Edicola

Nas, quasi 50mila i controlli nel 2017. Sotto la lente anche il comparto farmaceutico-sanitario

10/01/2018 09:29:11
Sono stati circa 50mila (49.700 per l’esattezza) gli interventi dei Carabinieri dei Nas presso aziende, strutture e obiettivi vari nel 2017. E tra questi, 14.909 hanno evidenziato irregolarità amministrative o penali (pari al 30% dei controlli). Le attività di indagine hanno consentito di acclarare gravi episodi di criminalità conclusisi con l’arresto di 154 persone ritenute responsabili di rilevanti illeciti penali e la denuncia all’Autorità Giudiziaria di altre 4.495. I dati, resi noti sul sito del ministero della Salute, riguardano anche il comparto farmaceutico-sanitario dove le verifiche hanno interessato 18.967 obiettivi, tra strutture sanitarie e socio-assistenziali pubbliche e private, aziende della filiera del farmaco, ditte di distribuzione e vendita di giocattoli, cosmetici e articoli vari. Di queste 3.480 sono risultate non conformi alle normative vigenti. In tale contesto 133 sono state le persone tratte in arresto per reati contro la pubblica amministrazione quali corruzione, peculato, truffa al servizio sanitario, maltrattamenti ed altri illeciti penali gravi. Ulteriori 3.150 persone sono state denunciate alle competenti Autorità Giudiziarie e 1.862 segnalate alle Autorità Amministrative. Le irregolarità rilevate nel corso delle verifiche sono state 10.090, il 70% delle quali di rilevanza penale, con irrogazione di complessivi 3 milioni e 60 mila euro di sanzioni pecuniarie. Nel complesso, le attività hanno portato al sequestro o alla sospensione dell’attività di 169 strutture, quali ambulatori medici e dentistici, strutture ricettive per anziani, laboratori di analisi e aziende commerciali di prodotti ad uso sanitario e medicale, per un valore complessivo di oltre 121 milioni di euro. Sempre la nota del ministero, sottolinea come contestualmente sono stati individuati anche canali distributivi illeciti di sostanze farmaceutiche vietate o prive di autorizzazione al commercio, operando il sequestro di 106 mila confezioni di medicinali e oltre 98 mila compresse, capsule e fiale di farmaci sfusi illegali e contraffatti, anche ad azione stupefacente, anabolizzante e dopante.

Notizie correlate

16/06/2017

Al nuovo Comandante dei NAS, Adelmo Lusi, gli auguri di Federfarma

Federfarma formula i migliori auguri di buon lavoro al nuovo comandante dei NAS, Adelmo Lusi, e conferma la volontà di massima collaborazione da parte delle farmacie con una Istituzione che da sempre opera instancabilmente per il rispetto della legalità e contro ogni tipo di truffa nel settore della salute e dei farmaci...
02/08/2014

Carenze, primi controlli delle Regioni ma occorre “fine tuning”

Sul fenomeno carenze qualche Regione comincia finalmente a muoversi con ispezioni e controlli. E’ il caso, per esempio, della Puglia, che una decina di giorni fa ha invitato le Asl a «disporre immediati sopralluoghi presso i distributori all’ingrosso territorialmente competenti», allo scopo di accertare la sussistenza dei requisiti di legge...
19/05/2014

Medicinali rubati, indagine Nas-Aifa svela le rotte del traffico

Altro che mercato nero dell’Europa dell’Est o del Vicino Oriente. Una buona parte dei medicinali razziati dalle farmacie ospedaliere e dai magazzini delle Asl italiane esce dalle frontiere, viene “lavata” come si fa con il denaro sporco...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni