Agrigento, ultimi preparativi per intesa Cup tra Federfarma e Asl

19/05/2017 00:18:23
E’ ormai pronta a partire la convenzione firmata dieci giorni fa da Federfarma e Asl di Agrigento per la prenotazione in farmacia di visite ed esami diagnostici e il pagamento dei ticket. Diretta emanazione dell’accordo-quadro su dpc e servizi firmato nel 2014 a livello regionale, l’intesa ha il pregio di aggiungere ai due sovraffollati punti Cup e all’intasato numero verde dell’azienda sanitaria le 132 farmacie della provincia. Per impartire il via mancano soltanto le credenziali di accesso alla piattaforma aziendale delle prenotazioni, che i titolari dovrebbero ricevere a ore. Già completato invece l’addestramento dei farmacisti all’uso del software, grazie a un corso di formazione ospitato dal sindacato provinciale.

A carico degli assistiti, infine, i compensi alle farmacie per il servizio, nel rispetto di quanto prevede l’accordo-quadro: 3,50 euro iva compresa per la prenotazione di visite ed esami (escluse le urgenze, che al momento restano di competenza dell’Asl), 1,50 euro per la sola riscossione ticket. «Grazie al protocollo firmato con l’Asl» è il commento del presidente di Federfarma Agrigento, Claudio Miceli «realizziamo la farmacia dei servizi e avviciniamo il Ssn agli assistiti». L’accordo, che dopo una fase di rodaggio sarà esteso a tutte le prestazioni e anche al ritiro dei referti, ha durata annuale ed è tacitamente rinnovabile dalle parti. (AS)

Notizie correlate

03/08/2017

Basilicata, le farmacie vogliono entrare nella presa in carico delle cronicità

Non fa fare salti di gioia alle farmacie la bozza di Piano con cui la giunta regionale della Basilicata si appresta a riorganizzare i servizi sanitari lucani. Il documento, che dovrebbe essere approvato per la fine dell’estate e andare quindi in Consiglio regionale...
01/08/2017

Convenzione, il tavolo con la Sisac si apre già ai primi di settembre

Potrebbe cominciare già ai primi di settembre il confronto tra Sisac, Federfarma e Assofarm per il rinnovo della Convenzione. E’ quanto si deduce dalla lettera che la Struttura interregionale ha recapitato venerdì ai due sindacati: poche righe soltanto, nelle quali si chiede alle due organizzazioni di proporre alcune date «per i primi due incontri negoziali, che potrebbero essere...
01/08/2017

Bari, secondo step di Farmacup: i ticket si pagano in farmacia

«L'accordo sulla dpc recentemente sottoscritto tra Regione e Federfarma Puglia, che affida alla farmacia il ruolo di conciliare prossimità e sostenibilità del servizio farmaceutico, trova anche in questo protocollo piena ed efficace attuazione». E’ quanto...
29/07/2017

Il decreto vaccini è legge. Prenotazioni Cup in farmacia

Nonostante i no-vax accampati in piazza, la Camera dice sì alla conversione in legge del decreto vaccini accogliendo la richiesta di fiducia presentata dal Governo. E’ l’esito del voto con cui ieri Montecitorio ha licenziato senza modifiche il testo approvato da Palazzo Madama all’inizio della settimana. Passa quindi l’emendamento, introdotto al Senato, che consente di prenotare la profilassi...
28/07/2017

A Bergamo le farmacie accettano la sfida del “Governo della domanda”

Le farmacie private di Bergamo e provincia accettano la sfida e saltano sul treno del “Governo della domanda”, il nuovo modello di gestione delle cronicità varato dalla Lombardia nell’ambito della riforma della Sanità regionale. Anzi, per essere precisi di treni ne prendono più d’uno perché i presidi dalla croce verde, attraverso Federfarma Bergamo e la sua società di servizi, Far-Pro srl...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni