Influenza: Oms, nel mondo fino a 650mila morti l'anno

14/12/2017 12:35:07
Nel mondo ogni anno fino a 650mila persone muoiono per problemi respiratori legati ai virus dell'influenza. Lo afferma una stima dell'Oms e del Cdc americano pubblicata dalla rivista Lancet. L'analisi ha trovato una 'forchetta' tra 290mila e 650mila morti, che rappresenta un aumento rispetto ai 250-500mila dell'ultimo calcolo effettuato dall'organizzazione dieci anni fa. Il numero è stato ricavato dai dati di un gran numero di paesi, inclusi quelli a basso e medio reddito, ed esclude le morti per cause non respiratorie. "Questo dato - afferma Peter Salama, direttore esecutivo dell'Oms - offre un'idea precisa del peso dell'influenza, e dei suoi costi economici e sociali per il mondo". Secondo il documento la maggior parte delle morti avviene nelle persone sopra i 75 anni, e nelle regioni più povere del mondo. L'Africa subsahariana è l'area con la maggior mortalità da influenza, seguita dall'est Mediterraneo e dal sud est dell'Asia. "Tutti i paesi, ricchi e poveri, grandi e piccoli, devono lavorare per controllare le epidemie. Questo implica - conclude Salama - costruire una migliore capacità di trovare e rispondere ai focolai e rafforzare i sistemi sanitari". (ANSA). 

Ultime notizie

15/01/2021

Fascicolo sanitario elettronico, Garante privacy precisa: “nessuna scadenza per inserimento dati”

"In relazione alle notizie diffuse nei giorni scorsi, riguardo ad una presunta scadenza dell'11 gennaio 2021 per manifestare l'eventuale opposizione all'inserimento dei propri dati personali nel Fascicolo sanitario elettronico (FSE)", il Garante per la...
15/01/2021

Mercato illecito farmaci, sequestrate dai Nas 2000 pillole cinesi antiCovid

Da creme per il corpo a medicinali contro il raffreddore, fino a pillole contenenti un cocktail di erbe per alleviare i sintomi del Covid-19. Sono 437 le confezioni di farmaci illegali, vendute sottobanco presso negozi della comunità asiatica sequestrate dai...
15/01/2021

Vaccino anti-Covid, Aifa: come segnalare effetti collaterali

“Reazioni locali nel sito di iniezione, stanchezza, mal di testa e dolori muscolari o articolari. Febbre, nausea o più raramente gonfiore dei linfonodi”. Queste le reazioni avverse più frequentemente osservate finora per i due vaccini a Rna messaggero di...
15/01/2021

Tg Federfarma Channel – Edizione del 16 gennaio

In questo numero: Nuovo Dpcm, da oggi nuove misure restrittive. Ecco cosa cambia; Camagna vaccinale, Icardi (Regioni): “Subito finanziamenti per coinvolgere farmacie e mmg”; Vaccino anti-Covid, come segnalare eventuali effetti collaterali. Il report dell’Aifa; Mercato illecito farmaci, sequestrate dai Nas 2000 pillole cinesi antiCovid
15/01/2021

Vaccino anti-Covid, Icardi (Regioni): coinvolgere i farmacisti

Il coordinatore nazionale della Commissione Salute e assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, ha inviato al ministro della Salute Roberto Speranza due lettere sulle modalità di coinvolgimento dei medici di medicina generale e dei farmacisti nella campagna di vaccinazione contro il covid-19. Nel...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni