Edicola

Ricetta dematerializzata, da marzo validità nazionale a regime

26/01/2016 00:28:52
Dovrebbero sparire nel giro di una settimana circa i blocchi informatici che ancora impediscono ai farmacisti di spedire on line il promemoria cartaceo di una ricetta paperless proveniente da fuori Regione. E fino all’inizio di marzo, ticket ed esenzioni da applicare saranno quelli in vigore nella regione dov’è ubicata la farmacia. Sono le indicazioni che arrivano dall’incontro ospitato ieri al ministero della Salute, presenti Sogei, Federfarma e Promofarma, la società informatica del sindacato. Convocata per fare il punto sul dpcm che un mese fa ha dato il via alla libera circolazione delle ricette dematerializzate sul territorio nazionale, la riunione è servita per concordare tempi e tappe del processo e fornire alle farmacie indicazioni operative utili.

Blocco dei promemoria da fuori regione. I problemi incontrati finora dalle farmacie nella spedizione di ricette digitali che arrivano da un’altra regione sono dovuti a blocchi di “sicurezza” del Sac di Sogei e dei gestionali delle farmacie. La società delle Finanze sta già provvedendo a rimuovere le sicure dal proprio Sistema, le software house sono state istruite ieri sugli interventi da mettere in campo e dovrebbero eliminare i propri blocchi nel giro di una settimana circa.

Gestione ticket e codici esenzione. Il Ministero ha sostanzialmente accolto la soluzione proposta formulata da Federfarma nelle settimane scorse: in questa prima fase (transitoria) le farmacie spediranno i promemoria provenienti da “fuori” secondo le regole vigenti nella propria regione, ticket ed esenzioni compresi. Ma soltanto fino al primo marzo, quando si entrerà nella fase a regime.

Fase a regime della ricetta “nazionale”. Sogei ha assicurato che per l’inizio di marzo il Sistema verrà aggiornato in modo da tenere memoria anche dei ticket e dei codici in vigore nelle diverse regioni. Una volta operative le modifiche, la farmacia potrà spedire le ricette digitali provenienti da fuori allo stesso modo di quelle “interne”: sarà il Sac, infatti, ad applicare automaticamente compartecipazioni ed esenzioni della regione di origine, senza alcuna incombenza per il farmacista.

Indicazioni regionali. In attesa che si entri nella fase a regime, alcuni assessorati hanno provveduto a fornire alle farmacie indicazioni sul trattamento da applicare alle ricette dematerializzate extraregionali. E’ il caso di Sicilia e Lombardia, che recepite (anche in questo caso) le proposte di Federfarma hanno autorizzato la spedizione del promemoria in modalità “ricetta rossa”. Si tratterà in ogni caso di indicazioni di breve durata, perché appena saranno rimossi tutti i blocchi i farmacisti potranno tornare alla procedura on line. Da registrare, infine, che nelle settimane scorse il Comitato Salute delle Regioni aveva scritto al ministero delle Finanze per chiedere un rinvio fino a giugno del dpcm sulla ricetta “nazionale”. Il dicastero ha respinto la proposta. (AS)

Notizie correlate

19/01/2017

Ricetta digitale: varcata la soglia dell’80%, quattro regioni al 90%

Su quasi 48 milioni di ricette del Ssn prescritte in un mese, quelle che fanno a meno della carta superano ormai l’80%. E salgono a quattro le Regioni dove il “paperless” ha superato il traguardo del 90%, fissato a suo tempo dall’Agenda per l’Italia digitale...
16/11/2016

Il 78% delle ricette è elettronico, Campania, Molise e Veneto al top

Continua a crescere la diffusione della ricetta dematerializzata, che supera ormai il 78%  del totale delle ricette a livello nazionale con picchi in Campania (90,15%), Molise (89,23%) e Veneto (89,12). “Le farmacie del territorio hanno creduto fin dall’inizio alla dematerializzazione delle ricette dedicando...
15/11/2016

Ricetta digitale, è la Campania la prima a valicare la soglia del 90%

E’ la Campania la prima regione italiana ad aver dematerializzato il 90% delle ricette Ssn, centrando l’obiettivo che l’Agenda digitale per l’Italia – il cronoprogramma di interventi lanciato dal governo nel 2012 - aveva posto per la fine di quest’anno...
27/09/2016

Ricette dem, “paperless” al 77% anche grazie a Calabria e Liguria

Calabria e Liguria spingono su di un altro gradino la digitalizzazione delle ricette Ssn, che a luglio toccano un nuovo record con il 77% delle prescrizioni “paperless”. E’ quanto riportano le ultime rilevazioni di Promofarma, la società di servizi informatici di Federfarma: rispetto alla verifica precedente, risalente a marzo...
18/05/2016

Ricetta dem all’80%, ma restano i “buchi” di Calabria e Bolzano

Si fa sempre più diffuso, nel Ssn, l’uso della ricetta digitale. Lo dicono le ultime rilevazioni di Promofarma, la società di servizi informatici di Federfarma: a marzo, nelle Regioni dove la dematerializzazione è già partita, risulta ormai “paperless” quasi l’80%...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata.
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata.
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni