Edicola

Spesa farmaceutica, Aifa: riorganizzare tetti e finanziamento

17/02/2016 00:15:35
Urge una riorganizzazione complessiva della governance farmaceutica, che escluda gli innovativi dal tetto di spesa, introduca un sistema di budget per aree terapeutiche (a partire dall’oncologia ma non solo) e infine definisca nuovi meccanismi per il finanziamento annuale della spesa farmaceutica complessiva. E’ quanto scrive l’Aifa in un comunicato diffuso ieri per sostenere le proposte lanciate lunedì dall’Aiom (l’Associazione italiana medici oncologi) in tema di governo del farmaco. Di forte interesse per le farmacie del territorio, in particolare, la proposta che mira a sganciare la quantificazione del Fondo per i farmaci dal totale della spesa sanitaria. «Pensiamo sia giunto il momento» scrivono Mario Melazzini e Luca Pani, presidente e direttore generale dell’Agenzia «di rivedere la metodologia di calcolo del Fondo farmaceutico nazionale», che potrebbe essere legato al «tasso di crescita annuale composto»: il budget, in altre parole, verrebbe definito in base allo storico degli ultimi cinque anni e dei risultati realmente conseguiti, con l’esclusione dalla rimborsabilità «dei prodotti che non hanno mantenuto quanto ci si attendeva in termine di efficacia e/o sicurezza».

Non tutta la spesa farmaceutica, in ogni caso, farebbe riferimento al nuovo sistema. «Da tempo» ricordano ancora Melazzini e Pani «l’Agenzia propone di svincolare il finanziamento dei farmaci ad alto costo dal Fondo farmaceutico nazionale e di istituire dei budget specifici per ciascuna area terapeutica, non solo per l’oncologia, affidati al monitoraggio in tempo reale attraverso i Registri Aifa». Grazie a tale meccanismo, continua la nota, si potrebbero «distribuire le risorse tenendo conto dell’impatto delle nuove molecole sulle diverse aree». Se ne potrebbe parlare, continuano i due dirigenti dell’Aifa, al «prossimo incontro del tavolo sulla farmaceutica (in calendario ai primi di marzo, ndr)», che a questo punto «potrebbe costituire un’occasione preziosa per approfondire la fattibilità di alcune ipotesi già all’esame del ministero della Salute e di quello dell’Economia». Il 2016, è la conclusione di Melazzini e Pani «potrebbe realmente diventare un anno di svolta per i pazienti affetti da gravi patologie che avranno a disposizione terapie sempre più efficaci». (AS)

Notizie correlate

02/12/2016

Pani: da nuovi tetti possibili riequilibri tra diretta e convenzionata

Per difendere il Ssn dobbiamo fare tutti quadrato: istituzioni, professionisti, società. E’ il tema portante del 37° Congresso nazionale della Sifo, la società scientifica dei farmacisti ospedalieri, in corso da ieri a domenica a Milano. Nutrito l’elenco dei temi...
24/11/2016

Diretta vs. convenzionata, precisazione Federfarma sui dati Sifo

Se nel 2015 la spesa farmaceutica di ospedali e distribuzione diretta ha superato per la prima volta la spesa convenzionata che passa dalle farmacie del territorio, non è soltanto per i nuovi farmaci ad alto costo che le strutture pubbliche dispensano in via...
09/11/2016

Cenciarelli (Ims): riordino tetti inviterà Regioni a ridurre diretta

Dal finanziamento che la Manovra assegna al Ssn per il 2017 dovrebbe scaturire un tetto per la spesa farmaceutica convenzionata che basterà a coprire non solo le necessità del territorio, ma anche eventuali riclassificazioni dalla distribuzione diretta-dpc. Questa almeno è la stima di Giorgio Cenciarelli, direttore Supplier services di Quintiles Ims...
05/11/2016

Dai nuovi tetti la speranza di una diretta meno soffocante

E se arrivasse dal nuovo sistema di tetti che la Legge di Bilancio promette per il 2017 la spallata decisiva agli eccessi di distribuzione diretta che si registrano in alcune Regioni e che mettono sempre più in crisi le farmacie del territorio?...
03/10/2016

Farmaci primo semestre 2016: cala la spesa convenzionata, in aumento distribuzione diretta e distribuzione per conto

Nei primi sei mesi del 2016 la spesa farmaceutica netta convenzionata SSN ha registrato un calo del -4,7% rispetto al primo semestre 2015, in parallelo a un sensibile aumento della spesa (+8,7%)  per farmaci acquistati dalle ASL ed erogati dalle farmacie in regime di distribuzione per conto (la cosiddetta DPC)...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni