Avocado scudo contro glicemia, colesterolo e pressione alta

12/04/2017 16:58:48
L'avocado è uno scudo contro le sindromi metaboliche, ovvero un insieme di fattori di rischio, tra cui la glicemia alta, colesterolo, pressione sanguigna e obesità, che portano ad aumento del rischio di diabete di tipo 2 e di malattie cardiovascolari. La conferma arriva da una revisione della letteratura scientifica condotta presso la l'Università di Scienze mediche di Mashhad, in Iran, e pubblicata sulla rivista Phytotherapy Research. La revisione, che ha preso in considerazione studi in vivo e in vitro, su animale come sull'uomo, conferma i risultati degli studi riportati in letteratura scientifica. «E' un frutto molto oleoso che ha effetti benefici sulla salute perché ha un profilo nutrizionale simile all'olio di oliva. Entrambi sono ricchi di acidi grassi monoinsaturi, principalmente acido oleico», chiarisce all'ANSA Rosalba Giacco, ricercatrice dell'Istituto di Scienze dell'Alimentazione del Cnr di Avellino. Nell'avocado, precisa l'esperta in nutrizione della Società Italiana di Diabetologia, «ne abbiamo 16 grammi e nelle olive 17 ogni 100 grammi di prodotto». Questo spiega gli effetti ipoglicemizzanti dimostrabili anche nell'uomo: «gli acidi grassi monoinsaturi, se consumati in sostituzione dei grassi saturi, migliorano la sensibilità all'insulina e, quindi, la glicemia; abbassano i livelli di colesterolo "cattivo", aumentano quelli di quello "buono" e abbassano i trigliceridi». L'avocado ha anche «un elevato contenuto di fitosteroli, che diminuiscono l'assorbimento di colesterolo, e un elevato contenuto di potassio che giova alla pressione". Inoltre, prosegue Giacco, «contiene molti polifenoli, che riducono la glicemia poiché inibiscono gli enzimi deputati alla digestione dell'amido». (ANSA)

Notizie correlate

13/05/2019

Ipertensione arteriosa, Federfarma Verona e Siia al fianco dell’Esercito per fare prevenzione

Tre appuntamenti dedicati all’informazione e alla prevenzione dell’Ipertensione arteriosa ieri mattina presso Palazzo Carli di via Roma nella sede del Comando delle Forze...
28/09/2018

"Abbasso la pressione!”, Federfarma e Siia presentano i dati. Più di 5mila le persone che non sapevano di essere ipertese

L’ipertensione è il primo fattore di rischio mortalità nel mondo. E’ questo il dato più allarmante sottolineato, ieri, durante la conferenza stampa di presentazione dei risultati...
18/05/2018

Giornata mondiale dell’ipertensione: Federfarma Verona in campo con iniziative di prevenzione

Appuntamenti in farmacia, ma anche nelle scuole e nelle piazze, per sensibilizzare i cittadini ai rischi legati all’ipertensione. Sono state diverse le iniziative promosse ieri da Federfarma Verona in occasione della giornata mondiale...
20/03/2018

Controllare la glicemia a tavola, si può. Roberta Rossi Brunori ne parla a FarmaMagazineTv

La battaglia contro il diabete comincia a tavola. Quello di tipo 2, infatti, a differenza del tipo 1 è strettamente correlato con errati stili di vita oltre che con una certa predisposizione...
16/01/2018

Grassi 'cattivi' aiutano diffusione del cancro alla prostata

Un'alimentazione troppo ricca di grassi 'cattivi', ovvero derivati da carni e formaggi, spinge il tumore alla prostata a diffondersi e formare metastasi. Ma questo processo può esser bloccato somministrando farmaci contro l'obesità. A identificare il meccanismo, dovuto in parte alla...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni