Emilia Romagna, prosegue il trasloco di pezzi dalla diretta alla convenzionata

12/10/2017 08:29:28
Prosegue a buon ritmo, nelle asl emiliano-romagnole, il “traghettamento” di pezzi e volumi dalla distribuzione diretta alla dpc. E’ quanto certifica il nuovo report prodotto dalla Regione per dare conto dell’applicazione dell’accordo sulla distribuzione per conto firmato con Federfarma nel febbraio scorso. I dati sono stati mostrati ieri nel secondo incontro del tavolo di monitoraggio, al quale hanno partecipato il presidente del sindacato titolari regionale, Achille Gallina Toschi, e i presidenti delle associazioni provinciali. «L’intesa di febbraio» spiega a Filodiretto Gallina Toschi «fissava come target il trasferimento in dpc di 550mila confezioni entro la fine del 2018. I dati dicono che se i volumi continuano a crescere con questo ritmo, l’obiettivo verrà raggiunto già nella prossima primavera».

La novità però è che stavolta il trend è comune in tutte le Asl. Non era così alla prima rilevazione, risalente al luglio scorso, quando la dpc risultava in crescita dappertutto tranne che nell’Asl Romagna. «E’ un risultato significativo» continua Gallina Toschi «anche se continueremo a vigilare». Nuovamente rinviata, invece, la lettura del report con i dati della convenzionata: l’accordo di febbraio impegnava la Regione a “traslocarci” 1,2 milioni di pezzi dalla diretta, ma per ora mancano le rilevazioni.

Al tavolo, infine, c’è stato un primo scambio di vedute sul rinnovo della convenzione sul Cup, scaduta a giugno e in regime di proroga. Attualmente la remunerazione riconosce alle farmacie 1,90 euro a operazione più 0,70 per servizi aggiuntivi, la richiesta del sindacato è quello di rivedere al rialzo le tariffe. «Dalla Regione» conclude Gallina Toschi «sono giunte aperture che fanno ben sperare». (AS)

Ultime notizie

19/10/2017

DiaDay, ha già aderito il 24% delle farmacie ma serve il colpo di reni

Continua a progredire di giorno in giorno e ieri ha toccato quota quattromila. E’ il conteggio delle farmacie che hanno dato la propria adesione al progetto “DiaDay”, la campagna di screening che Federfarma proporrà dal 14 al 20 novembre su tutto il territorio nazionale. L’aggiornamento arriva da Promofarma, che conta quotidianamente...
19/10/2017

Renzo (odontoiatri): Ministero ci dà ragione, Legge concorrenza fatta male

Dentisti in subbuglio alla notizia che il ministero della Salute chiederà al Consiglio di Stato chiarimenti dettagliati per l’applicazione applicative della Legge sulla concorrenza, in particolare a proposito di nuove titolarità e incompatibilità. Lo aveva annunciato lunedì...
19/10/2017

Ascoli, s’infittisce la querelle sulla comunale da aprire nel centro commerciale

Si ingarbuglia la vicenda della nuova farmacia comunale che il comune di Ascoli vorrebbe aprire all’interno del centro commerciale Oasi, nella periferia orientale del capoluogo, contestualmente alla chiusura di due dei quattro esercizi che già possiede...
19/10/2017

Francia, sulle confezioni dei farmaci arriva il “bollino” per le donne in gravidanza

In Francia arriva un bollino stampato direttamente sulla scatola per segnalare alle donne in gravidanza i farmaci potenzialmente pericolosi. La novità, in vigore da un paio di giorni, si deve a un provvedimento della Direction generale Santé del ministero...
19/10/2017

A Cagliari convegno Federfarma sulla telemedicina in farmacia

Entrano nel vivo, in Sardegna, i lavori del Tavolo regionale sulla telemedicina, istituito dall’assessorato alla Salute con l’obiettivo di valutare i benefici della diagnostica a distanza nell’assistenza alle popolazioni dei piccoli centri. Nella seduta del 6 ottobre...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni