Pagliacci: “Puntiamo ad aumentare Fondo solidarietà piccole farmacie. Su indennità di ruralità pronta proposta Sunifar”

16/05/2018 09:33:29
Nell’ultimo Consiglio di presidenza di Federfarma, dello scorso 9 maggio, sono stati due i punti fondamentali in fatto di farmacie rurali. “Per prima cosa – ha spiegato la presidente del Sunifar, Silvia Pagliacci, ospite di Federfarma Channel - si è deliberato di chiedere a Promofarma ulteriori dividendi della società, nella misura di centomila euro, per destinarli alla integrazione del Fondo di solidarietà che Federfarma destina alle piccole farmacie e che passerà così da 600mila a 700mila euro. Questo Fondo, da regolamento, fa sì che Federfarma dispensi un aiuto alle farmacie più piccole, rurali o urbane in regola con determinati requisiti, che sono le più fragili del sistema farmacia”.
Atro punto da evidenziare è quello della ratifica da parte del Consiglio di Presidenza del documento licenziato dalla commissione ruralità coordinata da Daniele Dani. Il documento contiene la proposta da presentare  al tavolo Sisac inerente l’indennità di residenza per i  farmacisti rurali.  Il Cdp ha giudicato eccellente il lavoro svolto dalla commissione.
“Il Consiglio di Presidenza – ha aggiunto Pagliacci - ha condiviso lo spirito del documento e i contenuti, discussi e analizzati anche dal Consiglio delle regioni del Sunifar. Conseguentemente, tale documento verrà sottoposto per l’approvazione alla prossima Assemblea del Sunifar che si terrà entro la fine del mese in corso. La Convenzione che noi andremo a trattare al tavolo Sisac stabilirà le regole per attribuire l’indennità di ruralità al titolare o direttore di farmacie, ed è su questo che Sunifar farà una proposta”.
Pagliacci precisa inoltre che la Convenzione non può stabilire il quantum dell’indennità, ma solamente i criteri ai quali le regioni, che determinano l’ammontare dell’indennità di residenza, si dovranno attenere. 

Notizie correlate

28/08/2018

Pagliacci (Sunifar) a Di Maio: "Valorizzare le rurali, ultimo presidio dello Stato"

“La croce verde della farmacia è l’unica luce rimasta a illuminare di notte i vicoli dei tanti piccoli paesi del nostro territorio rurale e montano”, una presenza da “sostenere”...
19/07/2018

“Categoria privilegiata? Macché, stiamo chiudendo”. Rurale sussidiato scrive al Corsera, l’appoggio del Sunifar

“Sono farmacista e navigo in cattive acque”. È lo sfogo affidato alle pagine del Corriere della Sera da Alberto Fumagalli, farmacista rurale sussidiato di Altare, paese di duemilacento anime in provincia di Savona, che ieri in una lettera al quotidiano ha raccontato quanto sia dura ormai la vita per molti titolari...
12/07/2018

Un contributo dell’Enpaf per le farmacie rurali. Pagliacci: “Da tempo sollecitavamo questa decisione”

Un contributo una tantum a sostegno degli iscritti titolari o soci di farmacie rurali, ubicate in Comuni o frazioni con popolazione non superiore a 1.200 abitanti. Lo ha deciso l’Enpaf...
20/06/2018

Catene e rurali: il caso Uk che fa discutere sui rischi per le aree “depresse”. Pagliacci: “Parola d’ordine, vigilare”

Inghilterra, fine dicembre 2017. La catena Lloyds (McKesson) decide di chiudere 190 farmacie in quanto non più redditizie. Una di queste risiede in un’area depressa...
30/05/2018

Indennità rurali: sì dall’Assemblea Sunifar ai nuovi criteri. Ora si va in Sisac

Approvato dall’Assemblea del Sunifar il documento licenziato dalla Commissione ruralità che contiene la proposta da presentare al tavolo Sisac inerente i nuovi criteri per l’indennità...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni