Edicola

26/06/2017

Una manovra con decorrenze multiple

Il Sole 24 Ore, 26/06/2017
Michela Finizio, Mauro Meazza
La “manovrina” da poco diventata legge viaggia a diverse velocità. Alcune disposizioni restano in attesa dei decreti attuativi da approvare entro tempistiche definite, altre sono già in vigore, anche se mancano le istruzioni tecniche dell'agenzia delle Entrate oppure le piattaforme informatiche con cui renderle operative. Considerando le novità più rilevanti in materia di fisco, lavoro e giustizia, si possono contare fino a una ventina di provvedimenti attuativi. Quello dell'attuazione non è l'unico elemento che complica l'effettivo debutto delle nuove misure: alcune, infatti, sono retroattive, altre sono a efficacia differita, altre ancora attendono di conoscere proprio dalle disposizioni attuative l'esatta tempistica dell'avvio.
26/06/2017

Il prezzo del testosterone

Corriere della Sera, 26/06/2017
Massimo Gaggi
Negli Stati Uniti è scattata l’emergenza legata all’abuso di testosterone. La Food and Drug Administration avverte che l'anno scorso due milioni e 300 mila americani sono stati trattati con testosterone, quasi il doppio rispetto a quattro anni fa. Il problema è che l’abuso di questo ormone non solo mette a rischio la salute del diretto interessato, ma ha anche conseguenze sociali perché altera il comportamento di chi lo assume. Diverse ricerche mostrano che chi fa uso di testosterone ha spesso eccessi di fiducia, prende decisioni in modo impulsivo, tende ad esporsi a rischi molto elevati.
25/06/2017

L’Oms: "Sui vaccini l’obbligo è giusto" Scontro fra le regioni

La Stampa, 25/06/2017
Giacomo Galeazzi
Il 43% dei casi di morbillo in Europa (5.483) si registra in Italia e dopo quello dell’ Unione europea è arrivato il richiamo dell'Organizzazione mondiale della sanità: “La copertura vaccinale in Italia per tutti i tipi di vaccini sta mostrando tendenze declinanti”. Intanto, le Regioni si schierano sull’introduzione dell'obbligo delle vaccinazioni per l'iscrizione a scuola, sancita per decreto dal ministero della Salute. A guidare il fronte del "no" è il Veneto, che ha impugnato il provvedimento del governo davanti alla Consulta; hanno espresso una posizione contraria anche Liguria, Bolzano, Valle d'Aosta e Lombardia. Appoggiano invece la misura Emilia Romagna e Toscana, pioniere della reintroduzione dell'obbligo, assieme a Friuli Venezia Giulia e Piemonte.
24/06/2017

Integratori, indagine Federsalus: consumi in crescita e preferenza per l’acquisto in farmacia

Farmacista33, 24/06/2017
Rossella Gemma
I dati del mercato degli Integratori alimentari presentati da Federsalus dimostrano che “nonostante il libero mercato, quando si parla di salute gli italiani preferiscono recarsi in farmacia”. Lo afferma il presidente di Federfarma, Marco Cossolo, sottolineando la necessità che “le farmacie siano i garanti di ciò che vendono, chiedendo sempre, ad esempio, le schede tecniche del prodotto che si espone nello scaffale”. C’è poi la questione del corretto utilizzo degli integratori: “Se siamo convinti che sono efficaci, allora dobbiamo far capire ai pazienti che vanno assunti con giuste dosi e nelle giuste modalità e questo va comunicato in modo efficace. Le farmacie potrebbero, quindi, essere utilizzate come strutture di vigilanza sugli eventuali effetti collaterali”.
24/06/2017

Ma Amazon ce la farà?

MF Milano Finanza, 24/06/2017
Annie Gasparro Heather Haddon e Julie Jargon
Negli Stati Uniti Amazon fa il suo ingresso nel settore alimentare, caratterizzato da margini ridotti e una crescita lenta: un mercato affollato da giganti come Walmart, Kroger e catene più piccole, che si danno battaglia abbassando continuamente i prezzi. L'acquisizione di Whole Foods da parte di Amazon rappresenta al momento una piccola frazione rispetto alla quota di mercato di Walmart. Per prima cosa, Amazon dovrà risolvere il problema della «logistica dell'ultimo miglio», assente nelle altre categorie merceologiche.
23/06/2017

Concorrenza, sì alle modifiche. Calenda: «Negativo per tutti»

Il Sole 24 Ore, 23/06/2017
Marco Mobili, Carmine Fotina
“Un segnale negativo su questo tema per tutti, cittadini, imprese e istituzioni internazionali”. Esprime disappunto il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, per l’ennesimo allungamento dell’iter del ddl concorrenza, varato più di due anni fa. Le commissioni Attività produttive e Finanze della Camera hanno approvato quattro emendamenti che rendono obbligatorio il ritorno del provvedimento al Senato per una quarta lettura. “Vedremo – ha aggiunto il ministro - se gli impegni ad approvarlo rapidamente al Senato troveranno riscontro”.
23/06/2017

Nelle farmacie più colpi violenti, fronte comune tra i gioiellieri

Giornale di Sicilia, Palermo, 23/06/2017
A Palermo i dati relativi al fenomeno delle rapine nelle farmacie sono preoccupanti. Lo scorso anno, in applicazione al protocollo d'intesa stipulato con il ministero degli Interni, Federfarma Palermo ha siglato con la prefettura un accordo che prevede la videosorveglianza online direttamente connessa con le forze dell'ordine, in grado d'intervenire quasi in tempo reale. Ma ad oggi, un problema tecnico, impedisce l'entrata a pieno regime del sistema. “Il problema dovrebbe risolversi in breve tempo. Attendiamo con pazienza” dichiara il presidente di Federfarma Palermo Roberto Tobia. “Le rapine nelle farmacie sono diminuite a livello nazionale. I dati presentano un calo del 10%, però il fenomeno occupa il secondo posto sempre a livello nazionale. A Palermo, in media, facciamo i conti con quattro rapine alla settimana. Alcune molto violente. Ecco perché chiediamo più controlli sul territorio”.
23/06/2017

Ha la leucemia, muore di morbillo «Contagiato dai fratelli non vaccinati»

Corriere della Sera, 23/06/2017
Simona Ravizza
È morto ieri a Monza un bimbo di 7 anni per complicanze dovute al morbillo. Era in cura per la leucemia e, forse, è stato contagiato dai fratellini non vaccinati. II piccolo era affetto da leucemia linfoblastica acuta, una malattia che oggi ha una probabilità di guarigione in oltre l'85% dei casi. “Questa morte è l'esempio di come la cosiddetta immunità di gregge sia fondamentale per la protezione di tutti quei bambini che, per la loro malattia oppure per lo stato di trattamento nel quale si trovano, non sono protetti, anche quando fossero stati vaccinati in precedenza” commenta l’assessore al welfare della regione Lombardia Giulio Gallera.
23/06/2017

L`immunologo: tragedia evitabile «No alla libertà di scelta se uccide»

Quotidiano Nazionale, 23/06/2017
Giulia Bonezzi
“Vaccinare i propri figli non vuoi dire soltanto proteggerli, ma è un atto di responsabilità sociale. A difesa dei più deboli. Non si può invocare la libertà di scelta se diventa libertà di far morire dei bambini”. Lo afferma l’immunologo Roberto Burioni, commentando la vicenda del bambino affetto da leucemia deceduto per complicanze da morbillo. “Se tutti si vaccinano il virus del morbillo non circola, e anche questi bambini sono protetti. Come quelli troppo piccoli per essere vaccinati, quelli affetti da una malattia autoimmune o comunque sottoposti a terapie immunosoppressive, com'è anche la chiemio”.
22/06/2017

Ddl concorrenza, Cossolo (Federfarma): «Il tetto del 20% per le società di capitale non basta»

Sanità24, 22/06/2017
Rosanna Magnano
Il limite del 20% del numero di farmacie che, a livello regionale, possono essere di proprietà di un unico soggetto, pur essendo apprezzabile “appare insufficiente ad evitare la costituzione di posizioni dominanti che potrebbero avere effetti negativi sulla possibilità di scelta da parte del cittadino. Infatti, le catene potrebbero favorire la distribuzione di alcuni farmaci ritenuti più remunerativi, all'interno della propria rete, mentre il cittadino, abituato alla concorrenza professionale tra esercizi gestiti da professionisti diversi, non avrebbe più la possibilità di optare per quello ritenuto più indicato per le proprie necessità”. Così il presidente di Federfarma, Marco Cossolo, evidenzia in una lettera a tutti i componenti della VI Commissione Finanze e X Commissione Attività produttive della Camera le preoccupazioni dei titolari di farmacia in merito alle disposizioni riguardanti l’ingresso del capitale nella proprietà delle farmacie.
22/06/2017

Farmaci, la produzione balza ai massimi storici

Il Sole 24 Ore, 22/06/2017
Roberto Turno
Industria farmaceutica: la produzione taglia il traguardo storico di 30 miliardi di valore con una crescita del 2,3% in un anno, l’export balza a 21 miliardi (il 71% della produzione); l'occupazione cresce di 6mila unità (+9%) e gli investimenti raggiungono 2,7 miliardi (+20% in tre anni). Anche il 2017 promette bene: da gennaio ad aprile la produzione è salita del 4,7 %, l'export del 14% e l'occupazione del 2,7%. I dati sono stati illustrati nel corso dell'assemblea di Farmindustria che ha rivendicato per il settore un ruolo da protagonista nell'ambito dell’innovazione industriale 4.0.
22/06/2017

«Il payback è da riorganizzare»

Il Sole 24 Ore, 22/06/2017
Roberto Turno
L'Ufficio parlamentare bilancio (Upb) pubblica un focus sulla questione del payback, affermando che il meccanismo di ripiano della spesa “è da riorganizzare”. Le difficoltà applicative del payback - spiega il rapporto - dipendono dalla complessità del disegno istituzionale e da “un quadro legislativo in continuo movimento”.
Visualizzazione risultati 1-12 (di 5150)
 |<  < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni