Sigarette elettroniche, pubblicato il d.lgs di regolamentazione

09/02/2016 00:31:57
Pubblicità e vendite on line vietate per le sigarette elettroniche (e relative ricariche di liquido) registrate come prodotti correlati del tabacco. Lo stabilisce il d.lgs 6/2016, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 18 gennaio scorso ma in vigore soltanto dal prossimo maggio. Approvato in recepimento della direttiva 2014/40, il decreto definisce la sigaretta elettronica come un prodotto contenente nicotina e utilizzabile per il consumo di vapore. La ricarica è invece un flacone comprendete un liquido a base di nicotina (in concentrazione non superiore ai 20 mg/ml) prodotto utilizzando solo ingredienti di elevata purezza che non presentino pericoli per la salute pubblica. Il volume del contenitore, dal canto suo, non può superare i 10 ml, oppure i due ml in caso di cartucce monouso o di “e-cig” usa e getta.

I prodotti commercializzati dovranno essere a prova di manomissione, comprese le ricariche per le quali sono previsti specifici requisiti di sicurezza e qualità. Su confezioni unitarie ed eventuale imballaggio esterno dovranno essere presenti l’avvertenza «Prodotto contenente nicotina, sostanza che crea un’elevata dipendenza. Uso sconsigliato ai non fumatori» e la raccomandazione di tenere l’apparecchio fuori dalla portata dei bambini. Sigarette elettroniche e contenitori, inoltre, non potranno essere venduti ai minori e il distributore dovrà eventualmente chiedere all’acquirente un documento d’identità. Nel caso in cui il farmacista abbia motivo di credere che i prodotti commercializzati nella sua farmacia non siano sicuri o di buona qualità, ritira dagli scaffali gli apparecchi e informa immediatamente ministero della Salute e dell’Economia (ai quali i produttori di “e-cig” sono obbligati a notificarle prima dell’immissione in commercio»).

Il Decreto entrerà in vigore dal prossimo 20 maggio, ma le sigarette elettroniche prodotte o immesse sul mercato prima del 20 novembre potranno conformarsi alle nuove disposizioni entro il 20 maggio 2017. Sono escluse dal provvedimento, infine, le “e-cig” registrate dai produttori come farmaci o dispositivi medici, per i quali fanno testo il D.lgs n. 219/2006 (il Codice unico del farmaco) oppure il D.lgs 46/1997 (dispositivi).

Notizie correlate

29/03/2018

Sigarette elettroniche, precisazioni da Federfarma

In una circolare di ieri, Federfarma fa sapere di ritenere opportuno tornare sull’argomento delle sigarette elettroniche (oggetto di una precedente comunicazione), per fornire...
24/05/2017

Sigarette elettroniche, in vigore il d.lgs 6/2016

Sono ufficialmente in vigore dal 20 maggio le norme del d.lgs 6/2016 su sigarette elettroniche e prodotti derivanti dal tabacco. Le nuove disposizioni, in particolare, stabiliscono che le “e-cig” non possono contenere nicotina liquida in concentrazione superiore...
25/11/2016

E-cigarettes, norme del d.lgs 6/2016 già in vigore per i nuovi prodotti

Sigarette elettroniche e ricariche a base di nicotina fabbricate o importate dal 20 novembre scorso (e non registrate come farmaco o dispositivo medico) sono soggette sin da subito alle norme dettate dal d.lgs 6/2016, approvato a gennaio e in vigore soltanto...
25/05/2016

E-cig: 550mila svapatori, produttori chiedono norme chiare

Gli 'svapatori', cioè gli utilizzatori di sigarette elettroniche, in Italia sono circa 550mila. Per il 2016 sta tornando l'ottimismo e il mercato secondo i dati Anafe Confindustria (Associazione nazionale fumo elettronico) dovrebbe superare la quota di 350 milioni di euro che era stata toccata nel 2014...
06/02/2016

Ims Health: mercato antitabagici con il “meno” fisso da due anni

Il mercato dei prodotti antitabagici vale circa 15 milioni di euro e fa registrare nell’ultimo biennio una contrazione costante, tanto che tra 2013 e 2015 il giro d’affari si è praticamente dimezzato. E’ quanto riporta Ims Health in un articolo contenente un’analisi delle...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni