Edicola

Umbria, rinnovata l’intesa su dpc e farmacia dei servizi

28/06/2016 00:53:09
Ritorno in farmacia di tutto il Pht, valorizzazione dei nuovi servizi, distribuzione sul territorio di ex osp-2 e farmaci per l’epatite C. Sono i contenuti dell’intesa con cui Regione e Federfarma Umbria hanno rinnovato l’accordo sulla distribuzione per conto da parte delle farmacie del territorio. La trattativa si era trascinata oltre il previsto a causa di un avvicendamento all’assessorato alla Salute, tanto che l’intesa -originariamente scaduta a dicembre – era stata prorogata prima fino a marzo e poi a luglio. Ora l’accordo definitivo, che però per diventare delibera ha ancora bisogno della doppia ratifica dell’assemblea di Federfarma regionale e dei direttori generali delle Asl.

Intanto le parti incassano un patto che soddisfa tutti. «Potenziamo e miglioriamo i servizi offerti dalle farmacie» ha detto l’assessore alla Sanità, Antonio Bartolini «che si caratterizzano sempre più come punto di riferimento qualificato al servizio degli utenti». «Riportiamo sul territorio la distribuzione di tutti i farmaci della continuità ospedale-territorio e dei Nao» commenta a Filodiretto il presidente di Federfarma, Augusto Luciani «e mettiamo in pista la farmacia dei servizi».
In cambio ai titolari vengono chiesti sacrifici limitati: rimangono invariati i compensi per la dpc, che però passa da 600mila a 900mila pezzi all’anno, cala del 20% la remunerazione su ossigeno e diabetica («ma il decremento lo assorbiranno interamente i produttori» assicura Luciani) e infine si riduce della stessa quota il compenso per il Cup. Sull’altro piatto, invece, la Regione mette l’impegno a far passare dalle farmacie del territorio ex Osp-2 e nuovi farmaci per l’Hcv. E il capitolo farmacia dei servizi, con i titolari coinvolti (e remunerati) nello screening di colon retto, malattie cardiovascolari e Inr. (AS)

Notizie correlate

21/04/2017

Sentenza Consulta: passa centralità farmacia dei servizi

Una sentenza particolarmente importante, quella emessa dalla Corte costituzionale per bocciare la legge regionale del Piemonte che estendeva alle parafarmacie l’autodiagnosi di prima istanza. Parola di Massimo Luciani, costituzionalista, docente ordinario...
13/04/2017

Diretta, Federfarma contro il servizio fazioso delle Iene

La distribuzione diretta comporta oneri occulti che annullano i presunti risparmi rivendicati dai suoi sostenitori. I quali insistono a dimostrare la convenienza del canale Asl mettendo impropriamente a confronto il prezzo medio al quale le aziende sanitarie...
11/04/2017

Convegno Assofarm: farmacia dei servizi per scardinare la diretta

Presa in carico del paziente cronico e monitoraggio dell’aderenza terapeutica sono le due carte che le farmacie del territorio devono mettere sul tappeto per scardinare la distribuzione diretta e riappropriarsi della distribuzione di tutti i farmaci di fascia A...
08/04/2017

Illegittima la legge piemontese sui servizi in parafarmacia

E’ illegittima la disposizione della Regione Piemonte che autorizza le parafarmacie a dotarsi di «apparecchi di autodiagnostica rapida per il rilevamento di prima istanza di trigliceridi, glicemia e colesterolo». Perché la norma «amplia il novero degli esercizi abilitati...
06/04/2017

Apre a Belluno la farmacia dei servizi targata Sunifar

Parte da Belluno, con l’obiettivo di allargarsi progressivamente ad altre province, la sperimentazione del progetto “farmacia sociale” targata Sunifar. L’obiettivo è quello di realizzare una versione di farmacia dei servizi calabile nella realtà rurale...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni