Edicola

20/04/2018

Rivoluzione in farmacia: è un laboratorio hi-tech

Il Messaggero, 20/04/2018
Valentina Arcovio
“Federfarma - dichiara il presidente Marco Cossolo - crede fermamente nell'unità di tutte le forze che possono concorrere allo sviluppo della farmacia e partecipa a Cosmofarma con l'obiettivo di arricchire una manifestazione che da sempre è per i colleghi fucina di stimoli”. La manifestazione, che si tiene a Bologna dal 20 al 22 aprile, offre occasioni di aggiornamento e confronto a 360 gradi sui temi di maggiore attualità e  interesse per lo sviluppo della farmacia in ambito manageriale, tecnico-scientifico e istituzionale.
20/04/2018

Allarme anziani non autosufficienti Tra 10 anni saranno oltre sei milioni

La Stampa, 20/04/2018
Flavia Amabile
In Italia l'aspettativa di vita è di nuovo in aumento, dopo il calo di due anni fa, ma aumentano anche i problemi di chi ha più di 65 anni. Lo evidenzia il rapporto Osservasalute 2017, presentato a Roma. Un ultrasessantacinquenne su 10 ha molta difficoltà o non è in grado di svolgere le attività quotidiane di cura della persona senza un aiuto: non riesce a mangiare da solo, a sdraiarsi e alzarsi dal letto o a sedersi e alzarsi da una sedia. In Danimarca non riesce a compiere questi gesti il 3,1% degli ultrasessantacinquenni - valore più basso in Europa - in Svezia il 4,1%. Gli anziani italiani hanno una quantità di problemi superiore alla media europea. Ancora più difficile la situazione di chi è anziano e vive nel Meridione. Il divario della sanità tra nord e Sud è “divenuto ormai insopportabile e contrario alla nostra stessa Costituzione, a tutela della salute di tutti i cittadini”, ha affermato il direttore dell'Osservatorio e presidente dell'Istituto superiore di Sanità, Walter Ricciardi, che ha lanciato un appello al futuro governo perché si pensi ad una serie di interventi che riducano le differenze. L'aspettativa di vita nel Paese, ha sottolineato Ricciardi, “è diseguale e nel Mezzogiorno si vive in media fino a 4 anni in meno”.
19/04/2018

Farmacia dei servizi, Cossolo (Federfarma): «Accelerare l`attuazione e dare uniformità a livello nazionale»

Sanita24.it, 19/04/2018
Rosanna Magnano
“L'importante è che si trovi un accordo velocemente e si possano incominciare a definire le attività da fare e un modello che possa misurare l'effettiva efficacia, che io sono sicuro ci sia, che la farmacia ha nell'aderenza terapeutica e nelle attività stabilite dalla legge sulla farmacia dei servizi”. Questo l’auspicio espresso dal presidente di Federfarma Marco Cossolo alla vigilia del passaggio in Conferenza Stato Regioni del decreto che seleziona nove regioni per avviare il monitoraggio 2018-20 previsto dalla Legge di stabilità 2018 sui nuovi servizi in farmacia. L’obiettivo della sperimentazione è quello di creare uno schema omogeneo. “Non si può continuare con 21 repubbliche” spiega Cossolo. “Capisco che ci siano delle differenze nella messa a terra dovute alle singole realtà regionali. Ma lo schema di base deve essere unico, le farmacie o servono a fare una cosa oppure no e se servono, servono in Tutta Italia. Può cambiare la declinazione locale. La legge è del 2009, un'accelerazione va data”.
18/04/2018

Il Fondo monetario rivede al rialzo la crescita dell`Italia

Il Sole 24 Ore, 18/04/2018
Marco Valsania
Secondo il nuovo World economic outlook del Fondo monetario internazionale “l'economia globale evidenzia ampia spinta”, contro la quale, però, si staglia il “preoccupante quadro di altrettanto ampi conflitti sul commercio”. Il Fondo prevede una crescita del 3,9% nel 2018 e nel 2019, prima di un rallentamento negli anni successivi. Tutte le principali economie saranno "contagiate" dall'espansione per il secondo anno consecutivo. Gli Stati Uniti cresceranno quest'anno del 2,9% e la zona Euro del 2,4%, dopo essersi lasciati alle spalle entrambi un 2,3% nel 2017. Nel 2019 gli Usa metteranno a segno un 2,7%, a sua volta migliorato di 0,2 punti percentuali, mentre l'Eurozona si conferma a un 2%. Per l'Italia il Fondo prevede una crescita dell'1,5% quest'anno, superiore di 0,1 punti ai calcoli di gennaio e di 0,4 punti a quelli di ottobre, dopo aver chiuso il 2017 al medesimo passo. Per l'anno prossimo si stima un +1,1%.
18/04/2018

Amazon rinuncia (per ora) ai farmaci ospedalieri

MF, 18/04/2018
Francesco Bertolino, Stefano Caiazzo
Amazon ha deciso, secondo fonti riprese da Cnbc, di accantonare il progetto di vendere e distribuire farmaci soggetti a prescrizione medica. Uno dei motivi per cui Amazon ha fatto marcia indietro è la difficoltà incontrata nel convincere i grandi ospedali a cambiare le tradizionali procedure d'acquisto. Amazon, inoltre, avrebbe bisogno di costruire una rete di logistica (supply chain) più sofisticata e significativamente più costosa di quella esistente, per garantire il corretto trasporto dei medicinali rispettando, ad esempio, la catena del freddo. Il gruppo guidato da Jeff Bezos continuerà comunque a vendere ad ospedali e piccole cliniche dispositivi come stetoscopi, guanti e simili.
17/04/2018

C’è un robot in farmacia

La Repubblica Salute, 17/04/2018
Letizia Gabaglio, Sandro Iannaccone
La farmacia del futuro è fatta di servizi e tecnologia. “D'altronde le farmacie hanno abbracciato la rivoluzione digitale a partire dagli anni Novanta, con i sistemi informatici per la gestione del magazzino”, spiega Marco Cossolo, presidente di Federfarma. Oggi, gli impieghi della tecnologia sono i più svariati: dal sito internet per comunicare con i clienti al data base per scaricare le informazioni registrate dai device medicali di monitoraggio; dalla piattaforma di telemedicina che mette in collegamento in tempo reale i pazienti con le unità sanitarie che hanno prodotto i referti, al collegamento con le Asl che permette di prenotare visite specialistiche, fino alla ricetta elettronica che permette di acquistare le medicine prescritte dal medico in qualsiasi farmacia d'Italia.
17/04/2018

Salvati da una app

La Repubblica Salute, 17/04/2018
Telemedicina per il monitoraggio di patologie dermatologiche come acne o psoriasi. Dispositivi che, collegati allo smartphone, eseguono l’esame della retina. Sensori miniaturizzati per il monitoraggio della salute del cuore e il rilevamento di eventuale fibrillazione atriale. Kit che analizzano la saliva e rilevano il livello di antiossidanti nell'organismo. Piattaforme online che permettono di ordinare i farmaci al prezzo più conveniente e riceverli a casa. Sono alcune tra le idee presentate al Cosmofarma Startup Village. I focus di quest'anno saranno la sostenibilità, l'applicazione della domotica in farmacia per il risparmio energetico, lo sviluppo di tecnologie innovative per l'estrazione di biosostanze da sottoprodotti naturali.
16/04/2018

Tutto il mondo in un carrello

La Stampa, 16/04/2018
Emanuela Grigliè
Non solo alimenti e oggetti per la casa: nei supermercati ormai si può trovare ogni genere di beni e servizi, costringendo i centri commerciali a chiudere. In America il fenomeno è già in fase acuta: nel 2018 ne scompariranno 300 (su 1100), come emerge da un'analisi di Cushman&Wakefield, tra le più grandi società immobiliari del mondo. I centri commerciali vengono sostituiti da un nuovo tipo di supermercato, che condensa tra gli scaffali una grande varietà di beni (dalla biancheria intima all'aceto biologico), ma anche svariati servizi (dalla vendita dei biglietti dei concerti, al fabbro al dentista). Perché la strategia per conquistare i nuovi consumatori, in particolare i millennials con lavori flessibili, è creare alleanze per ampliare l'offerta non alimentare.
16/04/2018

È importante seguire le cure con molta cura

Corriere della Sera, 16/04/2018
Elena Meli
L’errore più grave che si può fare con i farmaci? Non prenderli come si dovrebbe. La mancata aderenza alle terapie è infatti molto più pericolosa di tutti i classici sbagli che si fanno con le medicine: dal «fai da te» alle pillole triturate e mixate per ingerirle meglio. Dati raccolti su oltre undicimila diabetici, pubblicati sugli Archives of Internal Medicine mostrano, per esempio, che non assumere le medicine prescritte aumenta del 58% il rischio di ricoveri e dell'81% la mortalità. Uno studio condotto su pazienti con insufficienza cardiaca ha invece mostrato che prendere meno dell'80% dei farmaci indicati dal medico raddoppia la probabilità di finire in ospedale. Tutto questo ha anche costi economici elevatissimi per il Ssn.
13/04/2018

Per i farmaci con ricetta vendite in crescita del 3%

Il Sole 24 Ore, 13/04/2018
Rosanna Magnano
Cresce il mercato dei farmaci etici (con obbligo di ricetta), soprattutto grazie alla spinta delle terapie oncologiche e anti Epatite C. La crescita riguarda in particolare gli ospedali, mentre resta stabile il canale delle farmacie. Complessivamente il 2017 si è chiuso con un aumento del 2,9% a quota 21,2 miliardi di euro. Questo lo scenario tracciato da Iqvia, che registra anche un incremento (+3,3% pari a 2,1 miliardi) nella distribuzione per conto effettuata dalle farmacie. “Ci fa molto piacere - dichiara il presidente di Federfarma Marco Cossolo - anche perché la distribuzione per conto cresce in valore ma anche per numero di confezioni, che regolano la remunerazione. Questo significa che le Regioni stanno investendo su questa modalità distributiva. Sugli altri fronti le tendenze sono pressoché stabili”. Il consumo dei farmaci etici in farmacia è infatti sostanzialmente in linea con il 2016 attestandosi a 15 miliardi, di cui 10,4 rimborsati dal Ssn.
13/04/2018

Soltanto gli Usa battono la Cina

Italia Oggi, 13/04/2018
Andrea Brenta
Nella classifica mondiale della ricerca scientifica, la Cina travolge le gerarchie stabilite nel secolo scorso e si impone come una nuova grande potenza, minacciando l’egemonia degli Stati Uniti. Il Giappone, che ha a lungo occupato la seconda posizione, scivola in quinta posizione a tutto vantaggio dei paesi emergenti: India, Iran, Brasile. Nel 1980 la Cina pesava appena per 1'1% nel panorama scientifico mondiale. Con l'inizio del XXI secolo è cominciata una graduale e costante ascesa che ha portato la Cina dall'ottavo posto del 2000 al secondo posto, raggiunto nel 2006. Oggi supera tutti i paesi del mondo, tranne gli Stati Uniti, per numero di pubblicazioni scientifiche, con il 16% del totale. I dati emergono dal rapporto francese “Observatoire des sciences et des techniques”, uno studio bibliometrico basato sui dati del Web of Science, che a sua volta fa l'inventario degli articoli apparsi sulle riviste scientifiche in tutto il mondo.
12/04/2018

Le denunce dei pazienti sui primari «Operavano solo per guadagnare»

Il Giornale, 12/04/2018
Cristina Bassi
Tra i riscontri arrivati alla Procura di Milano dopo il nuovo scandalo che ha investito la sanità cittadina ci sono numerose segnalazioni di pazienti che avrebbero subito lesioni dai medici coinvolti nell'inchiesta per corruzione affidata al Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza. Sono finiti ai domiciliari due primari e un direttore sanitario dell'ospedale Pini-Cto, due primari dell'Istituto ortopedico Galeazzi e un imprenditore nel campo degli «articoli medicali e ortopedici». Tra i pazienti danneggiati ci sarebbero anche alcuni vip, vista la notorietà di cui godevano i medici arrestati. Nell'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di uno dei primari coinvolti, il gip ha annunciato la necessità di un “approfondimento investigativo volto a esaminare una serie di operazioni chirurgiche forzate”.
Visualizzazione risultati 1-12 (di 5691)
 |<  < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni