza del Tar Friuli dà ragione a Federfarma

20/04/2018

Cosmofarma 2018: Banca IFIS, Credifarma e Federfarma per la prima volta insieme

Le tre realtà del mondo delle farmacie si sono incontrate, a Cosmofarma 2018, per un momento di celebrazione e per festeggiare la collaborazione che Banca IFIS e Federfarma...
20/04/2018

Più a lungo si studia più tardi invecchia il cervello

(ANSA) – NEW YORK - Studiare apre la mente ma aiuta anche a conservarla in forma più a lungo negli anni. Più è alto il livello di istruzione, infatti, e più tarda a manifestarsi il declino cognitivo...
20/04/2018

Con diagnosi demenza uso farmaci inappropriati aumenta

(ANSA) – ROMA - Troppi farmaci e spesso non necessari se non addirittura inappropriati, vengono prescritti ai pazienti dopo una diagnosi di demenza. E' l'allarme che arriva da uno studio pubblicato...
20/04/2018

Epatite C, in Gazzetta approvato nuovo 'cocktail' farmaci

(ANSA) – ROMA - Dopo la trattativa fra Aifa e Gilead Sciences è pubblicata in Gazzetta Ufficiale la determina che autorizza la rimborsabilità di un nuovo medicinale che combina in una singola...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni