Qual è la corretta dichiarazione ai fini fiscali del contributo 0,90 per cento Enpaf?

22/07/2021 11:12:38
Qual è la corretta dichiarazione ai fini fiscali del contributo 0,90 per cento Enpaf?
Risponde Luigi Coltellacci, Responsabile affari fiscali e previdenziali
 
La trattenuta Enpaf dello 0,90 per cento presente nelle distinte contabili, nel caso di impresa individuale, va inserita nei costi d’impresa o tra gli oneri deducibili del Quadro RP Unico?
 
In riscontro al quesito formulato relativamente al contributo Enpaf 0,90 per cento e al suo corretto trattamento ai fini fiscali, si segnala quanto segue.
Il contributo è stato introdotto dall’art. 5 della legge 395/1977, che testualmente recita: “Le farmacie sono tenute a corrispondere all’Enpaf lo 0,90 per cento dell’importo lordo, richiesto agli istituti ed enti erogatori dell’assistenza di malattia, per i medicinali forniti agli assistiti da detti enti in regime di assistenza diretta”.
Tale norma fu introdotta contestualmente all’eliminazione dello sconto, allora dovuto dalle farmacie, sulle forniture di farmaci effettuate agli enti mutualistici in base all’art. 26 della Convenzione 29 marzo 1974.
Tenuto conto del tenore letterale della richiamata disposizione (Le farmacie sono tenute a corrispondere all’Enpaf lo 0,90 per cento…), è da ritenere che tutte le farmacie aperte al pubblico sull’intero territorio nazionale, siano esse private o pubbliche, sono assoggettate alla contribuzione all’ente sulle forniture al Ssn.
Pertanto, detto contributo costituisce un costo d’impresa, rientrante nella categoria degli oneri diversi di gestione e deducibile secondo il principio di competenza, sia per le farmacie private gestite in forma di impresa individuale e in forma societaria sia per le farmacie pubbliche, parimenti tenute a tale contribuzione, che la Corte Costituzionale con una sentenza del 1989 ha definito “prestazione patrimoniale imposta”.
Conseguentemente, il contributo andrà inserito nel quadro relativo al reddito d’impresa, tra le componenti negative.

Ultime notizie

22/07/2021

La redditività delle rurali

Il nuovo modello di farmacia che Sunifar sta creando ha l’obiettivo di consolidare professionalmente ma anche economicamente le piccole farmacie. Ne parliamo con Gianni Petrosillo, presidente di Sunifar, e con Giovanni Trombetta, commercialista dello Studio Guandalini.
22/07/2021

Il nostro vantaggio competitivo

Abbiamo sin qui mostrato la nostra capacità di evolvere e di affrontare il cambiamento. Il momento è fluido e incerto, ma la nuova farmacia sta già prendendo forma.
22/07/2021

I servizi? Un rosario di approvazioni

Indennità da rivedere, telemedicina difficile senza internet… Per Alfredo Orlandi, segretario di Federfarma Abruzzo, le difficoltà delle rurali della Regione sono quelle di tutte le rurali italiane.
22/07/2021

La farmacia non va in vacanza

Nemmeno su un’isola magica come Salina, perla delle Eolie, ci si può permettere di rallentare. Estate o inverno che sia, la vita di una farmacista rurale in una località turistica è senza riposo.


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni