Dalle farmacie i soldi per quella ‘antica’ della Certosa di Calci

11/01/2018 19:16:22
L’antica farmacia della Certosa di Calci splende di una ‘nuova luce’ grazie ai finanziamenti arrivati direttamente dalla Federfarma di Pisa. Come riportato dalla stampa locale, la struttura – ora illuminata grazie al nuovo impianto elettrico – potrebbe essere già visitabile a partire dal 20 gennaio, quando riaprirà un’altra parte restaurata con i soldi privati. «Abbiamo voluto sponsorizzare l’intervento – rivela il presidente dei titolari di farmacia pisani, Riccardo Froli nell’intervista a Il Tirreno – anche se all’inizio, di fronte alle richieste giunte da Calci, eravamo un po’ titubanti. Poi tutto il consiglio dell’associazione ha dato l’ok». Il primo stanziamento è stato deliberato e presto sarà versato. Ammonta a 1.500 euro.

«La storia della farmacia è sempre importante – continua Froli – perché noi non siamo solo un business per le multinazionali: le farmacie sono istituzioni che vengono da lontano. E quella della Certosa era importantissima, all’interno di una struttura a dir poco splendida». Per il 20 gennaio la dirigenza del Museo nazionale della Certosa monumentale, con la locale sezione del Fai, sta organizzando una grande festa per celebrare la riapertura del Chiostro del capitolo, con il restauro degli affreschi, del pozzo, ma non solo. Coinvolta, naturalmente, anche l’associazione “Amici della Certosa di Pisa a Calci”.

Ultime notizie

19/07/2018

Undici Associazioni di consumatori firmano il Protocollo d’intesa sulla Sostenibilità consumeristica con Federfarma.

Adiconsum, Adoc, Asso-Consum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Confconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento difesa del Cittadino, Ui.Di.Con., Unione Nazionale Consumatori hanno firmato oggi il Protocollo d’intesa sulla Sostenibilità Consumeristica con Federfarma...
19/07/2018

“Categoria privilegiata? Macché, stiamo chiudendo”. Rurale sussidiato scrive al Corsera, l’appoggio del Sunifar

“Sono farmacista e navigo in cattive acque”. È lo sfogo affidato alle pagine del Corriere della Sera da Alberto Fumagalli, farmacista rurale sussidiato di Altare, paese di duemilacento anime in provincia di Savona, che ieri in una lettera al quotidiano ha raccontato quanto sia dura ormai la vita per molti titolari...
19/07/2018

Tg Federfarma Channel - Edizione del 19 luglio

In questo numero: “Le nostre farmacie chiudono”, lo sfogo di un rurale sussidiato sul Corriere della Sera. Appoggio del Sunifar; Valsartan, ritirati nuovi lotti, mentre continua la revisione dell’Ema; Protocollo d’intesa sulla sostenibilità consumeristica tra Federfarma e dieci associazioni; Melazzini (Aifa): “Farmacie strategiche per informazione e sensibilizzazione”
19/07/2018

Nuovi ritiri di Valsartan, mentre continua la revisione dell’Ema

Proseguono i ritiri di lotti di medicinali a base di Valsartan, sotto revisione da parte dell’Agenzia Europea per i Medicinali (Ema) per un’impurezza riscontrata nel principio attivo prodotto da Zhejiang Huahai Pharmaceuticals...
19/07/2018

Sostenibilità consumeristica, protocollo d’intesa Federfarma e dieci associazioni

Federfarma e dieci associazioni dei consumatori firmeranno oggi a Roma un Protocollo d’intesa sulla Sostenibilità consumeristica per collaborare con progetti e attività di lungo periodo su diversi temi...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni