Cannabis, difficoltà di approvvigionamento

29/12/2017 10:19:17
Una lettera di diffida al ministro della Sanità per denunciare la difficoltà di approvvigionamento della cannabis a fini curativi, «un problema grave che provoca nei pazienti l’impossibilità di rispettare i piani terapeutici». A proporla ai pazienti, che dal 2007 in Italia possono curare alcune patologie attraverso l'uso della cannabis, è Cild (Coalizione italiana Libertà e Diritti civili). L'iniziativa predisposta dal centro di azione legale dell'associazione, si inquadra nella campagna Non me la spacci giusta.

«La mancanza nell'approvvigionamento della cannabis per finalità terapeutiche» spiega l'associazione «è in Italia un grave problema che provoca per i pazienti l’impossibilità di rispettare le terapie. Nonostante la produzione iniziata dallo stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze, dalla scorsa primavera la situazione è peggiorata senza che venissero adottate misure idonee ad evitare il protrarsi di questa grave interruzione del servizio». «Tale carenza» aggiunge Cild «può costringere i pazienti a commettere reati essendo costretti a rivolgersi al mercato nero o a coltivare cannabis pur di non interrompere le cure prescritte". Mentre la legge sulla cannabis terapeutica è ferma al Senato, ricorda Cild «con il decreto fiscale recentemente approvato è stato introdotto un apposito capitolo di spesa affinché' venga aumentata la produzione dello stabilimento militare di Firenze e altri soggetti incaricati possano produrre cannabis a scopo terapeutico». Il modulo per la diffida al ministero della Sanità è scaricabile dal sito Non me la spacci giusta.

Ultime notizie

19/10/2018

Tg Federfarma Channel – Edizione del 20 ottobre

In questo numero: Mirone (Federfarma Servizi): servizi cognitivi cardine per recupero professionalità. Sistema Farmacia Italia la soluzione; Sistema Farmacia Italia, in partenza il tour in giro per il Paese. Prima tappa, Torino; Rapporto annuale sulla Farmacia: scade oggi il termine per la compilazione del questionario; Tumore al seno, anche le farmacie umbre sostengono la Campagna ‘Nastro Rosa’

19/10/2018

Da diete carenti a sport, quando usare vitamine B nei bimbi

Diete sbilanciate, problemi intestinali, infezioni respiratorie ricorrenti, intensa attività sportiva e obesità infantile: per mettere al riparo il bambino da possibili squilibri nella crescita, sono cinque le condizioni in cui è particolarmente raccomandata l'integrazione a base di vitamine...
19/10/2018

Mappa degli eccessi nei farmaci, troppi antibiotici e statine

- Troppi antibiotici al Sud, un eccesso di vitamina D in tutta Italia, un consumo sopra la media di statine in un gruppo di regioni del meridione, e poi ancora dati da approfondire sui consumi di farmaci cardiovascolari. L'Agenzia Italiana del Farmaco ha elaborato e reso disponibili per la prima volta online i Report regionali sul consumo dei farmaci nell'anno...
19/10/2018

Ecco l'anestesia a misura d'anziano, per ridurre complicanze

L'anestesia può dare serie complicanze agli anziani, specie se fragili e con una o più malattie. All'IRCCS Istituto Nazionale Riposo e Cura Anziani di Ancona sono in uso tecniche e procedure 'anziano-friendly' per ridurre al minimo queste complicanze, a cominciare da una tecnica...
19/10/2018

Tumori, 5 miliardi euro spesi nel 2017 per farmaci in Italia

Il costo dei farmaci anticancro è in costante crescita nel nostro Paese. In cinque anni (2013-2017) la spesa per le terapie contro i tumori è passata da 3,6 a 5 miliardi di euro. Un incremento che si registra anche a livello globale, visto che nel mondo nel 2017 queste uscite...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni