Torna il 22 aprile la Giornata per la salute della donna

17/03/2017 00:32:46
Una grande tavola rotonda divisa in tre sessioni, seminari, incontri e poi stand e gazebo dove le associazioni di pazienti e le società scientifiche divulgheranno materiale informativo ai visitatori. E’, in sintesi, quanto proporrà la seconda edizione della Giornata nazionale per la salute della donna, in programma a Roma il 22 aprile. Lanciata l’anno scorso dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, la ricorrenza si propone di diffondere la cultura della prevenzione in quella parte di popolazione che – secondo ricerche e indagini – mostra meno sensibilità al tema, ossia le donne. Il concetto è stato ribadito nell’incontro che ieri ha messo attorno a un tavolo dicastero e associazioni partecipanti, tra le quali Federfarma. Sono stati fissati i temi cardine della Tavola rotonda con esperti e specialisti che farà da evento portante della Giornata (con l’obiettivo di affrontare anche quest’anno la salute della donna lungo tutto il suo ciclo di vita) e sono state raccolte dalle associazioni le prime proposte di iniziative e manifestazioni da organizzare in concomitanza.

Federfarma, in particolare, ha anticipato che in quella settimana le farmacie collaboreranno con Onda (Osservatorio nazionale per la salute della donna) alla seconda edizione dell’H Open Week, nella quale oltre 150 ospedali segnalati dall’associazione con il bollino rosa (per i loro servizi a misura di donna) apriranno le porte al pubblico. Federfarma diffonderà l’iniziativa grazie alla rete delle farmacie associate, che dai primi di aprile affiggeranno la locandina preparata per l’evento. Nella Giornata del 22 aprile, inoltre, la Federazione è pronta a collaborare offrendo la misurazione gratuita della pressione alle donne che entreranno in farmacia e distribuendo al pubblico gli opuscoli di Lo sai mamma?, la collana di guide con consigli per la mamma realizzata da Federfarma in collaborazione con l’Istituto Mario Negri di Milano e l’Acp, Associazione culturale pediatri. (AS)

Notizie correlate

15/11/2017

Una manciata di noci due volte settimana per benessere cuore

Una manciata di noci (28 grammi circa) due volte a settimana può ridurre il rischio di malattie cardiache di circa un quarto. Via libera, oltre che al tipo pecan, pure a mandorle, nocciole, anacardi, pistacchi e persino arachidi. È quanto emerge da una ricerca guidata da Marta Guasch-Ferre...
08/11/2017

A Novembre la prevenzione cardiovascolare arriva in farmacia

Prevenzione e diagnosi del rischio cardiovascolare in 600 farmacie con la campagna 'Ci sta a cuore il tuo cuore' che arriva alla sua sesta edizione. I fattori di rischio relativi alle malattie cardiovascolari derivano da attività strettamente legate ad alcuni degli stili di vita della nostra epoca...
05/10/2017

Diabete, pronta campagna nazionale di screening targata Federfarma

Fa tesoro di diverse esperienze condotte a livello locale ma mira a lanciare uno screening di ampiezza nazionale senza precedenti, che coinvolgerà tutte le farmacie del territorio associate a Federfarma. Punta in alto, anche per rinnovare l’immagine della farmacia quale presidio votato anche alla prevenzione, la Campagna che il sindacato promuoverà da martedì 14...
04/10/2017

A Ferrara farmacie protagoniste di "Ottobre rosa"

Farmacie di Ferrara e provincia protagoniste per tutto il mese nell’ambito di “Ottobre rosa”, la campagna internazionale per la prevenzione del tumore al seno. Da questa settimana, infatti, è in distribuzione nei 118 esercizi associati a Federfarma...
28/09/2017

Campagna in farmacia contro le complicanze cardiovascolari

Si protrarrà per un anno circa la campagna per la prevenzione delle patologie cardiocircolatorie “Abbasso la pressione”, lanciata una ventina di giorni fa da Rotary e Federfarma Cagliari in un primo scaglione di una trentina di farmacie della...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni