Vella (Aifa): in Italia contraffatto solo lo 0,1% dei farmaci

17/06/2017 07:49:43
«In Italia ci sono pochissimi casi di contraffazione dei farmaci. C'è un mercato nero di pillole per la disfunzione erettile perché non sono passate dal Servizio sanitario nazionale. E ancora di più per i farmaci utilizzati per il doping come per esempio gli anabolizzanti. In percentuale però siamo sotto lo 0,1%». Ad affermarlo Stefano Vella, presidente dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), a margine del summit internazionale organizzato da Ehfcn (European Healthcare Fraud & Cirruption Network) a Roma, per una lotta comune a difesa del sistema sanitario europeo.

«La lotta alla frode farmaceutica in Italia funziona da tanti anni» ha osservato Vella, sottolineando che la contraffazione nel nostro Paese «è molto bassa perché i farmaci sono tracciati e abbiamo un sistema sanitario nazionale, che permette a tutti l'accesso ai medicinali essenziali». Il problema della contraffazione «è invece gigantesco nel Sud del mondo - ha aggiunto - dove riguarda il 20-30% dei farmaci. Se vai in farmacia in qualche Paese del Sud spesso compri un farmaco che non è buono, con gravi problemi anche di salute per chi lo assume».

«Noi cerchiamo di fare training per gli operatori sanitari e anche per le autorità regolatorie - ha evidenziato il presidente di Aifa - però il problema è che i contraffattori sono astutissimi e ci vogliono determinate tecniche, che noi abbiamo per esempio all'Istituto superiore di sanità. Ci voglio macchine speciali, chimici straordinari per capire se un farmaco è contraffatto o no. Non basta guardare soltanto la scatola, che a volte è fatta bene», ha concluso.

Ultime notizie

19/10/2017

DiaDay, ha già aderito il 24% delle farmacie ma serve il colpo di reni

Continua a progredire di giorno in giorno e ieri ha toccato quota quattromila. E’ il conteggio delle farmacie che hanno dato la propria adesione al progetto “DiaDay”, la campagna di screening che Federfarma proporrà dal 14 al 20 novembre su tutto il territorio nazionale. L’aggiornamento arriva da Promofarma, che conta quotidianamente...
19/10/2017

Renzo (odontoiatri): Ministero ci dà ragione, Legge concorrenza fatta male

Dentisti in subbuglio alla notizia che il ministero della Salute chiederà al Consiglio di Stato chiarimenti dettagliati per l’applicazione applicative della Legge sulla concorrenza, in particolare a proposito di nuove titolarità e incompatibilità. Lo aveva annunciato lunedì...
19/10/2017

Ascoli, s’infittisce la querelle sulla comunale da aprire nel centro commerciale

Si ingarbuglia la vicenda della nuova farmacia comunale che il comune di Ascoli vorrebbe aprire all’interno del centro commerciale Oasi, nella periferia orientale del capoluogo, contestualmente alla chiusura di due dei quattro esercizi che già possiede...
19/10/2017

Francia, sulle confezioni dei farmaci arriva il “bollino” per le donne in gravidanza

In Francia arriva un bollino stampato direttamente sulla scatola per segnalare alle donne in gravidanza i farmaci potenzialmente pericolosi. La novità, in vigore da un paio di giorni, si deve a un provvedimento della Direction generale Santé del ministero...
19/10/2017

A Cagliari convegno Federfarma sulla telemedicina in farmacia

Entrano nel vivo, in Sardegna, i lavori del Tavolo regionale sulla telemedicina, istituito dall’assessorato alla Salute con l’obiettivo di valutare i benefici della diagnostica a distanza nell’assistenza alle popolazioni dei piccoli centri. Nella seduta del 6 ottobre...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni