DocMorris pronta ad aprire tele-dispensari nei piccoli paesi

13/09/2017 08:00:32
DocMorris è pronta ad aprire in Germania altri dispensari automatizzati nei piccoli paesi che non sono più serviti dalle farmacie tradizionali. Prima, però, attenderà l’esito dei due contenziosi che gravano sul “tele-sportello” di Hüffenhardt, il comune del Baden-Württemberg dove la catena olandese – controllata dal distributore svizzero Zür Rose – aveva aperto ad aprile il primo di tali dispensari: un distributore automatizzato con scanner ottico legge le ricette e dispensa i farmaci (stoccati nel magazzino del punto vendita) e se l’assistito ha bisogno di consigli un monitor tv lo collega alla centrale olandese dell’insegna, dove un farmacista risponde alle sue domande. «Vogliamo garantire l’accesso al farmaco a tutti gli abitanti delle zone rurali» ha dichiarato a un’agenzia di stampa tedesca l’amministratore delegato del gruppo elvetico, Walter Oberhänsli «soprattutto in quei piccoli paesi dove le farmacie in calce e mattoni chiudono».

Sui piani di DocMorris, però, pesa l’incognita delle due cause ancora in itinere. Innanzitutto, ricorda in un articolo la rivista specializzata Daz.online, c’è il ricorso dell’associazione titolari del Baden-Württemberg davanti al tribunale di prima istanza di Mosbach: i giudici avevano disposto in via cautelativa la chiusura del “tele-sportello” di Hüffenhardt, ma per novembre dovrebbe arrivare la sentenza di merito. Poi c’è la causa davanti al tribunale amministrativo di Karlsruhe, in questo caso avviata dalla catena olandese per opporsi alla revoca dell’autorizzazione decretata dall’amministrazione sanitaria regionale: una data per il giudizio di merito ancora non è stata fissata, ma la speranza di DocMorris è che non ci sia da aspettare a lungo. E se l’esito dovesse essere favorevole, il gruppo lancerà la sua campagna di nuove aperture. (AS)

Ultime notizie

23/02/2018

Carenza farmaci, Federfarma scrive all’Aifa per risoluzione problematica

Continua il dibattito sul problema della carenza di alcuni medicinali nelle farmacie. A dire la sua, questa volta, è il presidente di Federfarma, Marco Cossolo
23/02/2018

“Mini tumori” da cellule paziente predicono successo terapie

Attraverso dei 'mini-tumori' realizzati a partire dalle cellule ricavate dalle biopsie dei pazienti è possibile verificare come il malato risponderà alle terapie, identificando quindi quella più efficace da utilizzare...
23/02/2018

Da Agenzia Farmaci focus su assenza di lattice nei vaccini

"Allo scopo di contribuire ulteriormente all'uso sicuro e corretto dei vaccini influenzali stagionali anche nei soggetti allergici al lattice", l'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha condotto un approfondimento sull'assenza di questo materiale nelle diverse componenti degli antinfluenzali per la stagione 2017-2018...
23/02/2018

Sanità: Lorenzin, nasce osservatorio ministero della Salute

"Nasce l'osservatorio del ministero della Salute per monitorare quello che accade sui territori e fare proposte condivise, a partire dall'esperienza diretta". Lo ha annunciato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, durante una visita al sito Merck Serono di Modugno (Bari)...
23/02/2018

Tg Federfarma Channel - Edizione del 24 febbraio 2018

È online la nuova edizione del Tg di Federfarma Channel. Clicca qui per vedere il numero di oggi...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni