Edicola

Le News di Ansa Salute

13/02/201814:55

In un anno 30mila consulenze su farmaci in allattamento Position paper Ministero per informare con dati scientifici

- ROMA, 13 FEB - Tra il 65% e il 95% delle donne in allattamento assume farmaci, ma questi non sono privi di effetti sul bimbi allattati, in particolare se appena nati o prematuri. E sul tema c'è molto bisogno di informazioni. Al punto che nel 2016, ben 28.922 richieste di consulenza sull'uso dei farmaci in allattamento arrivate al Centro Antiveleni di Bergamo, il centro italiano con la maggiore esperienza in materia. A fare il punto sui numeri del fenomeno è il Position statement sull'uso di farmaci da parte della donna che allatta al seno, appena pubblicato sul portale del Ministero della Salute. La salute della mamma in allattamento, si legge sul documento del Ministero, "è fondamentale per quella del bambino e, in caso di malattia, può essere valutata l'opportunità di iniziare una terapia farmacologica o di non interromperla". Tuttavia, questo solleva la problematica della sicurezza per il lattante, per i possibili effetti conseguenti al passaggio del farmaco nel latte materno. E i limitati dati disponibili non sempre aiutano a decidere. La necessità di informazioni sul tema è evidente dai dati dell'ultimo rapporto su Farmaci in Gravidanza del Centro Antiveleni: nel 2016 le informazioni hanno riguardato un totale di 41.903 medicinali e sono state richieste nell'85% dei casi dalle donne stesse, nel 9% da medici. L'età del lattante al momento della consulenza era inferiore a 6 mesi nel 57% dei casi. Tra i farmaci su cui sono state richieste informazioni, al primo posto si collocano gli antinfiammatori non steroidei (22%), seguiti da antibiotici (14%) e gastrointestinali (14%). Per dare a tutti i sanitari gli strumenti per i fornire consigli sulla base delle ultime evidenze scientifiche, il ministero ha pubblicato il Position Statement. Un'informazione non adeguata infatti, si legge, "può indurre un'inutile sospensione dell'allattamento o la rinuncia alla cura da parte della mamma, oppure il ricorso all'automedicazione ed in particolare a terapie alternative". Nelle tabelle riportate, come prima scelta si confermano Paracetamolo e Ibuprofene come analgesico e antipiretico, Omeoprazolo tra i gastrointestinali, Amoxicillina tra gli antibiotici, Loratadina tra gli antistaminici.

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

In questa sezione è possibile consultare le Notizie che ANSA pubblica nel settore della sanità

Ansa News Sanita'


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni