Edicola

Semplificare, la parola d’ordine della farmacia dei servizi

28/04/2014 06:05:41
Il Rapporto del ministero della Pubblica amministrazione sulla burocrazia vista dagli italiani? E’ la conferma che in Sanità gli italiani esprimono una forte richiesta di servizi “orizzontali”, alla quale le farmacie non possono non rispondere, pena il rischio di farsi scavalcare da altri. Così almeno la pensa Andrea Garlatti, direttore del Centro ricerche sul welfare dell’Università degli studi di Udine e autore del nuovo modello di farmacia dei servizi presentato a marzo da Federfarma: per l’esperto, dovrebbero invitare a riflettere soprattutto i dati del Rapporto, che parlano di quasi una persona su tre infastidita dalla prenotazione degli esami, una su sei dalla burocrazia legata alla prescrizione di un farmaco (su piano terapeutico o indicazione dello specialista), una su otto dal pagamento del ticket sulle prestazioni e una su dieci dal ritiro dei referti. «Colpisce la rilevanza del problema burocrazia» osserva Garlatti «che in realtà è anche maggiore a quello che in prima battuta appare dalle percentuali. Se limitiamo i numeri alla sola platea di coloro che hanno regolarmente a che fare con sportelli e ambulatori del Ssn, le percentuali sarebbero ancora più alte». Ma ci sono anche altri elementi che invitano alla riflessione: la pratiche sanitarie ad alto tasso di burocrazia sulle quali gli italiani puntano più spesso il dito sono proprio quelle che il progetto di Federfarma, presentato il 5 marzo ai ministri Lorenzin e Lanzetta, suggerisce di delegare alle farmacie (prenotazioni, accettazioni, ticketing, refertazioni). «Il fatto» spiega ancora Garlatti «è che tutto il sistema del welfare è alla vigilia di una trasformazione: dall’attuale organizzazione verticale dell’offerta si passerà a una logica orizzontale, che innescherà nuovi processi e percorsi. E’ un’evoluzione che non aspetterà i tempi con cui ciascun attore farà le sue scelte, o si afferra l’opportunità o si verrà scavalcati da altri». La stessa lettura spiega perché, nel Rapporto del ministero della Pubblica amministrazione, le proposte che i cittadini avanzano per snellire la burocrazia del Ssn puntino tutte al web e non citino le farmacie: «E’ un segnale» conferma Garlatti «anche la farmacia viene percepita in quella logica verticale del sistema che oggi è sempre meno adeguata ai bisogni della gente».
Ed è qui che entrano in gioco le nuove piattaforme informatiche targate Promofarma che il sindacato titolari presenterà ufficialmente il 10 maggio a Cosmofarma: oltre a supportare la nuova farmacia dei servizi, infatti, questi strumenti serviranno a “ribaltare” la funzione territoriale delle farmacie per assicurare loro quella logica orizzontale cui faceva riferimento Garlatti: «Lo dicono ormai tutti» spiega Gianni Petrosillo, amministratore delegato di Promofarma «i cittadini chiedono che la farmacia divenga “ponte” tra loro e l’intera offerta di servizi sanitari presente nel territorio, pubblica, convenzionata o privata che sia. Oggi il sistema obbliga ad accessi differenziati a seconda della prestazione richiesta, da cui peregrinazioni tra una struttura e l’altra e attese più o meno lunghe. Vanno invece creati sportelli dai quali si possa accedere a tutti i servizi disponibili, con le necessarie informazioni». La farmacia, grazie alla capillarità della sua rete, ha tutti i numeri per rivendicare tale ruolo, purché attrezzata adeguatamente: «Con il portale dei servizi» continua Petrosillo «forniremo una piattaforma che consentirà ai titolari di avere un quadro completo dell’intera offerta di prestazioni esistente nel loro territorio: infermieristiche, diagnostiche, sociali e così via. Il cittadino potrà entrare in farmacia, esprimere un bisogno e trovare subito la risposta che gli serve, senza lunghe ricerche e inutili code agli sportelli pubblici e sapendo di poter contare su un alto livello di competenza».
Parola d’ordine “orizzontalizzare”. Per saperne di più appuntamento a Cosmofarma, convegno Federfarma di sabato mattina. (AS)

Notizie correlate

16/10/2017

Rete di protezione, l’obiettivo è recuperare valore ed efficienza

Recupero di efficienza e incremento del valore. Sono i due cardini del progetto con cui Federfarma e Federfarma Servizi intendono costruire attorno alle farmacie dei farmacisti una “rete di protezione” che le renda competitive nella sfida con il capitale. L’anticipazione è stata fornita nella giornata clou della IV Convention Federfarma.co – Federfarma Servizi...
06/09/2017

Rete, passa alla fase 2 il progetto Federfarma-Federfarma Servizi

Passa alla fase due il progetto congiunto lanciato da Federfarma e Federfarma Servizi per costruire la “rete delle reti”, la meta-aggregazione delle farmacie indipendenti che vogliono competere alla pari con il capitale. E’ l’esito dell’incontro che ieri ha aggiornato il cantiere dei lavori, aperto ufficialmente il 12 luglio scorso...
28/07/2017

Le farmacie accettano la sfida del “Governo della domanda”

Le farmacie private di Bergamo e provincia accettano la sfida e saltano sul treno del “Governo della domanda”, il nuovo modello di gestione delle cronicità varato dalla Lombardia nell’ambito della riforma della Sanità regionale. Anzi, per essere precisi...
22/07/2017

Federanziani, nel 44% dei politrattati aderenza terapeutica a rischio

L'assunzione di troppe pillole mette a serio rischio l'efficacia delle cure e la salute degli anziani. Il motivo? L'insufficiente aderenza alla terapia. E' quanto emerge da una ricerca del Centro studi di economia sanitaria di Senior Italia Federanziani, condotto su 1.427 “over 65” con ipertensione arteriosa. Il 71% è sottoposto a due programmi terapeutici per il trattamento della pressione...
08/06/2017

Ritiro referti, Garante privacy: solo in farmacia, no erboristerie e "para"

I referti di visite ed esami diagnostici possono essere ritirati dal paziente soltanto nella struttura sanitaria che li ha prodotti oppure nelle farmacie convenzionate, non in altri esercizi. E’ quanto ricorda il Garante della Privacy, Antonello Soro, nella Relazione annuale sull’attività condotta dall’authority nel 2016, presentata l’altro ieri alla Camera davanti alla presidente Laura Boldrini...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni