Psicologo in farmacia, positivo il bilancio del corso Ecm Anpif

30/11/2016 00:02:12
Fornire ai farmacisti e agli psicologi che operano in farmacia una formazione specifica, perché sappiano come interagire reciprocamente in un contesto interprofessionale caratterizzato da specifici risvolti normativi, giuridici, progettuali e promozionali. E’ l’obiettivo dell’evento Ecm organizzato il 25 e 26 novembre a Roma da Anpif (Associazione nazionale psicologi in farmacia) in collaborazione con In Natura Felicitas. Nella prima giornata del corso, sono stati esaminati i confini giuridico-normativi e deontologici nei quali opera lo psicologo in farmacia, con particolare attenzione all’identità professionale e ai progetti di prevenzione e promozione della salute che più possono innescare sinergie con il farmacista. La seconda giornata, invece, è stata dedicata alle strategie di comunicazione e alle metodologie di riferimento con cui strutturare i colloqui, con esercizi pratici a partire da alcuni significativi casi clinici. «Il vantaggio di essere psicologo in farmacia» spiega Fiorella Palombo, presidente dell’Anpif «attiene alla possibilità di un rapporto diretto e di fiducia con un pubblico ampio e articolato, cui fornire occasioni per fare chiarezza dentro di sé e attivare le proprie risorse». Con il D.lgs 153/2009 sulla farmacia dei servizi, ha aggiunto Rocco Carbone, farmacista titolare, docente all’università Guglielmo Marconi di Roma e coautore del Manuale della farmacia dei servizi edito dal Ministero della Salute «si verifica una trasformazione cruciale: si passa dai servizi in farmacia alla farmacia dei servizi» e i presidi dalla croce verde si trasformano in punti di riferimento sanitario di dimensione territoriale.

Al corso ha partecipato il gruppo di psicologi di Farmacap – Farmacie Comunali di Roma Capitale - che hanno riportato la loro esperienza nell’accogliere i bisogni dei pazienti, mettendo in luce l’importanza degli interventi di sostegno e di prevenzione in ambito socio-sanitario all’interno delle farmacie comunali dislocate nei quartieri periferici di Roma Capitale.

Ultime notizie

05/08/2019

Distribuzione diretta, Gemmato: troppi disagi soprattutto al Sud. Riportare i farmaci in farmacia

“La distribuzione diretta sta creando notevoli disagi, soprattutto ai cittadini che vivono al Sud, nelle zone montane e nelle aree più periferiche”. A ricordarlo è Marcello Gemmato, farmacista e deputato di FdI, che ha recentemente presentato un’interrogazione parlamentare sul tema in risposta all’audizione del ministro Giulia Grillo sull'attività del ministero a un anno dall'insediamento...
05/08/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 3 agosto

In questo numero: Distribuzione diretta, Gemmato: “Troppi disagi soprattutto al Sud. Riportare i farmaci in farmacia”; Nuova remunerazione, Federfarma fa il punto dopo la prima riunione del Tavolo; Negoziazione prezzo farmaci, un decreto ministeriale cambia le procedure; Aifa, nomina pro tempore di Bonaccini alla presidenza. Resta aperta la questione del Cda 
05/08/2019

Nuova remunerazione, Federfarma fa il punto dopo la prima riunione del Tavolo

Si è tenuta lo scorso 31 luglio la prima riunione del Tavolo per “la definizione di un nuovo modello di remunerazione della filiera distributiva del farmaco”. Alla riunione hanno partecipato, oltre a Federfarma, esponenti della filiera del farmaco (produzione e distribuzione), nonché del Ministero della salute, del Ministero dell’economia, delle Regioni, dell’AIFA e della SISAC...
05/08/2019

Negoziazione prezzo farmaci, un decreto ministeriale cambia le procedure

Un decreto del ministero della Salute, di concerto con il Mef e approvato dalla Conferenza Stato-Regioni di ieri, cambia le procedure per la negoziazione del prezzo dei farmaci. Il testo, necessario per aggiornare il sistema all’evoluzione della politica del farmaco e alle necessità di trasparenza, definisce i criteri e le modalità con cui...
05/08/2019

Aifa, nomina pro tempore di Bonaccini alla presidenza. Resta aperta la questione del Cda

Nonostante la nomina di Stefano Bonaccini alla presidenza, pro tempore, dell'Agenzia italiana del farmaco, resta la questione irrisolta del Cda. Il Consiglio di amministrazione...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni