Emilia Romagna, prosegue il trasloco di pezzi dalla diretta alla convenzionata

12/10/2017 08:29:28
Prosegue a buon ritmo, nelle asl emiliano-romagnole, il “traghettamento” di pezzi e volumi dalla distribuzione diretta alla dpc. E’ quanto certifica il nuovo report prodotto dalla Regione per dare conto dell’applicazione dell’accordo sulla distribuzione per conto firmato con Federfarma nel febbraio scorso. I dati sono stati mostrati ieri nel secondo incontro del tavolo di monitoraggio, al quale hanno partecipato il presidente del sindacato titolari regionale, Achille Gallina Toschi, e i presidenti delle associazioni provinciali. «L’intesa di febbraio» spiega a Filodiretto Gallina Toschi «fissava come target il trasferimento in dpc di 550mila confezioni entro la fine del 2018. I dati dicono che se i volumi continuano a crescere con questo ritmo, l’obiettivo verrà raggiunto già nella prossima primavera».

La novità però è che stavolta il trend è comune in tutte le Asl. Non era così alla prima rilevazione, risalente al luglio scorso, quando la dpc risultava in crescita dappertutto tranne che nell’Asl Romagna. «E’ un risultato significativo» continua Gallina Toschi «anche se continueremo a vigilare». Nuovamente rinviata, invece, la lettura del report con i dati della convenzionata: l’accordo di febbraio impegnava la Regione a “traslocarci” 1,2 milioni di pezzi dalla diretta, ma per ora mancano le rilevazioni.

Al tavolo, infine, c’è stato un primo scambio di vedute sul rinnovo della convenzione sul Cup, scaduta a giugno e in regime di proroga. Attualmente la remunerazione riconosce alle farmacie 1,90 euro a operazione più 0,70 per servizi aggiuntivi, la richiesta del sindacato è quello di rivedere al rialzo le tariffe. «Dalla Regione» conclude Gallina Toschi «sono giunte aperture che fanno ben sperare». (AS)

Ultime notizie

21/09/2018

Con addio a cibo spazzatura, 'crisi d'astinenza' in agguato

Quando si smette di mangiare cibo spazzatura, da patatine fritte a dolci, bibite e snack, si avvertirà, almeno per la prima settimana di rinunce, gli stessi sintomi di astinenza di un tossicodipendente che inizia a disintossicarsi da una droga. In agguato quindi al mal di testa...
21/09/2018

Primo report italiano su vendite medicine veterinarie

Pubblicati sul sito del Ministero della Salute i dati del primo report italiano sui dati di vendita dei medicinali veterinari contenenti agenti antimicrobicidi. Per l'anno 2016 è stata registrata una riduzione del consumo di agenti antibiotici totali negli animali produttori di alimenti...
21/09/2018

Nuovo percorso su lotta obesità grazie a 2 recettori

In futuro potrà essere possibile ridurre l'assorbimento dei grassi da parte dell'intestino agendo sui geni. Ciò, grazie a due recettori che sono presenti al livello dei latteali, cioè dei vasi linfatici intestinali che vengono coinvolti nell'assimilazione dei grassi. E', questa, una...
21/09/2018

Efficienza spesa sanitaria, Italia quarta al mondo

L'Italia è quarta al mondo per efficienza della spesa sanitaria, un parametro che lega i costi all'aspettativa di vita. Lo afferma l'ultimo rapporto Health care efficiency di Bloomberg, secondo cui il nostro paese è salito di due posti rispetto allo scorso anno ed è dietro solo a Hong...
21/09/2018

Disfunzione erettile, l’allarme degli urologi: “Boom di acquisti on line pillole contraffatte”

Gli italiani colpiti da disfunzione erettile sono tra i 3 e i 5 milioni e, la maggior parte di essi, hanno utilizzato almeno una volta delle pillole per contrastare questo fenomeno. Un vero e proprio boom di acquisto di queste 'pillole dell'amore' per...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni