Vella (Aifa): in Italia contraffatto solo lo 0,1% dei farmaci

17/06/2017 07:49:43
«In Italia ci sono pochissimi casi di contraffazione dei farmaci. C'è un mercato nero di pillole per la disfunzione erettile perché non sono passate dal Servizio sanitario nazionale. E ancora di più per i farmaci utilizzati per il doping come per esempio gli anabolizzanti. In percentuale però siamo sotto lo 0,1%». Ad affermarlo Stefano Vella, presidente dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), a margine del summit internazionale organizzato da Ehfcn (European Healthcare Fraud & Cirruption Network) a Roma, per una lotta comune a difesa del sistema sanitario europeo.

«La lotta alla frode farmaceutica in Italia funziona da tanti anni» ha osservato Vella, sottolineando che la contraffazione nel nostro Paese «è molto bassa perché i farmaci sono tracciati e abbiamo un sistema sanitario nazionale, che permette a tutti l'accesso ai medicinali essenziali». Il problema della contraffazione «è invece gigantesco nel Sud del mondo - ha aggiunto - dove riguarda il 20-30% dei farmaci. Se vai in farmacia in qualche Paese del Sud spesso compri un farmaco che non è buono, con gravi problemi anche di salute per chi lo assume».

«Noi cerchiamo di fare training per gli operatori sanitari e anche per le autorità regolatorie - ha evidenziato il presidente di Aifa - però il problema è che i contraffattori sono astutissimi e ci vogliono determinate tecniche, che noi abbiamo per esempio all'Istituto superiore di sanità. Ci voglio macchine speciali, chimici straordinari per capire se un farmaco è contraffatto o no. Non basta guardare soltanto la scatola, che a volte è fatta bene», ha concluso.

Ultime notizie

23/06/2017

Governance del farmaco, tetti di spesa, gare: le Regioni tornano all’attacco

Dopo i produttori di Farmindustria, che nell’assemblea pubblica di mercoledì avevano invocato una revisione profonda della governance farmaceutica, sono ora le Regioni a fare pressing perché si riscrivano le regole che disciplinano la gestione del farmaco...
23/06/2017

Ddl concorrenza ritoccato da commissioni, già certa quarta lettura

Giro supplementare al Senato ormai certo per il ddl concorrenza, che ieri è uscito dalle commissioni Finanze e Attività produttive della Camera con quattro articoli ritoccati e il biglietto per la quarta lettura a Palazzo Madama. Le modifiche sono quelle impartite dagli emendamenti accantonati martedì dalle due commissioni su...
23/06/2017

Ddl concorrenza ritoccato da commissioni, già certa quarta lettura

Giro supplementare al Senato ormai certo per il ddl concorrenza, che ieri è uscito dalle commissioni Finanze e Attività produttive della Camera con quattro articoli ritoccati e il biglietto per la quarta lettura a Palazzo Madama. Le modifiche sono quelle impartite dagli emendamenti accantonati martedì dalle due commissioni su energia, assicurazioni, telemarketing e società...
23/06/2017

Antitrust, sanzioni per oltre 200mila euro al Consiglio dei notai di Roma

Ammontano a più di 200mila euro le due sanzioni inflitte dall’Antitrust al Consiglio notarile di Roma e ad Asnodim (Associazione notariato romano dismissioni immobiliari) per intesa restrittiva della concorrenza. A darne notizia un comunicato diffuso ieri...
23/06/2017

Umbria, Federfarma ascoltata in commissione sulla legge per la cannabis

Anche se al momento alcune farmacie ospedaliere sembrano registrare carenze di bediol, non è corretto sostenere che in Umbria l’accesso alle terapie a base di cannabis sia più difficile che altrove, come in Toscana. E’ quanto ha detto Maria Marmo...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni