Edicola

Pecorelli (Aifa): si taglia sempre sul farmaco perchè spesa è monitorata

25/06/2013 09:53:23
«Il comparto farmaceutico sconta il fatto che la spesa per farmaci è perfettamente controllata e quando c'è da tagliare si finisce per intervenire su ciò che si conosce. Invece, è meno controllata la spesa per dispositivi e ricoveri». Lo ha detto il presidente dell'Aifa, Sergio Pecorelli in un intervento all'Università Campus Bio-Medico di Roma sul tema “Sostenibilità e futuro del Servizio sanitario nazionale”. In media, ha detto Pecorelli, l’Italia spende 865 euro per ogni giorno di ricovero, ma in alcune Regioni si superano i mille euro. «Se solo tempi e costi delle degenze si adeguassero alla media delle quattro regioni più virtuose, risparmieremmo 7,5 miliardi di euro all’anno, quasi il 7% di tutta la spesa sanitaria nazionale».
Il farmaco, invece, non ha bisogno di tagli ma di politiche che sostengano l’innovazione. «Per ridare slancio a Ricerca e sviluppo» ha detto ancora Pecorelli «dobbiamo potenziare il dialogo tra enti pubblici e no-profit da una parte e aziende farmaceutiche dall'altra. In caso contrario, il trasferimento delle scoperte dei ricercatori sul mercato non migliorerà». In tal senso, ha ricordato il presidente dell'Aifa, sarà importante giocarsi bene la carta di Horizon 2020, il programma strategico di ricerca e sviluppo che partirà nel 2014 e nel quale l'Unione Europea investirà 80 miliardi di euro in sette anni. «Dobbiamo fare squadra come Paese con le risorse che abbiamo a disposizione, anziché muoverci in modo sparso» ha concluso Pecorelli. (AS)

Notizie correlate

24/11/2016

Diretta vs. convenzionata, precisazione Federfarma sui dati Sifo

Se nel 2015 la spesa farmaceutica di ospedali e distribuzione diretta ha superato per la prima volta la spesa convenzionata che passa dalle farmacie del territorio, non è soltanto per i nuovi farmaci ad alto costo che le strutture pubbliche dispensano in via...
03/10/2016

Farmaci primo semestre 2016: cala la spesa convenzionata, in aumento distribuzione diretta e distribuzione per conto

Nei primi sei mesi del 2016 la spesa farmaceutica netta convenzionata SSN ha registrato un calo del -4,7% rispetto al primo semestre 2015, in parallelo a un sensibile aumento della spesa (+8,7%)  per farmaci acquistati dalle ASL ed erogati dalle farmacie in regime di distribuzione per conto (la cosiddetta DPC)...
20/09/2016

Farmaci: Asl e ospedali fanno lievitare ancora la spesa

Per “colpa” di Asl e ospedali, la spesa farmaceutica del Ssn vira sempre più verso il rosso intenso. Lo dicono i dati dell’Aifa relativi ai primi cinque mesi dell’anno, che collocano ben al di là dell’asticella, in zona sfondamento, non solo la spesa ospedaliera ma anche la territoriale...
01/07/2016

Cgia di Mestre, spesa per beni e servizi sanitari +61,5% in 10 anni

La spesa per beni e servizi sanitari sostenuta dalla nostra amministrazione pubblica è cresciuta in dieci anni del 61,5% e rappresenta oggi l’1,9% del Pil, quando la media dei Paesi dell’area Euro non supera lo 0,9%. E tra le voci che più hanno soffiato...
27/05/2016

Farmaci, dal report Aifa i conti sfocati della spesa ospedaliera

Alla Campania “ballano” quasi 100 milioni di euro, alla Provincia autonoma di Trento una ventina, all’Emilia Romagna più di 65. Nel report con cui ieri l’Aifa ha ufficializzato il consuntivo della spesa farmaceutica sostenuta dal Ssn nel 2015...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata.
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata.
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni