Privacy, al via ispezioni su telemarketing e dati Asl

13/10/2017 00:17:11
Trasferimento di dati sanitari a società multinazionali, Spid, telemarketing aggressivo, società di recruitment. Saranno questi i settori che il Garante per la privacy metterà sotto la lente nei prossimi mesi secondo il Piano di accertamenti ispettivi predisposto dall’Authority per il secondo semestre dell’anno. Le ispezioni verranno svolte anche in collaborazione con il Nucleo speciale privacy della Guardia di finanza sulla base del protocollo d’intesa siglato lo scorso anno, che ha rafforzato l'attività di collaborazione tra Gdf e Garante.
Oltre ai dati trattati dalle Asl, richiesti da aziende e società multinazionali operanti nel settore farmaceutico e sanitario, verranno passati al setaccio i trattamenti di dati per il rilascio dell'identità digitale, i call center (in particolare quelli situati in Albania) e il rilascio dei visti da parte dei Consolati italiani all'estero. Nel settore privato gli accertamenti saranno rivolti alle società che organizzano concorsi a premi e alle società di ricerca e selezione del personale. L'attività ispettiva del Garante riguarderà anche, come di prassi, le istruttorie avviate su segnalazione, reclamo o ricorso dei cittadini, così come la verifica dell'obbligo di notificazione, il rispetto delle norme sull'informativa e il consenso, l'adozione delle misure di sicurezza a protezione dei dati sensibili trattati da soggetti pubblici e privati.

Ultime notizie

03/04/2020

Sistema eliminacode U-FIRST, disponibilità gratuita per le farmacie nella fase di emergenza sanitaria

La società U-First, in collaborazione con l’Unione Nazionale Consumatori (storica associazione dei consumatori, con cui Federfarma collabora da tempo), ha comunicato la propria disponibilità a mettere a disposizione delle farmacie...
03/04/2020

Covid-19, Federfarma Calabria alla Regione: i cittadini devono trovare farmaci in farmacia

“L’unico modo per fare davvero gli interessi dei malati e dei loro famigliari è consentire loro di ottenere tutti i medicinali di cui hanno bisogno nella farmacia sotto casa. La Regione, invece, nel tentativo maldestro di ridurre i disagi cui sono...
03/04/2020

Farmaci a domicilio per gli anziani, Federfarma Umbria sigla nuovo accordo

Un protocollo per garantire il servizio di approvvigionamento dei medicinali a persone con più di 75 anni o con più di 65 anni ma affette da patologie croniche, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre, persone non...
03/04/2020

Forniture mascherine, il punto da nord a sud numeri tra donazioni e forniture ufficiali

La fornitura di mascherine alla cittadinanza così come ai farmacisti tiene banco da nord a sud della penisola. Al solo scopo di chiarire alcuni equivoci sorti sull'argomento, Federfarma Campania precisa che uno stock di mascherine in...
03/04/2020

Tg Federfarma Channel – Edizione del 4 aprile

In questo numero: Carenza farmaci, problemi con scorte di Plaquenil. L’allarme di Federfarma Roma; Forniture mascherine, il punto da nord a sud numeri tra donazioni e forniture ufficiali; Farmaci a domicilio per gli anziani, Federfarma Umbria sigla nuovo accordo; Covid-19, Federfarma Calabria alla Regione: i cittadini devono trovare farmaci in farmacia; Sistema eliminacode U-FIRST, disponibilità gratuita per le farmacie nella fase di emergenza sanitaria


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni