Fatturazione elettronica tra privati, incombenze e nuovo servizio Promofarma

18/11/2016 04:06:07
Con l’inizio del nuovo anno produttori e distributori potranno avvalersi della fatturazione elettronica anche nei rapporti commerciali con le farmacie, che non potranno opporsi alla scelta e dovranno dunque aggiornare i propri sistemi per gestire tali documenti anche in digitale. E’ quanto ricorda una circolare diffusa ieri da Federfarma per fare il punto sulla fatturazione elettronica tra privati, al via dal primo gennaio prossimo: in vista della scadenza, spiega la Federazione, il formato “fatturaPA” utilizzato finora nelle transazioni tra amministrazioni pubbliche e loro fornitori è stato adeguato da Agenzia delle Entrate e Agenzia per l’Italia digitale per consentire la fatturazione elettronica anche tra privati. Dall’inizio del nuovo anno, dunque, enti pubblici e privati dovranno riconfigurare i propri sistemi informatici sul nuovo tracciato XML e sul relativo schema XSD, a prescindere dal tipo di fatture digitali che andranno a gestire (con la pubblica amministrazione o tra privati).

 

Promofarma, la società di servizi informatici di Federfarma, ha integrato nel proprio servizio tutte le funzionalità necessarie all’emissione, ricezione, gestione e archiviazione delle fatture elettroniche tra privati, con le consuete semplici modalità che caratterizzano la sua offerta. La farmacia che aderisce o rinnova l’adesione, dunque, dovrà soltanto comunicare ai propri fornitori entro il 31 dicembre il “codice destinatario”, che verrà fornito in occasione del rinnovo del contratto. I titolari che non volessero avvalersi del servizio di Promofarma possono rivolgersi a un altro provider oppure – con qualche difficoltà operativa in più – appoggiarsi alla propria Pec. In questo caso i file in arrivo avranno formato xml.p7m, da aprire e stampare con un software dedicato. Gestione e archiviazione potranno essere le stesse delle fatture cartacee.

Notizie correlate

16/10/2017

Veneto, dopo sette giorni di protesta dei mmg Regione cerca di mediare

Regione e medici di famiglia tornano a trattare, in Veneto, dopo le prime sette giornate di sciopero bianco messe in campo dai generalisti tra settembre e ottobre. L’altro ieri infatti l’assessore alla Salute, Luca Coletto, ha comunicato a Fimmg, Snami, Smi e Intesa...
04/10/2017

Stabile (Promofarma): sul Progetto Zenith pronti a salto di qualità

E’ pronto a una nuova evoluzione il Progetto Zenith, la collaborazione che da cinque anni unisce Promofarma e QuintilesIms con l’obiettivo di fornire alle farmacie del sindacato strumenti gestionali di punta. Nei prossimi giorni la società di servizi controllata da Federfarma rinnoverà con l’azienda partner il contratto triennale, aggiornato nei termini e negli intenti per...
04/10/2017

Stabile (Promofarma): sul Progetto Zenith pronti a salto di qualità

E’ pronto a una nuova evoluzione il Progetto Zenith, la collaborazione che da cinque anni unisce Promofarma e QuintilesIms con l’obiettivo di fornire alle farmacie del sindacato strumenti gestionali di punta. Nei prossimi giorni la società di servizi controllata da...
21/07/2017

Promofarma, nominati vicepresidente e amministratore delegato

Fabrizio Zenobii, presidente di Federfarma Pescara, è il nuovo amministratore delegato di Promofarma, la società di servizi del sindacato titolari. A nominarlo, mercoledì, il nuovo consiglio direttivo della controllata, a sua volta eletto dieci giorni fa dall’assemblea...
12/07/2017

Promofarma, Stabile (Federfarma Campania) eletto alla presidenza

Eletto a fine gennaio alla guida di Federfarma Campania, Nicola Stabile è da ieri il nuovo presidente di Promofarma, la società di servizi del sindacato titolari. A eleggerlo l’assemblea ordinaria della srl, che nella stessa occasione ha anche rinnovato la composizione del direttivo...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni