Edicola

Le News di AGI Sanità

28/07/201513:40:52

Cuore: deficit vitamina D peggiora esiti infarto

(AGI) - Milano, 28 lug. - La carenza di vitamina D, non solo e' associata a un aumentato del rischio di infarto e insufficienza cardiaca acuta, ma peggiora anche gli esiti e le conseguenze. La conferma arriva da uno studio prospettico del Centro Cardiologico Monzino, condotto su 814 pazienti ricoverati con infarto miocardico, recentemente pubblicato sulla rivista Medicine."Abbiamo riscontrato - ha dichiarato Giancarlo Marenzi, Responsabile della Terapia Intensiva Cardiologica del Monzino e coordinatore dello studio - che l'80 per cento dei pazienti colpiti da infarto presentano un deficit, totale o parziale, di vitamina D, scoprendo inoltre che chi ha i valori piu' bassi sviluppa una peggiore progressione della malattia nel tempo, un aumentato rischio di mortalita' e maggiori complicanze cliniche intra-ospedaliere e a un anno dal ricovero". E' stato osservato che esiste una relazione tra i livelli di questa vitamina e la salute del cuore: "gli infarti, ad esempio, sono piu' frequenti - ha detto Marenzi - nei mesi invernali che nei mesi estivi, e la loro incidenza nella popolazione aumenta via via che dall'equatore si sale verso il polo". Da qui l'ipotesi che ci fosse un collegamento con la vitamina D, che e' attivata dal sole. "I dati raccolti dimostrano l'esistenza di questo legame", ha concluso Marenzi. . .

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

In questa sezione è possibile consultare le Notizie che AGI pubblica nel settore della sanità Agi Sanita'


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni