Edicola

Convenzioni, Federfarma e Fimmg riattivano il coordinamento

02/03/2016 00:15:53
Le Regioni tornano a mostrare interesse per un celere rinnovo delle convenzioni di farmacie e medici di famiglia e per i due sindacati più rappresentativi, Federfarma e Fimmg, è tempo di ridare sostanza al coordinamento paritetico pattuito due anni fa. Questo lo spirito dell’incontro che ieri ha messo attorno a un tavolo i vertici delle due organizzazioni: per la Federazione la presidente, Annarosa Racca, il segretario nazionale, Alfonso Misasi, e il presidente del Sunifar, Alfredo Orlandi; per la Fimmg il segretario nazionale, Giacomo Milillo, il vicesegretario nazionale, Silvestro Scotti, e il segretario regionale di Fimmg Piemonte Roberto Venesia.

Nei colloqui i due sindacati si sono riconfermati reciprocamente l’impegno a procedere in stretto contatto nei rinnovi delle rispettive convenzioni, in modo da aumentare il peso specifico delle due sigle nei confronti delle Regioni e, allo stesso tempo, perseguire un riassetto coerente dell’assistenza territoriale nell’interesse dei cittadini e delle due professioni. A tale scopo, nel corso dell’incontro Federfarma e Fimmg hanno passato velocemente in rassegna i temi che trovano più sensibili tanto le farmacie quanto i medici di famiglia. «Le due figure rappresentano il perno dell’assistenza primaria» spiega a Filodiretto la presidente Racca «e dalla loro collaborazione dipenderanno efficienza ed efficacia delle cure territoriali. Abbiamo quindi analizzato gli impatti della ricetta digitale concordando sul fatto che si tratta di un processo irreversibile. Abbiamo parlato di sostituzione e abbiamo condiviso il principio che l’unico interesse prevalente è quello del cittadino. Abbiamo infine discusso di farmaci innovativi ed entrambe le sigle ritengono che sia ormai imprescindibile portare i farmaci più recenti sul territorio, per darli alla penna del medico di famiglia e alla distribuzione della farmacia».

Le convergenze registrate nell’incontro verranno formalizzate nei prossimi giorni in un protocollo che farà da base al coordinamento Federfarma-Fimmg e che le due organizzazioni presenteranno alla stampa non appena firmato. (AS)

Notizie correlate

20/07/2016

Convenzione, Milillo: con Sisac il gioco non è più quello di una volta

Le dinamiche che guidano il rinnovo di una convenzione non sono più quelle di un tempo: oggi più di un tempo è la dinamica dialettica che guida il confronto e l’atto d’indirizzo non rappresenta più una proposta di mediazione ma va considerata soltanto la sintesi di ciò che desidera una delle due parti. E’ la riflessione che il segretario generale della Fimmg, Giacomo Milillo, offre ai titolari...
16/07/2016

Atto d’indirizzo, perplessità Sunifar sul capitolo ruralità

No a riscritture della convenzione che definiscano la farmacia rurale o disagiata sul solo fatturato. E’ la valutazione che arriva dal Sunifar alla lettura del paragrafo che l’atto d’indirizzo, approvato mercoledì dal Comitato di settore-Sanità delle Regioni, dedica alla ruralità. «Previa verifica delle normative regionali» recita il documento «è necessario rivedere il concetto di farmacie rurali...
15/07/2016

Convenzione, parte il countdown e Sisac avvia rilevazione deleghe

Con l’approvazione, l’altro ieri, dell’atto d’indirizzo da parte del Comitato di settore-Sanità delle Regioni, si riazzera e riparte il countdown che porta all’avvio delle trattative con la Sisac per la nuova Convenzione. A quanto pare, non dovrebbe trattarsi di un conto alla rovescia troppo lungo: il documento prodotto dal Comitato (che integra e sostituisce il precedente, vecchio di...
14/07/2016

Convenzione, approvato il nuovo atto d’indirizzo

Barra avanti tutta sulla digitalizzazione, consistenti integrazioni nei capitoli su servizi e distribuzione dei farmaci, riforma della remunerazione confermata. E’ quanto porta in dote ai titolari il nuovo atto d’indirizzo delle Regioni per il rinnovo della convenzione tra Ssn e farmacie, la piattaforma contrattuale che formalmente dà il via alla trattative tra Sisac e sindacati di...
15/06/2016

Pomo: il nodo è remunerare i servizi professionalizzanti

«Lo dico senza giri di parole: agli occhi del Ssn le farmacie rappresentano un presidio pubblico fonfamentale. Per anni questo presidio ha imperniato la propria sostenibilità sul farmaco rimborsato, ora che la ricetta rossa non dà più la sicurezza di un tempo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata.
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata.
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni