Cossolo ai commercialisti: siate tranquillizzanti con i titolari

10/11/2017 09:51:00
I consulenti delle farmacie tranquillizzino i farmacisti titolari e li assistano perché non cadano vittime delle sirene del capitale. E’ l’invito che il presidente di Federfarma nazionale, Marco Cossolo, ha rivolto ai commercialisti – più di 150 – chiamati ieri a raccolta nella sede dell’associazione titolari di Roma per un seminario tecnico su disposizioni e criticità della Legge per la concorrenza. La Federazione, ha ricordato Cossolo, continua a lavorare perché il comparto affronti solido l’arrivo del capitale. E perché istituzioni e politica prendano coscienza delle criticità e delle ambiguità che contraddistinguono la legge.

Nel cantiere dal quale dovrà spuntare la rete di protezione che dovrà assicurare stabilità e competitività alle farmacie, ha detto ancora Cossolo, giocano un ruolo essenziale Credifarma, che da gennaio avvierà una riorganizzazione interna (con l’ingresso di un nuovo socio e la ridefinizione dell’oggetto sociale) per aiutare le farmacie a ristrutturare il proprio debito, e Promofarma, che lavorerà su progetti di sanità digitale per la farmacia dei servizi e la territorializzazione delle cronicità.

Un invito alla pazienza è giunto anche dal tesoriere nazionale, Roberto Tobia, che ha ricordato la tempistica del progetto per la rete di protezione: 16 settimane e il progetto uscirà dalla fase di studio per essere disvelato alla base. Tra gli interventi anche quello di Antonello Mirone, presidente di Federfarma Servizi, che ha espresso l’auspicio che le farmacie rimangano libere e indipendenti, e l’amministratore delegato di Promofarma, Fabrizio Zenobii, che ha anticipato due progetti cui sta lavorando la società di servizi di Federfarma: un’app per l’invio dei corrispettivi da distributori automatici e un pacchetto per l’adeguaento delle procedure informatizzate alle nuove regole della privacy. (AS)

Ultime notizie

25/11/2017

Quattro semplici test possono scovare casi polmonite

Febbre, pulsazioni, saturazione di ossigeno e ascolto della cassa toracica. Questi quattro semplici test, afferma uno studio pubblicato dall'European Respiratory Journal, possono permettere al medico di famiglia di distinguere tra una polmonite e una più...
25/11/2017

Malattie reumatiche, farmaci innovativi solo al 22% pazienti

Più del 40% dei pazienti colpiti da malattie reumatiche gravi in Italia potrebbe trarre beneficio dai farmaci biologici, ma solo il 22% è trattato con queste armi molto potenti. Nel nostro Paese più di 5 milioni di persone vivono con la diagnosi di una di queste patologie...
25/11/2017

Oms, più di 1 bambino su 10 ogni anno nasce prematuro

Ogni anno nel mondo più di un bambino su 10 nasce prima del tempo, pari a circa 15 milioni di prematuri. Un fenomeno in crescita globale da 20 anni, che varia tra 184 paesi del mondo tra il 5 e 18%. Le complicazioni di un parto prima della 37/ma settimana di gestazione...
25/11/2017

Vaccini, a Roma serata Agifar per aiutare i farmacisti a informare correttamente

I vaccini, i falsi miti da contrastare e la corretta informazione da diffondere. Se n’è parlato giovedì nella serata organizza da Agifar Roma al Nobile Collegio per fare il punto su un tema che resta di scottante attualità. Perché non accenna a placarsi
25/11/2017

Farmacopea ufficiale, il ministero istituisce il tavolo per l’aggiornamento

Saranno Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona e componente del consiglio nazionale di presidenza, e Andrea Cicconetti, segretario di Federfarma Roma e componente del Consiglio delle Regioni, a rappresentare il sindacato titolari...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni