Edicola

Messaggio per la farmacia dei servizi: anziani più delusi dal Ssn

03/05/2016 01:15:18
Sono ormai il 60% gli ultra60enni che decidono di rivolgersi alla sanità privata per aggirare liste di attesa o inadeguatezza delle strutture pubbliche. Soltanto il 18%, poi, considera efficienti i Cup delle Asl, mentre quelli che promuovono gli altri servizi crollano all’8%. E se si parla di Adi si scende di altri due punti, al 6%. Regala più di un assist alla farmacia dei servizi la ricerca condotta da Confesercenti e Swg per celebrare la Settimana della buona salute, al via da ieri in tutta Italia. Presentata sabato, l’indagine svela la crescente disaffezione che gli anziani nutrono per il Servizio sanitario pubblico: il 34% degli intervistati, per esempio, dichiara di aver dovuto rinunciare negli ultimi anni a visite diagnostiche e specialistiche a causa del costo eccessivo del ticket, mentre il 14% ammette di esserselo potuto permettere soltanto perché gode di esenzione. Ma la fotografia più vivida arriva da un altro dato: a fronte di una pensione media che si ferma a 1.180 euro al mese, una mensilità all’anno finisce in medicine, esami e visite, e in buona parte effettuati in strutture private.

Come intervenire per svoltare? Le proposte arrivano dai diretti interessati e anche in questo caso le farmacie ne ricavano interessanti spunti di riflessione: l’intervento ritenuto più urgente (dal 24% degli intervistati) è quello di assegnare più fondi al Ssn, perché l’attuale livello di finanziamento non basta più. Segue un 18% di risposte che vorrebbe fosse allargato e agevolato l’accesso ai servizi, quindi un 17% che propende per l’estensione dell’assistenza domiciliare. Ma al di là delle singole percentuali, quella che viene fuori dalla ricerca è una domanda di prestazioni e servizi sempre meno soddisfatta dal Ssn. E alla quale le farmacie, con la loro prossimità e il livello di fiducia che suscitano, potrebbero dare risposta. (AS)

Notizie correlate

21/03/2017

Farmacistapiù, Racca: già raccolta la sfida su cronicità e servizi

La distribuzione diretta va ridimensionata trasferendo alla convenzionata tutti i farmaci di uso consolidato e a brevetto scaduto, nonché quelli il cui prezzo rende comunque più conveniente la dispensazione in farmacia. E non solo: terminata la “potatura"...
22/10/2016

Farmaci della diretta, due italiani su tre li vogliono in farmacia

Per il 67% degli italiani i farmaci che oggi vengono distribuiti in modalità diretta da Asl e ospedali dovrebbero essere dispensati dalle farmacie del territorio. E se si restringe la rilevazione alle sole persone affette da cronicità gravi, la quota di favorevoli sale al 73%...
30/09/2016

Def, Nota di aggiornamento: farmacia dei servizi e Convenzione

Nel Def, il Documento di economia e finanza, il Governo torna a parlare di farmacie del territorio e dei nuovi servizi che i presidi dalla croce verde erogheranno nella cornice di un Ssn sempre più improntato alla deospedalizzazione e alla domiciliarità...
08/09/2016

Nuovi Lea, via libera dalle Regioni che chiedono garanzie su risorse

«Questa è una buona giornata per milioni di italiani, che potranno avere finalmente accesso a nuove terapie e trattamenti», dalla fecondazione assistita ai nuovi vaccini passando...
20/07/2016

Convenzione, Milillo: con Sisac il gioco non è più quello di una volta

Le dinamiche che guidano il rinnovo di una convenzione non sono più quelle di un tempo: oggi più di un tempo è la dinamica dialettica che guida il confronto e l’atto d’indirizzo non rappresenta più una proposta di mediazione ma va considerata soltanto la sintesi di ciò che desidera una delle due parti. E’ la riflessione che il segretario generale della Fimmg, Giacomo Milillo, offre ai titolari...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni