Farmaci online, dal Ministero circolare e area web con modulistica

27/01/2016 00:54:54
Gli sconti praticati sui Sop-Otc che farmacie e parafarmacie venderanno online devono essere gli stessi offerti nel punto vendita reale. E’ una delle indicazioni che arrivano dalla circolare diffusa ieri dal dicastero della Salute per fornire chiarimenti e istruzioni sull’e-commerce dei “senza ricetta”. Un intervento che suggella 48 ore di “iperattivismo” ministeriale in tema di farmaci online: lunedì la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto con le specifiche del logo identificativo per le “web pharmacy”; ieri, in concomitanza con la circolare, l’apertura nel portale del Ministero dell’area dedicata dove trovare istruzioni e modulistica per richiedere l’invio del bollino.

Chiare le indicazioni sulla procedura da seguire: prima di rivolgersi al dicastero, la farmacia che vuole fare e-commerce su Sop e Otc deve prima richiedere alla propria Regione o Provincia autonoma l’autorizzazione alla vendita online. E qui sorgono gli interrogativi: l’ufficio cui inviare materialmente la domanda dovrebbe essere individuato dalla Regione stessa con proprio provvedimento, ma al momento risulterebbero soltanto un paio le amministrazioni che hanno già provveduto; è probabile che la circolare diffusa ieri dal Ministero convincerà altre Regioni a mettersi velocemente in moto, ma c’è il rischio che non dappertutto si procederà con la stessa solerzia.

Sarebbe un bel problema, perché dal tenore delle istruzioni ministeriali sembra che senza autorizzazione regionale il logo non verrà concesso, e senza logo e link del sito all’elenco web del Ministero (dove verranno registrate le farmacie online autorizzate) non si potrà neanche cominciare a fare e-commerce sui farmaci. Lo scrive a chiare lettere la circolare della Salute, che all’ultimo paragrafo si porta persino avanti e anticipa le regole principali cui dovranno attenersi le farmacie nelle vendite online: come già detto, per cominciare, niente sconti “speciali” soltanto sul web; nelle pagine commerciali del sito, poi, si potranno pubblicare foto dei medicinali, nel loro confezionamento primario o secondario, e potranno anche essere riportate, ma solo integralmente, indicazioni e avvertenze autorizzate. Assolutamente vietati, invece, immagini e testi provenienti dalla comunicazione pubblicitaria dei prodotti. (AS)

Notizie correlate

14/03/2019

Otc on demand, accolta segnalazione di Federfarma. Il ministero dichiara vendita illegittima

Il Ministero della Salute, a seguito di una segnalazione di Federfarma, ha giudicato illegittima l’iniziativa commerciale denominata “Otc on demand” che prevede una piattaforma...
09/01/2019

E-commerce farmaci, molte situazioni irregolari. Cicconetti: unico canale ufficiale le farmacie

Il 2018 non si è chiuso con dati rassicuranti circa l’e-commerce dei farmaci. Una vasta e articolata campagna di controllo delle vendite on-line, effettuata dai Carabinieri dei Nas...
19/12/2018

Vendita di farmaci online, eBay ha rimosso le attività illegali. Federfarma: risultato rilevante

La piattaforma eBay ha rimosso dal proprio sito le attività di vendita illegali di farmaci senza ricetta e sta per adottare un filtro che elimini a priori ogni futura vendita illegale...
20/11/2018

Vendite on line di medicinali contraffatti, stretta dei Nas su canali non autorizzati

Una vasta e articolata campagna di controllo delle vendite on line, effettuata dai Carabinieri dei Nas e, in particolare, il Reparto Operativo Centrale, il Nucleo Aifa e i nuclei territoriali...
04/10/2018

Vendite on line illegali, Federfarma segnala ad Aifa 2 parafarmacie italiane e 6 farmacie estere

Continua il lavoro di monitoraggio da parte di Federfarma, sulla correttezza degli annunci posti su eBay da farmacie e parafarmacie. Sono otto le nuove segnalazioni che proprio Federfarma ha fatto recapitare all’Aifa, in merito a due parafarmacie e 6...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni