Sanità: Commissione Senato, sistema in sofferenza e troppi divari

12/01/2018 09:10:32
Un piano straordinario di investimenti per far fronte all'obsolescenza di molte strutture sanitarie e un sistema di governance che renda più uniforme la qualità della sanità in Italia. Sono due delle proposte della Commissione Igiene e Sanità del Senato nella relazione conclusiva sull'indagine conoscitiva sulla sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale.

Approvata mercoledì sera, la relazione, dipinge "un sistema sanitario in sofferenza" e "non più in grado di sopportare ulteriori restrizioni finanziarie, pena un ulteriore peggioramento della risposta ai bisogni di salute dei cittadini e un deterioramento delle condizioni di lavoro degli operatori". Frutto di oltre quattro anni di lavoro e di numerose audizioni con tutti i protagonisti del settore, il documento, che fa espresso riferimento alla necessaria "garanzia dei principi di universalità, solidarietà ed equità", passa al setaccio pregi e virtù della sanità italiana.

Quello che emerge è un "sistema eccellente" nonostante "i livelli di spesa inferiori rispetto ai maggiori Paesi europei", la "elevata età media dei dipendenti" e la "diseguaglianze registrate nelle condizioni di accesso ai servizi sanitari fra le categorie più deboli e nelle Regioni più in difficoltà". Pone inoltre l'attenzione sul fatto che "la sostenibilità del sistema sanitario è prima di tutto un problema culturale e politico", mentre "troppo spesso la salute e la spesa per la salute è stata considerata solo un tema di sanità, dimenticando gli impatti sul sistema economico e produttivo del Paese".

Ultime notizie

19/07/2018

Undici Associazioni di consumatori firmano il Protocollo d’intesa sulla Sostenibilità consumeristica con Federfarma.

Adiconsum, Adoc, Asso-Consum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Confconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento difesa del Cittadino, Ui.Di.Con., Unione Nazionale Consumatori hanno firmato oggi il Protocollo d’intesa sulla Sostenibilità Consumeristica con Federfarma...
19/07/2018

“Categoria privilegiata? Macché, stiamo chiudendo”. Rurale sussidiato scrive al Corsera, l’appoggio del Sunifar

“Sono farmacista e navigo in cattive acque”. È lo sfogo affidato alle pagine del Corriere della Sera da Alberto Fumagalli, farmacista rurale sussidiato di Altare, paese di duemilacento anime in provincia di Savona, che ieri in una lettera al quotidiano ha raccontato quanto sia dura ormai la vita per molti titolari...
19/07/2018

Tg Federfarma Channel - Edizione del 19 luglio

In questo numero: “Le nostre farmacie chiudono”, lo sfogo di un rurale sussidiato sul Corriere della Sera. Appoggio del Sunifar; Valsartan, ritirati nuovi lotti, mentre continua la revisione dell’Ema; Protocollo d’intesa sulla sostenibilità consumeristica tra Federfarma e dieci associazioni; Melazzini (Aifa): “Farmacie strategiche per informazione e sensibilizzazione”
19/07/2018

Nuovi ritiri di Valsartan, mentre continua la revisione dell’Ema

Proseguono i ritiri di lotti di medicinali a base di Valsartan, sotto revisione da parte dell’Agenzia Europea per i Medicinali (Ema) per un’impurezza riscontrata nel principio attivo prodotto da Zhejiang Huahai Pharmaceuticals...
19/07/2018

Sostenibilità consumeristica, protocollo d’intesa Federfarma e dieci associazioni

Federfarma e dieci associazioni dei consumatori firmeranno oggi a Roma un Protocollo d’intesa sulla Sostenibilità consumeristica per collaborare con progetti e attività di lungo periodo su diversi temi...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni