Puglia, nella nuova intesa sulla dpc forte impulso alla farmacia dei servizi

17/06/2017 07:45:51
Un ritocco alla remunerazione in cambio di un cospicuo incremento dei volumi e una forte virata verso la farmacia dei servizi. Sono i termini principali dell’intesa con cui ieri Regione e Federfarma Puglia hanno rinnovato fino al 2020 l’accordo regionale sulla dpc. Il compenso alle farmacie scende da 6,10 a 5,10 euro più iva al pezzo (e da 7,10 a 6,10 per le rurali), mentre la quota del grossista cala da 2,25 a 1,25 euro. I titolari, però, ottengono lo spostamento dalla distribuzione diretta alla dpc di circa 140 referenze, tra le quali eparine, antibiotici di ultima generazione e diversi oncologici. In tutto, dovrebbe venirne fuori un incremento dei volumi di circa 150mila pezzi, che andrebbero ad aggiungersi ai 2,3 milioni già distribuiti nel 2016.

Inoltre, dall’intesa sulla dpc arriva un’importante apertura alla farmacia dei servizi: il testo infatti getta le basi per la partecipazione (remunerata) delle 1.200 farmacie pugliesi agli screening oncologici, a cominciare da quello del colon-retto (partenza da definire con una delibera invia di preparazione); in aggiunta, Federfarma Puglia sta ultimando un progetto per l’aderenza terapeutica sulla bpco che a sua volta verrà recepito dalla Regione con un secondo provvedimento.

«L’accordo che abbiamo appena firmato» commenta a Filodiretto Vito Novielli, presidente di Federfarma Puglia «ha senz’altro il pregio di riconoscere alle farmacie un ruolo di primo piano nell’ottimizzazione delle risorse, nella prevenzione e nel monitoraggio dei consumi farmaceutici. E stiamo parlando di servizi, è il caso di sottolinearlo, che riceveranno una remunerazione importante».

A margine dell’intesa, Novielli ha anche stipulato per Federfarma Bari un accordo con il Policlinico cittadino che dal primo luglio consentirà alle 353 farmacie del capoluogo di effettuare servizio Cup e riscossione ticket per conto della struttura. (AS)

Ultime notizie

07/08/2017

Cossolo e Pagliacci ai titolari: a settembre nuovo progetto di rete

Sarà pronto già a settembre il piano di Federfarma e Federfarma servizi per quella “rete delle reti” che dovrà dare alle farmacie dei farmacisti gli strumenti con cui fronteggiare l’arrivo del capitale e competere . Lo scrive il presidente della Federazione, Marco Cossolo, nella lettera inviata giovedì tramite Pec a tutti gli associati per scuotere e compattare la categoria...
05/08/2017

Dolcificanti artificiali “sabotano” la dieta

Meglio pensarci due volte prima di mettere un dolcificante artificiale nel caffè, soprattutto se si è a dieta. Uno studio dell’Università di Sidney pubblicato su Cell Metabolism evidenzia infatti che questi dolcificanti, combinati con una dieta a basso contenuto di...
05/08/2017

Da ministero Salute via libera ad albo società scientifiche

Via libera al decreto che istituisce l'elenco delle società scientifiche e delle associazioni delle professioni sanitarie, che avranno il compito di elaborare le Linee guida per le prestazioni. Lo comunica il ministero della Salute, precisando che il ministro ha firmato...
05/08/2017

Estate: Cdc, spray antizanzare sicuri anche in gravidanza

I repellenti per insetti possono essere usati anche in gravidanza e allattamento, e anche sui bambini sopra i due mesi di età, a patto di seguire alcune indicazioni. Lo ricorda il Cdc americano, che ha dedicato al tema una pagina sul proprio sito. «Se usati...
05/08/2017

Vaccini: da Società Pediatria decalogo per iscrizione scuola

Cosa succede se mio figlio non ha seguito il calendario vaccinale? Nella mia Asl ci sono lunghe code, cosa accade se non riesco a far fare a mio figlio le vaccinazioni obbligatorie entro l'apertura delle scuole? Sono questi i dubbi che si stanno ponendo...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni