Ricerca su ipermemoria in Italia, si cerca chi ricorda tutto

04/02/2016 16:18:10
Un gruppo di giovani scienziati italiani sta cercando per tutto il paese persone dotate di una memoria "super", in grado di ricordare in ogni dettaglio ogni attimo della propria vita passata, anche il più insignificante. L'obiettivo è studiare con la risonanza magnetica il loro cervello, dotato di quella che tecnicamente viene definita "ipermemoria autobiografica". Si tratta di uno studio senza precedenti al mondo, che sarà condotto da Patrizia Campolongo dell'Università di Roma La Sapienza, Valerio Santangelo dell'Università degli Sudi di Perugia e Simone Macrì dell'Istituto Superiore di Sanità. Al momento, spiega Santangelo all'ANSA, «abbiamo individuato i primi tre soggetti con ipermemoria». Si tratta di tre trentenni, uno del Nord Italia e due rintracciati nel Lazio (di cui uno attualmente lavora all'estero). Da domani si inizierà a studiare il funzionamento del loro cervello utilizzando la risonanza magnetica funzionale, e confrontandolo col cervello di persone normali. (ANSA)

Notizie correlate

05/07/2018

Giuseppe Remuzzi alla guida dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

Il Consiglio di Amministrazione dell’Irccs Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri ha nominato Direttore il Professore Giuseppe Remuzzi, attualmente coordinatore scientifico...
08/02/2018

Farmalabor, inizio d’anno in forte crescita. Aumentano gli investimenti in ricerca e sviluppo

Il Centro Studi e Ricerche Farmalabor ha iniziato il 2018 con un dato promettente: il fatturato dell'azienda è passato dal +5% del 2017 al + 20% nel mese di gennaio...
19/01/2018

“Smart pill”, l’innovazione tecnologica sostiene un mercato in forte crescita

Da sogni di appassionati di fantascienza a reale strumento a disposizione dei medici. Pare essere questo il futuro delle cosiddette “Smart pill”, capsule simili per dimensioni a quelle degli antibiotici ma dentro telecamere, macchine fotografiche e sensori in grado di registrare e rilevare l’aspetto e proprietà chimiche dell’interno del nostro corpo. Una prospettiva interessante, oltre che...
11/01/2018

Tornano a crescere sperimentazioni cliniche in Italia

Per la prima volta in cinque anni in Italia torna ad aumentare il numero delle sperimentazioni cliniche sui medicinali sul totale europeo: nel 2016 sono state il 20%, contro il 17% del 2015. E' uno dei dati che emerge dal 16° Rapporto nazionale sulla Sperimentazione Clinica dei medicinali...
10/01/2018

Pfizer: esperti invitano a non alzare bandiera bianca

Un appello alle aziende del farmaco a «non alzare bandiera bianca e a non abbandonare la ricerca su Alzheimer e Parkinson», «prevedendo uno spostamento dell'interesse verso forme di demenze più lievi e una ricerca cooperativa che comporti la condivisione del rischio». Questo l'invito che arriva...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni