Edicola

Ricetta “dem” nazionale, tutto pronto al via di martedì

27/02/2016 06:06:40
Non manca più niente, alle farmacie, per iniziare dal primo marzo a spedire le ricette digitali intestate ad assistiti di altri servizi sanitari regionali. I gestionali sono stati aggiornati e anche Sogei ha completato l’update del Sac, il Sistema di accoglienza centrale. Tutto pronto dunque, anche se ciò non significa che sia anche tutto chiaro. Forse può tornare utile una ripassata delle procedure, come quegli slalomisti che prima del via ripercorrono mentalmente la linea del tracciato. Si presta perfettamente a fare da riferimento la circolare che Promofarma ha diffuso l’altro ieri alle software house per fare il punto sugli interventi. Vediamola.

Ticket, casistica in farmacia. Come noto da tempo, provvederà il Sistema Ts (Tessera sanitaria) di Sogei a calcolare l’eventuale ticket che la farmacia deve riscuotere sulla ricetta dematerializzata “extraregione”. In ogni caso, le eventualità possibili sono tre soltanto:

- ricetta prescritta nella Regione 1, intestata a un assistito della Regione 1 e spedita da una farmacia della Regione 2: il ticket viene calcolato dal Sac in base alle disposizioni vigenti nella Regione 1;
- ricetta prescritta nella Regione 2 ma intestata a un assistito della Regione 1 e spedita da una farmacia della Regione 2: il ticket viene calcolato dal Sac in base alle disposizioni vigenti nella Regione 1;
- ricetta prescritta nella Regione 2 ma intestata a un assistito della Regione 1 e spedita da una farmacia della Regione 1: il ticket viene calcolato dalla farmacia (non dal Sac) in base alle disposozioni vigenti nella Regione 1.

Come si può quindi dedurre, non è il solo codice Regione del Nre a identificare le ricette “dem” che vengono da fuori, in quanto l’extraterritorialità è decisa dalla Regione d’iscrizione dell’assistito. Solo il Sac è in possesso di tale informazione, quindi la farmacia non cerchi di “anticipare” le istruzioni del Sistema sulla base del solo promemoria.

Erogazione in “differita”. Come già ripetuto più volte, in caso di assenza di collegamento e – quindi – chiusura differita del promemoria, la farmacia applica il ticket in vigore nella sua Regione.

Ticket ed erogazione singola. Nel caso in cui vengano dispensati a distanza di tempo più farmaci prescritti dalla stessa ricetta (la cosiddetta erogazione singola), il Sac calcola ogni volta il ticket sul totale dei pezzi esitati fino a quel momento; tocca quindi al gestionale della farmacia calcolare l’importo effettivamente dovuto dall’assistito. Esempio: ricetta con tre farmaci, A, B e C; la quota fissa a ricetta ammonta a 2 euro, la quota a confezione 50 centesimi (fino a un massimo di un euro) e la quota differenziale 10 centesimi a farmaco.

- Erogazione 1. Il Sac dà un ticket di 2,60 euro, cioè 2 (ricetta) + 0,50 (farmaco A) + 0,10 (differenziale farmaco A).
- Erogazione 2. Il Sac dà un ticket di 3,20 euro, cioè 2 (ricetta) + 0,50 (farmaco A) + 0,50 (farmaco B) + 0,10 (differenziale farmaco A) + 0,10 (differenziale farmaco B).
- Erogazione 3. Il Sac dà un ticket di 3,80 euro, cioè 2 (ricetta) + 0,50 (farmaco A) + 0,50 (farmaco B) + 0,50 (farmaco C) + 0,10 (differenziale farmaco A) + 0,10 (differenziale farmaco B) + 0,10 (differenziale farmaco C).

Erogazione frazionata. Federfarma ha inviato un quesito al ministero della Salute per sapere come clacolare ticket e prezzo in caso di erogazione frazionata. La Federazione terrà aggiornate farmacie e software house sulle risposte che arriveranno. (AS)

Notizie correlate

19/01/2017

Ricetta digitale: varcata la soglia dell’80%, quattro regioni al 90%

Su quasi 48 milioni di ricette del Ssn prescritte in un mese, quelle che fanno a meno della carta superano ormai l’80%. E salgono a quattro le Regioni dove il “paperless” ha superato il traguardo del 90%, fissato a suo tempo dall’Agenda per l’Italia digitale...
16/11/2016

Il 78% delle ricette è elettronico, Campania, Molise e Veneto al top

Continua a crescere la diffusione della ricetta dematerializzata, che supera ormai il 78%  del totale delle ricette a livello nazionale con picchi in Campania (90,15%), Molise (89,23%) e Veneto (89,12). “Le farmacie del territorio hanno creduto fin dall’inizio alla dematerializzazione delle ricette dedicando...
15/11/2016

Ricetta digitale, è la Campania la prima a valicare la soglia del 90%

E’ la Campania la prima regione italiana ad aver dematerializzato il 90% delle ricette Ssn, centrando l’obiettivo che l’Agenda digitale per l’Italia – il cronoprogramma di interventi lanciato dal governo nel 2012 - aveva posto per la fine di quest’anno...
27/09/2016

Ricette dem, “paperless” al 77% anche grazie a Calabria e Liguria

Calabria e Liguria spingono su di un altro gradino la digitalizzazione delle ricette Ssn, che a luglio toccano un nuovo record con il 77% delle prescrizioni “paperless”. E’ quanto riportano le ultime rilevazioni di Promofarma, la società di servizi informatici di Federfarma: rispetto alla verifica precedente, risalente a marzo...
18/05/2016

Ricetta dem all’80%, ma restano i “buchi” di Calabria e Bolzano

Si fa sempre più diffuso, nel Ssn, l’uso della ricetta digitale. Lo dicono le ultime rilevazioni di Promofarma, la società di servizi informatici di Federfarma: a marzo, nelle Regioni dove la dematerializzazione è già partita, risulta ormai “paperless” quasi l’80%...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata.
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata.
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni