Emilia Romagna, prosegue il trasloco di pezzi dalla diretta alla convenzionata

12/10/2017 08:29:28
Prosegue a buon ritmo, nelle asl emiliano-romagnole, il “traghettamento” di pezzi e volumi dalla distribuzione diretta alla dpc. E’ quanto certifica il nuovo report prodotto dalla Regione per dare conto dell’applicazione dell’accordo sulla distribuzione per conto firmato con Federfarma nel febbraio scorso. I dati sono stati mostrati ieri nel secondo incontro del tavolo di monitoraggio, al quale hanno partecipato il presidente del sindacato titolari regionale, Achille Gallina Toschi, e i presidenti delle associazioni provinciali. «L’intesa di febbraio» spiega a Filodiretto Gallina Toschi «fissava come target il trasferimento in dpc di 550mila confezioni entro la fine del 2018. I dati dicono che se i volumi continuano a crescere con questo ritmo, l’obiettivo verrà raggiunto già nella prossima primavera».

La novità però è che stavolta il trend è comune in tutte le Asl. Non era così alla prima rilevazione, risalente al luglio scorso, quando la dpc risultava in crescita dappertutto tranne che nell’Asl Romagna. «E’ un risultato significativo» continua Gallina Toschi «anche se continueremo a vigilare». Nuovamente rinviata, invece, la lettura del report con i dati della convenzionata: l’accordo di febbraio impegnava la Regione a “traslocarci” 1,2 milioni di pezzi dalla diretta, ma per ora mancano le rilevazioni.

Al tavolo, infine, c’è stato un primo scambio di vedute sul rinnovo della convenzione sul Cup, scaduta a giugno e in regime di proroga. Attualmente la remunerazione riconosce alle farmacie 1,90 euro a operazione più 0,70 per servizi aggiuntivi, la richiesta del sindacato è quello di rivedere al rialzo le tariffe. «Dalla Regione» conclude Gallina Toschi «sono giunte aperture che fanno ben sperare». (AS)

Ultime notizie

21/06/2018

Agenzia delle Entrate: ecco le novità su compilazione agevolata delle spese sanitarie

Garantire ai cittadini la possibilità di controllare le spese sanitarie e veterinarie da essi sostenute, che i singoli operatori inviano al Sistema Tessera Sanitaria e fare così eventuali correzioni. E’ questa la vera novità del decreto del Mef del 27 aprile scorso, ora in Gazzetta Ufficiale, che definisce le specifiche tecniche e le modalità operative del Sistema TS che, appunto, consente la compilazione...
21/06/2018

Tg Federfarma Channel – Edizione del 21 giugno

In questo numero: Agenzia delle Entrate: ecco le novità su compilazione agevolata delle spese sanitarie; Un “Manuale pratico per la gestione della Farmacia”, il testo di Cicconetti e Procaccini ieri al Nobile Collegio; Governance farmaceutica, avviato il confronto Grillo-Regioni; Federfarma Bergamo scende in campo per la “Notte bianca dello sport”

21/06/2018

Un “Manuale pratico per la gestione della Farmacia”, il testo di Cicconetti e Procaccini ieri al Nobile Collegio

Grande interesse per il “Manuale pratico per la gestione della Farmacia. Cosa devo fare?”, presentato ieri sera al Nobile Collegio e scritto a quattro mani da Andrea Cicconetti e...
21/06/2018

Governance farmaceutica, avviato il confronto Grillo-Regioni

Governance farmaceutica, generici, payback oltre che nomine dei Dg e uso dei generici. Sono stati questi i temi più scottanti in campo farmaceutico affrontati dal neo ministro della Salute...
21/06/2018

Federfarma Bergamo scende in campo per la “Notte bianca dello sport”

Per la prima volta anche Federfarma ha partecipato alla “Notte bianca dello sport”, che si è tenuta a Bergamo nello scorso fine settimana. All’interno del “Polo salute”...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni