Edicola

Ddl Stabilità: sui tagli al Ssn la partita potrebbe slittare

18/12/2014 07:44:39
I tagli ai 112 miliardi del Fondo sanitario 2015 stanziati dal Patto per la Salute saranno definiti non dalla Legge di Stabilità ma dagli automatismi già previsti nel Patto stesso. Questa almeno è l’ipotesi di lavoro che nelle ultime ore sembra farsi strada nel confronto tra Governo e Regioni sul menù degli interventi da inserire nella Manovra per il nuovo anno. Il problema è sempre quello di capire chi deve restare con il cerino acceso in mano: per il 2015 le amministrazioni regionali dovranno rinunciare a circa 6 miliardi di minori trasferimenti, quattro da questa manovra e altri due o poco più da interventi impartiti in anni precedenti; la loro richiesta è che tali tagli siano “spalmati” anche sulla Sanità (che vale in media l’80% dei loro bilanci) ma pretendono che sia il Governo a decidere dove e quanto togliere, in modo che gli assistiti sappiano con chi prendersela al momento opportuno. L’esecutivo, ovviamente, non ha alcuna intenzione di attaccarsi un bersaglio sulla schiena e così per uscire dall’impasse del cerino che continua a cambiare mano (da cui ritardi fastidiosi nell’iter del ddl Stabilità) avrebbe iniziato a prendere corpo una terza ipotesi. Che punta allo stesso Patto per la salute: nell’intesa firmata a luglio da Regioni e ministero della Salute, infatti, il Governo aveva già voluto una clausola che sugli stanziamenti per il Fondo sanitario 2015 e 2016 lasciasse aperta una porta a «eventuali modifiche rese necessarie dal conseguimento degli obiettivi di finanza pubblica e da variazioni del quadro macroeconomico». In tale eventualità, lo stesso Patto prescriveva la rinegoziazione con le Regioni dell’intero accordo ed ecco allora l’idea da esplorare: approvare velocemente il ddl Stabilità con le sole cifre lorde e lasciare che a decidere dove cadranno i tagli per la Sanità provveda nell’anno nuovo un dpcm più o meno “preconcordato” tra Governo e Regioni, secondo i dettami del Patto.
Al momento, come detto, si tratta soltanto di un’ipotesi e ancora non è chiaro quale accoglienza potrebbe avere tra i governatori. Che oggi, intanto, tornano a riunirsi per discutere della Manovra e confrontarsi sui numeri. E nel frattempo il Veneto continua a promettere guerra a oltranza a ogni intervento ai danni del Ssn. (AS)

Notizie correlate

04/02/2017

Tagli spesa,Regioni divise.Tdm,Fimmg,Federfarma: non paghi Ssn

Le Regioni ritrovino l’unità e scongiurino l’eventualità che al budget del Ssn per il 2017 possano essere tolti 420 milioni di euro. E’ l’auspicio lanciato dalla presidente di Federfarma, Annarosa Racca, in risposta alle voci che da un paio di giorni stanno...
30/09/2016

Def, Nota di aggiornamento: farmacia dei servizi e Convenzione

Nel Def, il Documento di economia e finanza, il Governo torna a parlare di farmacie del territorio e dei nuovi servizi che i presidi dalla croce verde erogheranno nella cornice di un Ssn sempre più improntato alla deospedalizzazione e alla domiciliarità...
09/01/2016

Comma 566, il “pomo” che fa litigare medici e infermieri

E’ di nuovo polemica al calor bianco tra medici e infermieri sul cosiddetto comma 566, la norma della Legge di Stabilità per 2015 che demanda a un accordo Stato-Regioni l’aggiornamento di ruoli, relazioni professionali e responsabilità individuali...
22/12/2015

Stabilità al Senato per l’ultimo voto, passano Mur e innovativi

Ddl Stabilità verso l’ultimo round dopo il via libera della Camera, sabato sera, al testo della Manovra con gli emendamenti approvati da commissione Bilancio e Aula. Ora il disegno di legge torna in Senato per la terza lettura, secondo una tabella di marcia che...
24/10/2015

Legge di Stabilità, giro di vite per ospedali che vanno in “rosso”

Il Fondo sanitario 2016 ammonterà a 111 miliardi di euro, uno in più rispetto a quest’anno e due in meno se il confronto è con le cifre del Def, il Documento di economia e finanza. Ma in cambio le Regioni recuperano 1,3 dei 2,2 miliardi cui avrebbero dovuto...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata.
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata.
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni