Soliphen, l’azienda sospende la distribuzione: torna l’uso in deroga di fenobarbital

12/04/2017 08:20:03
Una decina di giorni ed è già sospesa la distribuzione in Italia di Soliphen 60mg, il farmaco veterinario che con la sua uscita, dal 31 marzo scorso, aveva interrotto la prescrizione in deroga di fenobarbital per uso umano da parte dei medici veterinari (con la sola eccezione degli animali di taglia inferiore ai sei chili, nei quali il Soliphen è controindicato). A renderlo noto una circolare diffusa ieri da Federfarma sulla base di una comunicazione diffusa alla filiera dall’impresa produttrice, la Dechra srl. «Abbiamo preso questa decisione» spiega a Filodiretto Riccardo Data, country manager dell’azienda «dopo aver ricevuto le telefonate di alcuni veterinari che protestavano per il prezzo con cui Soliphen è venduto in Italia. Sono una minoranza, abbiamo ricevuto chiamate anche da medici che hanno apprezzato la scelta di aver lanciato il prodotto al prezzo di 13,50 euro anziché ai 16 euro fissati in origine, ma comunque le polemiche non ci ha fatto piacere: siamo un’azienda che ha sempre fatto molta attenzione ai prezzi, tant’è vero che in listino abbiamo anche farmaci veterinari più economici dei loro corrispondenti per uso umano». Lo stop alla distribuzione, quindi, è per avviare una riflessione con la casa madre inglese e valutare un ulteriore ribasso. «Valuteremo i costi, studieremo eventuali ottimizzazioni» continua Data «insomma torneremo a lavorare sul prezzo per vedere se è possibile limarlo ancora un po’. Teniamo però i piedi per terra: secondo i nostri conti, agli attuali prezzi il passaggio dal fenobarbital per uso umano al Soliphen comporta per i proprietari di cani di taglia media aumenti di spesa attorno agli otto euro al mese».

Comunque sia, l’ingresso sul mercato del Soliphen a prezzi decisamente superiori a quelli del fenobarbital per uso umano ha innescato proteste che hanno raggiunto anche Federfarma. E ai (pochi) consumatori che le hanno scritto, la Federazione ha replicato ricordando che lei per prima, agli inizi di marzo, aveva scritto al ministero della Salute per segnalare il problema prezzi. «Confermo l’impegno delle farmacie affinché i cittadini siano messi nelle condizioni di occuparsi della salute dei propri animali a costi ragionevoli» è la rassicurazione formulata dalla presidente del sindacato, Annarosa Racca, ai consumatori «i titolari sono ovviamente del tutto estranee alla individuazione dei prezzi dei farmaci come anche ai rincari».

Tenuto conto di quanto precisato dal ministero della Salute nei suoi interventi delle settimane scorse e presto atto dell’indisponibilità del Soliphen, scrive la Federazione nella circolare, «i medici veterinari che hanno necessità di prescrivere terapie a base di fenobarbital possono nuovamente ricorrere ai medicinali per uso umano a prescindere dal peso dell’animale e/o dalla via di somministrazione». L’azienda produttrice provvederà a informare tempestivamente Federfarma e le farmacie associate sulla data dalla quale il prodotto tornerà nuovamente disponibile. (AS)

Ultime notizie

22/08/2017

Sisma Ischia Farmacie operative per assicurare il servizio alla popolazione

Le farmacie di Ischia sono pienamente operative per assicurare alla popolazione la necessaria assistenza in seguito al sisma che ha colpito l’isola ieri sera...
07/08/2017

Cossolo e Pagliacci ai titolari: a settembre nuovo progetto di rete

Sarà pronto già a settembre il piano di Federfarma e Federfarma servizi per quella “rete delle reti” che dovrà dare alle farmacie dei farmacisti gli strumenti con cui fronteggiare l’arrivo del capitale e competere . Lo scrive il presidente della Federazione, Marco Cossolo, nella lettera inviata giovedì tramite Pec a tutti gli associati per scuotere e compattare la categoria...
05/08/2017

Dolcificanti artificiali “sabotano” la dieta

Meglio pensarci due volte prima di mettere un dolcificante artificiale nel caffè, soprattutto se si è a dieta. Uno studio dell’Università di Sidney pubblicato su Cell Metabolism evidenzia infatti che questi dolcificanti, combinati con una dieta a basso contenuto di...
05/08/2017

Da ministero Salute via libera ad albo società scientifiche

Via libera al decreto che istituisce l'elenco delle società scientifiche e delle associazioni delle professioni sanitarie, che avranno il compito di elaborare le Linee guida per le prestazioni. Lo comunica il ministero della Salute, precisando che il ministro ha firmato...
05/08/2017

Estate: Cdc, spray antizanzare sicuri anche in gravidanza

I repellenti per insetti possono essere usati anche in gravidanza e allattamento, e anche sui bambini sopra i due mesi di età, a patto di seguire alcune indicazioni. Lo ricorda il Cdc americano, che ha dedicato al tema una pagina sul proprio sito. «Se usati...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni