Edicola

Rurali, è legge l’aumento soglie per agevolazioni sugli sconti

01/12/2017 09:18:39
E’ legge la disposizione del decreto fiscale che innalza le soglie di fatturato al di sotto delle quali piccole farmacie ed esercizi rurali accedono agli sconti agevolati. Il via libera finale è arrivato ieri dall’aula della Camera, che ha approvato il testo di conversione con 237 sì, 156 no e tre astenuti. Grazie a un emendamento promosso a Palazzo Madama due settimane fa dai senatori Mandelli e D’Ambrosio Lettieri (e poi firmato da una nutrita pattuglia di parlamentari: Karl Zeller, Hans Berger, Vittorio Fravezzi, Albert Laniece, Lucio Barani e Magda Zanoni) i tetti di fatturato fissati dalla 662/96 per l’accesso allo sconto ridotto dell’1,5% e alle fasce di sconto agevolate vengono finalmente adeguati (da 750 milioni di lire a 450mila euro e da 500 milioni a 300mila euro) allargando così la platea delle farmacie beneficiarie. «Se ne aggiungono 700 circa in base alle nostre stime» osserva la presidente del Sunifar, Silvia Pagliacci «significa che gli esercizi ammessi alle agevolazioni diventano il 16% del totale. Non posso che essere soddisfatta, soprattutto per quei tanti colleghi che finora dovevano misurare i conti con il bilancino per non oltrepassare il tetto. Sono soglie che dovevano essere aggiornate agli indici Istat a cadenza regolare, ma in questo Paese c’è da combattere anche per ciò che è dovuto». Ed ecco, dunque, un ulteriore ringraziamento al Governo, al ministero della Salute e ai parlamentari che hanno sostenuto la disposizione. «Viene finalmente riconosciuta la condizione di disagio in cui versano le farmacie rurali» conclude Pagliacci «non può che far piacere visto che il Sunifar sta lavorando per fare in modo che questo stesso concetto trovi posto nella nuova Convenzione, senza dover rinunciare per questo alla nozione di ruralità».

Intanto ieri ha ottenuto luce verde dal Senato (in prima lettura) anche la Legge di Bilancio, cui fa da complemento il decreto fiscale. Il via libera arriva grazie al voto di fiducia sul maxiemendamento che il Governo ha presentato nel pomeriggio. Il testo recepisce tutti gli emendamenti approvati dalla commissione Bilancio, dunque viene confermata la disposizione che obbliga le società di capitale a versare lo 0,5% del fatturato annuo all’Enpaf. Sono invece saltati i due emendamenti che miravano ad assicurare il finanziamento della farmacia dei servizi (superando anche il vincolo sulla stima “ex ante” dei risparmi ricavabili) e quello che mirava a ripristinare la norma sul cumulo delle professioni stralciata qualche settimana fa dal ddl Lorenzin. Ora la Manovra va alla Camera ma c’è già chi prevede sarà necessario un terzo passaggio. (AS)

Notizie correlate

07/12/2017

Agevolazioni ai rurali, legge in Gazzetta: nuovi limiti dal 1° gennaio

Entreranno in vigore dal primo gennaio i nuovi limiti di fatturato al di sotto dei quali piccole farmacie e rurali sussidiate hanno diritto alle agevolazioni della 662/96 sugli sconti Ssn. E’ quanto ricorda la circolare diffusa ieri da Federfarma e Sunifar per dare conto della pubblicazione in Gazzetta del decreto fiscale, convertito nella legge 172/2017...
17/11/2017

Agevolazioni rurali, emendamento approvato anche dall’aula

Supera anche la prova dell’aula l’emendamento al decreto fiscale che alza le soglie di fatturato e allarga la platea delle farmacie (rurali sussidiate e piccoli esercizi) ammesse allo sconto Ssn ridotto. Approvato l’altro ieri dalla commissione Bilancio...
16/11/2017

Agevolazioni ai rurali, passa l'emendamento che innalza le soglie

L’aggiornamento dei tetti di fatturato che danno diritto alle agevolazioni sullo sconto Ssn per rurali sussidiate e farmacie a basso fatturato potrebbe finalmente passare, sfruttando il ddl di conversione del decreto fiscale. E’ la speranza accesa martedì sera...
30/10/2017

Pagliacci ai rurali: Ministero promette riparazioni

L’emendamento al ddl Lorenzin approvato mercoledì dalla Camera, con il quale viene riportata sotto il tetto dei 35 punti anche la maggiorazione riconosciuta ai rurali per l’attività professionale, non corrisponde a quanto il Sunifar aveva sollecitato...
20/09/2017

Campania, Stabile al governatore De Luca: rurali da tutelare

La conversione in legge del ddl concorrenza rende urgente l’adozione di interventi a sostegno delle farmacie operanti in aree disagiate, in modo da scongiurare che i loro titolari cedano alla tentazione di «delocalizzare in ambiti socio-territoriali più redditizi»...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni