Edicola

Ministero Salute oscura sito web per vendita illegale di farmaci. Apprezzamento di Federfarma

10/04/2017 17:32:00
Federfarma esprime forte apprezzamento per il Ministero della Salute che, con un provvedimento d’urgenza, ha inibito l’accesso,  da parte degli utenti sul territorio italiano, ad un sito internet con dominio tedesco, sul quale si potevano comprare farmaci che in Italia sono sottoposti a obbligo di ricetta medica.   Ancora una volta il sistema dei controlli in atto nel nostro Paese ha funzionato in modo efficace, a tutto vantaggio dei cittadini, osserva Annarosa Racca, presidente di Federfarma, ricordando che in passato Federfarma ha piu’ volte segnalato siti illegali alle Autorità.
Proprio per tutelare i cittadini la legge italiana permette l’acquisto online solamente di medicinali senza obbligo di ricetta medica e solo da siti che fanno capo a farmacie reali, che sono autorizzati dal Ministero della salute e dalle Regioni e riconoscibili da un apposito logo, aggiunge Racca.  Sempre per tutelare la salute, e dare la massima garanzia ai cittadini, in Italia  la vendita di farmaci che richiedono la ricetta è consentita solo in farmacia e dietro presentazione della prescrizione del medico.
A quei cittadini che acquistano farmaci tramite canali non ufficiali e soprattutto sul web ricordiamo che si tratta di un comportamento che mette a rischio la salute perché i medicinali in vendita su internet sono quasi sempre contraffatti e non conservati in maniera adeguata, conclude Racca.

Notizie correlate

15/06/2018

Farmaci veterinari: meno vendite online, più lotta alla resistenza antimicrobica

Federfarma esprime soddisfazione per la scelta finale dell’Unione Europea - convintamente supportata fin dal primo momento dal nostro Ministero della Salute - che non consentirà la vendita indiscriminata di tutti i farmaci veterinari tramite il canale online...
07/03/2017

Farmacie online e siti medici, il web alletta ma i rischi restano alti

Rappresentano la nuova frontiera europea dell’e-commerce farmaceutico, l’ultimo grido in fatto di “customer service” quando il customer (cioè il cliente) è un manager indaffarato che non ha tempo di fare file o un assistito di compagnia sanitaria che viene rimborsato a piè di lista, dopo aver inviato ricetta e scontrino
14/02/2017

Germania, i parkinsoniani: farmacie reali meglio dell’online

Farmacie online? No grazie, meglio quelle di calce e mattoni, vicine a casa e fornite di un farmacista che può sempre fornire un consiglio o personalizzare cure e assistenza. Capita a volte di sentirlo dire da qualche paziente, e naturalmente fa piacere...
20/01/2017

Farmaci online e falsificati, collaborazione tra Aifa e Antitrust

Contrabbando di medicinali, e-commerce clandestino, falsificazioni. Mira innanzitutto a contrastare le illegalità che ruotano attorno al farmaco la collaborazione tra Aifa e Antitrust sancita dal protocollo firmato ieri a Roma da Mario Melazzini...
01/10/2016

Contraffazioni, Report Ue misura i danni arrecati a filiera del farmaco

In Italia, le contraffazioni di medicinali e principi attivi causano ogni anno una perdita di quasi 1,6 milioni di euro al mercato legale del farmaco, che diventano più di 1,8 se si considerano anche le ricadute indirette. A patire i danni maggiori è ovviamente l’industria, ma dato che l’effetto principale delle falsificazioni...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni