Integratori e vitamine, nessuna utilità per il glaucoma

08/05/2017 15:33:28
Nessuna utilità per il glaucoma, un possibile preventivo per la cataratta: vitamine, zinco e betacarotene, insieme ad altri integratori alimentari vengono spesso utilizzati per prevenire o rallentare l'avanzata di alcune malattie dell'occhio legate all'invecchiamento, ma non sempre sono efficaci. A fare il punto è la newsletter Clinical Digest, curata dal National Center for Complementary and Integrative Health. In particolare c'è una qualche prova scientifica che la combinazione di vitamine E, C, beta carotene e zinco riesca a ridurre il rischio di sviluppare la degenerazione maculare. Alcuni studi indicano che gli antiossidanti, vitamine e zinco possono rallentare la progressione della degenerazione maculare legata all'età in chi ce l'ha ad uno stadio intermedio o ad un solo occhio, mentre non sembra esserci alcun beneficio dal Ginkgo biloba e gli omega3. Altri dati, seppur limitati, indicano inoltre che in alcuni gruppi di popolazione con problemi di malnutrizione, gli integratori a base di carotenoidi e luteina/zeaxantina possano essere legati ad una riduzione della necessità di interventi chirurgici alla cataratta, ma servono altri studi a confermarlo, mentre sembra che i supplementi con vitamina B12 possono rallentarne o prevenirne il suo sviluppo, ma non per la terapia. I dati disponibili non confermano invece l'efficacia degli integratori alimentari con vitamina A, C ed E per il glaucoma, mentre sembra esserci qualche prova a sostegno di un effetto positivo di megavitaminici, diete speciali, agopuntura, tecniche di rilassamento. Diagnosi precoce e le cure standard rimangono comunque gli strumenti più importanti per il glaucoma. (ANSA)

Notizie correlate

26/06/2020

Integratori alimentari, indagine Federsalus: in Italia valore di mercato pari a 3,6 miliardi

A fine 2019 il mercato degli integratori alimentari, il principale mercato in Europa, ha raggiunto in Italia un valore di circa 3,6 miliardi di euro (valore prezzo al pubblico), cresciuto del 3,6% a valore rispetto al 2018. Il farmacista e il medico restano un punto di riferimento irrinunciabile per i consumatori e riconoscono agli integratori il ruolo funzionale per il mantenimento della salute e il benessere...
24/06/2020

Coronavirus, report Iss: no dati su efficacia e sicurezza integratori contro virus

Gli integratori alimentari "possono essere usati per migliorare lo stato di benessere dei soggetti sani, ma il loro utilizzo a scopo terapeutico è improprio e potenzialmente pericoloso per la salute. Ciò è ancora più vero nei confronti di una malattia nuova come Covid-19". Lo precisa l'Istituto superiore di sanità...
24/02/2020

Meno farmaci etici, ma tanti integratori: ecco gli acquisti degli italiani in farmacia

Gli italiani acquistano in farmacia meno medicinali da prescrizione, meno parafarmaci ma non rinunciano agli integratori, ai prodotti per la cura della persona e ai prodotti da banco...
19/02/2020

Integratori Italia: sicurezza e qualità degli integratori alimentari le parole chiave per l’impegno 2020

Integratori Italia di Unione Italiana Food, l’associazione di categoria aderente a Confindustria che rappresenta in Italia il settore degli integratori alimentari e dei prodotti salutistici...
30/07/2019

Integratori curcuma, il ministero annuncia avvertenze in etichetta su alterazioni epatiche

Il ministero della Salute annuncia novità in arrivo sulle etichette degli integratori a base di curcuma. Dopo che le analisi effettuate sui campioni dei prodotti correlati ai casi di epatite...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni