Edicola

730 precompilato, da Federfarma chiarimenti su detraibilità e privacy

23/01/2016 08:22:32
Il ticket, sulla ricetta Ssn e sul prezzo di rimborso dell’equivalente (differenza a carico dell’assistito); tutti i farmaci acquistati privatamente, compresi omeopatici e veterinari; i prodotti di protesica integrativa e i dispositivi medici con marcatura CE; infine, le prestazioni di servizio come autoanalisi, esami in telemedicina e così via. Rientrano in queste categorie le spese sanitarie detraibili per le quali scatta l’invio telematico a Sogei dello scontrino fiscale “battuto” dalla farmacia. Lo ricorda Federfarma in una circolare esplicativa diffusa ieri agli associati per rispondere ad alcuni quesiti giunti in queste settimane al sindacato o a Promofarma: «le banche dati» spiega la Federazione «sono state aggiornate perché aggancino automaticamente ogni singola riga dello scontrino a una delle sei classi di spesa sopra elencate». La farmacia, di conseguenza, non deve verificare se il prodotto riportato sullo scontrino sia detraibile o deducibile: sarà l’Agenzia delle Entrate a vagliare, anche nel caso in cui spese detraibili e non siano riportate sullo stesso scontrino.

Dalla circolare chiarimenti anche in tema di privacy: nel momento in cui l’assistito esibisce la tessera sanitaria perché venga riportato sullo scontrino il proprio codice fiscale, dà l’implicito assenso alla detrazione della spesa dal suo 730 online (al contrario, per opporsi gli basta rifiutare la tessera e ricevere uno scontrino privo di codice). La farmacia, invece, dovrà informarsi esplicitamente delle intenzioni del cliente quando il codice fiscale viene fornito per altre ragioni: per esempio, quando la spesa deriva da una ricetta rossa (o da un promemoria) e c’è da “scontrinare” il ticket.

Sempre a proposito di codice fiscale, il consiglio che arriva da Federfarma è quello di ricavare il dato sempre e soltanto dalla Tessera sanitaria: in questi giorni, Sogei ha registrato parecchi errori nei codici fiscali in arrivo causati con ogni probabilità dall’uso di tessere punti o altre card che chiedono al gestionale di ricavare automaticamente il codice fiscale del cliente (un sistema però che non sempre garantisce risultati affidabili). Da non dimenticare, poi, che sono da inviare anche gli scontrini parlanti emessi dai dispensari, dalle farmacie succursali e da ogni altra dipendenza della farmacia territoriale: le software house, ricorda quindi la circolare, dovranno mettere anche tali strutture nella condizione di trasmettere. (AS)

Notizie correlate

10/02/2016

730 precompilato, positivo il bilancio del primo invio

Undici milioni tra scontrini e fatture per il 730 precompilato di quest’anno, il primo a riportare tra le detrazioni le spese sanitarie sostenute dal contribuente. E’ quanto contenuto nei dati trasmessi entro la scadenza di ieri dalle farmacie che hanno delegato...
20/01/2016

Spese per farmaci per il 730 precompilato, i chiarimenti di Federfarma

Federfarma ha da subito creduto e condiviso l’obiettivo del Governo di semplificare la vita ai cittadini con la realizzazione del 730 precompilato, che prevede l’invio da parte delle farmacie all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle spese detraibili sostenute per l’acquisto di farmaci e dispositivi medici...
12/12/2015

Dichiarazione precompilata, rinvio di un anno delle sanzioni

Slittano di un anno le sanzioni sull’invio degli scontrini fiscali per il 730 precompilato, anche se limitatamente ai casi di «lieve tardività o di errata trasmissione dei dati». E’ quanto prevede uno degli emendamenti al ddl Stabilità approvati dalla commissione...
10/12/2015

730 precompilato: piattaforma quasi pronta, preparativi al via

Si chiama Ssol, Spese sanitarie on line, e sarà accessibile entro la fine del mese la piattaforma di Federfarma che le farmacie utilizzeranno per inviare a Sogei gli scontrini fiscali destinati al 730 precompilato. Ad annunciarlo una circolare diramata ieri dalla...
10/10/2015

Dichiarazione precompilata, Federfarma contro minaccia sanzioni

Federfarma chiederà urgenti chiarimenti sul decreto legislativo che minaccia sanzioni in caso di mancata o errata trasmissione dei dati per la dichiarazione precompilata dei redditi. Il provvedimento è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 7 ottobre...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata.
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata.
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni