Edicola

Computo fatturato SSN, il Ministero risponde. Pagliacci: “Pienamente soddisfatti, ora omogeneizzazione”

25/01/2018 09:13:56
Si sciolgono i nodi che Federfarma, in seno al Consiglio delle Regioni del Sunifar della scorsa settimana, aveva posto in merito ad una disomogeneità di computo del “fatturato SSN”, ai fini dell’applicazione degli sconti agevolati al SSN a favore delle farmacie rurali sussidiate e alle piccole farmacie. E’ arrivato, infatti, dal ministero della Salute il parere sollecitato da Federfarma che chiarisce, agli Assessorati delle Regioni e delle Province Autonome, le modalità con cui procedere in tal senso. In particolare, secondo il Ministero il “fatturato SSN” comprende i farmaci ceduti in regime di SSN al netto di: IVA, sconti, assistenza integrativa e DPC. Il Ministero ha altresì precisato che i nuovi limiti di fatturato SSN valgono sia per lo sconto ex legge 662/96, sia per l’ulteriore sconto del 2,25 ex legge 122/2010.

Il pronunciamento, era stato espressamente richiesto da Federfarma, avendo rilevato sul territorio nazionale applicazioni del tutto disomogenee, causa di diffuse incertezze operative, di un contenzioso inutile e dispendioso e, sovente, di iniquità, tanto da indurre Federfarma a promuovere una ricognizione in tal senso nelle diverse Regioni. Nell’occasione, inoltre, il Ministero ha anche confermato quanto già sostenuto da Federfarma in merito all’applicazione dei nuovi limiti di fatturato, così come elevati dalla legge 172/2017, sia agli sconti ex legge 662/96 che all’ulteriore sconto (2,25%) ex legge 122/2010. In particolare, il Ministero della Salute ha affermato che dal 1° gennaio 2018 le farmacie rurali sussidiate con un fatturato SSN non superiore a 450.00 euro e le farmacie urbane e rurali non sussidiate con fatturato annuo SSN non superiore a 300.000 euro, oltre ad applicare la scontistica agevolata ex legge 662/96, sono esentate dall’ulteriore sconto del 2,25%.

“Siamo pienamente soddisfatti - ha dichiarato a Filodiretto Silvia Pagliacci, presidente Sunifar - per il pronunciamento ministeriale perché stiamo tenendo fede a tutti quelli che erano i nostri obiettivi, primo tra tutti riportare ossigeno alla farmacia. Abbiamo voluto il pronunciamento del Ministero proprio per superare le difformi e contraddittorie interpretazioni della normativa formulate a livello regionale che discriminano, senza alcuna giustificazione, farmacie che dovrebbero viceversa essere agevolate in maniera uniforme per il servizio che svolgono”, conclude Pagliacci.

Notizie correlate

16/11/2017

Agevolazioni ai rurali, passa l'emendamento che innalza le soglie

L’aggiornamento dei tetti di fatturato che danno diritto alle agevolazioni sullo sconto Ssn per rurali sussidiate e farmacie a basso fatturato potrebbe finalmente passare, sfruttando il ddl di conversione del decreto fiscale. E’ la speranza accesa martedì sera...
30/10/2017

Pagliacci ai rurali: Ministero promette riparazioni

L’emendamento al ddl Lorenzin approvato mercoledì dalla Camera, con il quale viene riportata sotto il tetto dei 35 punti anche la maggiorazione riconosciuta ai rurali per l’attività professionale, non corrisponde a quanto il Sunifar aveva sollecitato...
07/08/2017

Cossolo e Pagliacci ai titolari: a settembre nuovo progetto di rete

Sarà pronto già a settembre il piano di Federfarma e Federfarma servizi per quella “rete delle reti” che dovrà dare alle farmacie dei farmacisti gli strumenti con cui fronteggiare l’arrivo del capitale e competere . Lo scrive il presidente della Federazione, Marco Cossolo, nella lettera inviata giovedì tramite Pec a tutti gli associati per scuotere e compattare la categoria...
04/08/2017

Pagliacci (Sunifar): in rete contro il capitale, ma a pari condizioni

L’arrivo del capitale preoccupa le farmacie rurali quanto quelle urbane, ma l’abitudine alle avversità e a lavorare in un contesto di “frontiera” le aiuterà ad affrontare con successo anche questa sfida. Sono le parole con cui la presidente del Sunifar...
01/07/2017

Pagliacci (Sunifar): al lavoro per aggiornare l’indice di ruralità

Dovrebbe dare risultati entro l’autunno il gruppo di lavoro istituito dal Sunifar per aggiornare il cosiddetto “indice di ruralità”, ossia il parametro che identifica la farmacia rurale. La stima l’ha fornita la presidente del Sunifar Silvia Pagliacci, ospite giovedì sera...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni