Antidepressivi, consumi in crescita ma in Italia meno che in Europa

07/04/2017 00:14:24
Cresce, in Italia, il consumo di antidepressivi: +1,6% nel 2016 rispetto all’anno precedente, cui però corrisponde una contrazione dell’8,2% della spesa a causa delle genericazioni, che hanno spinto i prezzi verso il basso. E’ la fotografia scattata da QuintilesIms Italia, società leader globale nell’offerta integrata di informazioni e tecnologia per il mondo della salute, per accompagnare l’edizione 2017 della Giornata mondiale della salute, in programma oggi e dedicata alla depressione. Nel nostro Paese, dicono i dati, sono stati venduti nel 2016 farmaci per il tono dell’umore per oltre 1,1 miliardi di unità standard (fiale e compresse), che hanno generato una spesa di oltre 262 milioni di euro. I consumi si concentrano soprattutto al Nord: la Liguria guida la classifica con 24 unità standard giornaliere per abitante (a fronte di una media nazionale di 18,6), seguono Emilia-Romagna con 21 e Piemonte con 20 dosi procapite. Al Sud svetta la Calabria con 16 unità, seguita a pari merito da Basilicata e Sicilia (13). Chiude la Campania, con un consumo pari a 12 dosi per abitante.

Nonostante l’incremento sull’anno, l’Italia rimane in Europa uno dei paesi dove si consumano meno antidepressivi: nel Regno Unito si consumano 50 dosi procapite al giorno, in Spagna 31,8, in Francia 26,6. E le distanze sembrano destinate ad allargarsi: se nel nostro Paese i consumi 2016 sono cresciuti dell’1,6%, in Uk l’incremento è stato del 5,6%, in Spagna del 2,9%, in Germania dell’1,9%. Risultato, nei cinque Paesi europei dal mercato farmaceutico più sviluppato, il segmento degli antidepressivi vale 1,8 miliardi di euro (realizzo industria). (AS)

Notizie correlate

28/12/2017

Tristezza durante le Feste? Cinque consigli per farvi fronte

Non per tutti il periodo delle feste natalizie è un momento felice. Anzi, proprio in questo periodo dell'anno può capitare di venire colti da tristezza perché magari si pensa a chi non c'è più. Una sorta di "pressione sociale" a divertirsi, non espressa talvolta direttamente ma che aleggia...
24/10/2017

Tra freddo e buio, ecco come cambio stagione pesa su salute

Il freddo è arrivato e tra pochi giorni, con il consueto passaggio all'ora solare, si perderà un'ora di luce al dì, ed è così che il cambio di stagione può influenzare anche pesantemente la nostra salute mentale e fisica, facendo strada al rischio di disturbi stagionali dell'umore, pigrizia, sonnolenza, aumento...
20/09/2017

Se stanno male animali depressione e ansia anche per umani

Gli animali domestici sono talmente preziosi che se stanno molto male anche i loro "amici umani"' sono più a rischio di stress e sintomi di depressione e ansia. A evidenziarlo è uno studio della Kent State University, pubblicato sulla rivista Veterinary Record. Gli studiosi hanno preso in esame...
18/09/2017

Uso antidepressivi legato a maggior rischio di morte

L'uso di antidepressivi potrebbe aumentare il rischio di morte per diverse cause: chi ne fa uso ha un rischio del 33% maggiore di morire e un rischio del 14% maggiore di eventi cardiovascolari (infarto e ictus) rispetto a chi non assume questi farmaci. Lo rivela una ricerca su centinaia di...
12/09/2017

Depressione resistente ai farmaci, speranze da allucinogeno

Una sostanza allucinogena sembra avere effetti antidepressivi importanti su pazienti con depressione resistente ai farmaci. Lo rivela una sperimentazione clinica condotta da Draulio de Araujo dell'università del Rio Grande de Norto in Brasile, allestita "in doppio cieco" (due gruppi di pazienti...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni