Gli emendamenti in Commissione che trattano di farmacia

14/11/2017 09:22:07
Aggiornamento delle agevolazioni alle farmacie rurali, allargamento della dpc anche ai farmaci innovativi, istituzione di un fondo per finanziare programmi di aderenza terapeutica nelle farmacie, sgravi fiscali ai titolari che aggiornano la dotazione informatica del loro esercizio per la nuova targatura europea anticontraffazione. Sono alcuni dei temi trattati dagli emendamenti alla Manovra per il 2018 di più stretto interesse per le farmacie, una decina circa sugli oltre quattromila presentati a Palazzo Madama entro la scadenza di venerdì scorso, 10 dicembre. In diversi casi si tratta di “ripescaggi”, cioè misure già presentate alle Camere in altre occasioni e accantonate per i più svariati motivi. E’ il caso, per esempio, degli emendamenti 41.34 (Mandelli-d’Ambrosio Lettieri) e 41.44 (Berger, Zeller, Palermo, Panizza, Lanièce, Orellana e Zin), che innalzano a 450mila e 300mila euro i tetti della 662/96 per le agevolazioni alle farmacie rurali: l’intervento non era riuscito a entrare né nel ddl concorrenza (estate 2016) né nella Legge di Bilancio per il 2017 (dicembre dell’anno scorso), ora si prova con la Manovra 2018.

Sa di déjà vu anche l’emendamento 41.46 (Santini), che propone di abbassare il quorum a 2.800 abitanti allo scopo di riassorbire i farmacisti titolari di parafarmacia (una proposta simile era già stata bocciata e stralciata dal ddl Lorenzin), l’emendamento 41.33 (di nuovo Mandelli-d’Ambrosio Lettieri), che recupera la norma sul cumulo delle professioni persa un mesetto fa sempre dal ddl Lorenzin, e le proposte 41.62 (Molinari, Bencini, Maurizio Romani, Uras) e 41.82 che salvano le graduatorie del concorso straordinario ripristinando il tetto dei 35 punti sulla maggiorazione ai rurali.

Tra le “new entry”, invece, si possono annoverare l’emendamento 41.19 (ancora Mandelli-d’Ambrosio Lettieri), che impone alle Regioni di distribuire tramite dpc i farmaci innovativi le cui condizioni d’impiego non richiedono una dispensazione in ambiente controllato, l’emendamento 41.47, che propone l’istituzione di un fondo – gestito dalle Regioni – destinato al finanziamento del monitoraggio in farmacia dell’aderenza terapeutica, e il 41.61, che riconosce alle farmacie pubbliche e private un credito d’imposta (fino a 500 euro) per l’aggiornamento informatico in vista dell’entrata in vigore del sistema europeo di tracciatura del farmaco.

Gli emendamenti sono ora all’esame della commissione Bilancio, che ha circa una settimana di tempo per vagliarli e votarli. La tabella di marcia della Manovra, infatti, prevede l’approdo all’aula del Senato entro il 23-24 novembre. (AS)

Ultime notizie

18/09/2018

DiaDay 2018: le farmacie di nuovo in campo contro il diabete

Si terrà da lunedì 12 novembre a domenica 18, in concomitanza della Giornata Mondiale del Diabete in calendario il 14 novembre,  la seconda edizione del DiaDay, la campagna nazionale di screening del diabete effettuata gratuitamente dalle farmacie....
18/09/2018

Veneto, Piano Socio Sanitario. Fontanesi: “Le farmacie a pieno titolo nel processo di revisione”

Si definiscono sempre meglio i dettagli del nuovo Piano Socio Sanitario del Veneto, che mira a rivedere l’organizzazione della rete ospedaliera oltre che ridurre il numero delle AS.SS.LL. Ma soprattutto,  pone attenzione ai temi del territorio, della cronicità e della non autosufficienza confermando la scelta strategica di una forte integrazione tra sanitario e sociale...
18/09/2018

Tg Federfarma Channel – Edizione del 18 settembre

In questo numero: Veneto, Piano Socio Sanitario: le farmacie a pieno titolo nel processo di revisione; Servizio ResoFacile, ecco la novità: non più pagamento a forfait ma in base a servizi scelti; FarmacistaPiù, Leopardi: “Medicina del territorio, farmacie luogo ideale”; Calendario della Salute 2019, pronta la nuova edizione dedicata agli integratori alimentari

18/09/2018

Servizio ResoFacile, ecco la novità: non più pagamento a forfait ma in base ai servizi scelti

L’Assinde invierà alle farmacie e ai distributori intermedi la circolare relativa al conferimento dei resi relativi alla prima tranche dell’anno 2018 che riguarda i prodotti che abbiano maturato le condizioni di reso nel periodo 1° gennaio 2018/30...
18/09/2018

Farmacista Più, Leopardi: “Medicina del territorio, farmacie luogo ideale”

Il farmacista come cultore del farmaco e non come venditore di farmaci. Parte da questo presupposto il discorso di Eugenio Leopardi, presidente di Utifar ospite di Federfarma...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni