L’Ecg in farmacia che ti salva la vita, il caso in Campania. Stabile: “Aggirati i tempi di attesa”

12/02/2018 09:21:46
Il network della farmacia dei servizi Federfarma, che offre strumenti di telemedicina Htn, ha chiuso il 2017 consolidando il suo ruolo nella prevenzione delle patologie cardiovascolari. Nell'anno passato il network, è cresciuto del 21% rispetto al 2016. Attualmente la rete può contare su 3.272 farmacie, con un +6% rispetto al 30 settembre 2017. Un sistema, quello messo in atto, che ha permesso anche ai piccoli centri e, spesso, anche alle farmacie rurali di offrire ai pazienti/clienti servizi di screening. “Esempio di quanto sia efficace questo network - spiega a Filodiretto Nicola Stabile, presidente di Federfarma Campania - è dato dai fatti.

Proprio in Campania, un caso su tutti quello della farmacia ‘Passero’ a Taurasi in provincia di Avellino, ci sono stati diversi episodi di pazienti con problemi cardiaci in atto, soccorsi dal 118 dopo aver fatto l’Ecg proprio in farmacia. Possibilità, questa, che azzera quasi del tutto i tempi di attesa per gli esami diagnostici e che, essendo alla portata di tutti, permette di intervenire tempestivamente su eventi cardiovascolari in corso. Una grande possibilità per il cittadino ma anche per il farmacista che si inserisce nella presa in carico del paziente a 360 gradi”. Nel 2017, complessivamente 2.093 persone (il 17,87%) sono state invitate a contattare subito il medico curante per aritmie maggiori come fibrillazione atriale, aritmie ventricolari minacciose, blocchi atrio-ventricolari avanzati. In particolare, in 390 casi (3,3%) le anomalie sono state giudicate serie, con conseguente segnalazione di necessità di recarsi in pronto soccorso o urgentemente dal proprio specialista. Il consuntivo delle attività del quarto trimestre 2017 chiude con un totale di 24.279 prestazioni di secondo livello erogate, segnando un incremento del 47% rispetto allo stesso periodo del 2016. Il numero di prestazioni complessivo (65.611) è stato inoltre superiore del 51% rispetto al totale del 2016 (43.521). “Abbiamo fatto questo investimento che ci permette di fare gli Ecg ogni qual volta i pazienti ne abbiano bisogno, ma organizziamo anche giornate di screening per sensibilizzare i cittadini alla prevenzione di varie patologie. Ci augureremmo che tutti gli operatori sanitari fossero più collaborativi e non vivere - spiega a Filodiretto Eduardo De Mattia, titolare della farmacia ‘Passero’ a Taurasi in provincia di Avellino – il nostro operato come una invasione di campo. In più circostanze, abbiamo dovuto inviare il cliente/paziente in Pronto Soccorso, ad esempio per un quadro di tachicardia parossistica sopraventricolare con frequenza cardiaca di 188 battiti al minuto, e vedere che vaniva poi rimandato a casa perché non se ne registrava la gravità. Ecco, auspichiamo maggiore collaborazione oltre che la piena adesione dei cittadini alle iniziative della farmacia dei servizi che, in qualche caso, può salvare anche la vita”.

Notizie correlate

20/03/2018

A Catanzaro le farmacie puntano sulla telemedicina

Prosegue con successo a Catanzaro l’attività di formazione e sensibilizzazione delle farmacie in tema di telemedicina. Ultimo appuntamento in ordine di data, il corso Htn/Federfarma, tenutosi in questi giorni, di Elettrocardiografia clinica di base...
13/09/2017

Servizi, crescono i numeri della telemedicina Federfarma-Htn

Quasi 16mila elettrocardiogrammi, 5.904 holter e 5.700 monitoraggi 24h della pressione arteriosa, per un totale oltre 27mila prestazioni in remoto. Sono i numeri totalizzati nel primo semestre di quest’anno dalla rete delle tremila farmacie che aderiscono...
30/05/2017

Al tavolo sulla telemedicina Federfarma dà i numeri delle farmacie

Le farmacie hanno già maturato un’importante esperienza nella telemedicina e possono offrire un contributo decisivo allo sviluppo di tale servizio sul territorio. E’ quanto ha ricordato Federfarma nel primo incontro del tavolo regionale sulla telemedicina...
18/05/2017

Sardegna, giovedì prossimo prima seduta del Tavolo sulla telemedicina

E’ stata fissata per giovedì prossimo, 26 maggio, la prima seduta del Tavolo regionale per la telemedicina annunciato a marzo e istituito ufficialmente l’altro ieri dall’assessore alla Salute della Sardegna, Luigi Arru. Come anticipato, nel gruppo di lavoro saranno...
17/05/2017

Aborto medico gestito online in telemedicina è sicuro, studio

E' "sicuro ed efficace" l'aborto medico farmacologico "online", ovvero gestito con la telemedicina: uno studio sul British Medical Journal dimostra infatti che questo servizio può essere un'alternativa valida e sicura rispetto a metodi alternativi cui talvolta sono costrette a ricorrere donne che vivono...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni