Polizza collaboratori, dall’assemblea luce verde alla sottoscrizione

28/09/2017 00:07:04
Luce verde anche dall’assemblea nazionale di Federfarma per la polizza assicurativa che aiuta i titolari di farmacia senza collaboratori a sostenere la spesa del sostituto in caso di infortunio o malattia. Voluta fortemente dal nuovo consiglio di presidenza, la copertura interesserà un migliaio di farmacisti (tutti i rurali privi di personale laureato che li assista al banco) e comporta un premio complessivo di 190mila euro, interamente sostenuto da Federfarma grazie alle economie sul bilancio realizzate in questi mesi. In cambio, il farmacista che dovrà assentarsi dal lavoro per malattia o inabilità temporanea riceverà (dal quinto giorno) una diaria giornaliera di 150 euro, fino a un indennizzo massimo complessivo di 6 milioni.

«Per la denuncia del sinistro» ha spiegato all’assemblea la presidente del Sunifar, Silvia Pagliacci «è sufficiente presentare entro 60 giorni dall’inizio dell’assenza un certificato medico che attesti i giorni di malattia e un documento che comprovi la richiesta di un sostituto farmacista per il periodo di assenza». L’unico requisito per usufruire della polizza è quello dell’età (sono esclusi gli 80enni e oltre) e in più l’assicurato non è costretto a compilare noiosi questionari anamnestici per far emergere malattie o inabilità pregresse. «Avremmo anche voluto ridurre la franchigia iniziale dei 5 giorni» ha aggiunto Pagliacci «ma la compagnia assicurativa, la Zurich, è stata irremovibile. In ogni caso, si tratta di un risultato di grande rilevanza per le piccole farmacie: grazie a questa polizza, infatti, il farmacista rurale che non può permettersi un collaboratore fisso non dovrà più considerare malattie e infortuni come una sciagura economica». Tra le condizioni della polizza, anche un indennizzo di 10mila euro in caso di decesso e di 30mila euro in caso di invalidità permanente. (AS)

Notizie correlate

23/11/2020

“La farmacia sull’isola”, il racconto dai territori di ‘Cronache rurali’ all’epoca del Covid

Pubblichiamo una toccante storia riportata sull’ultimo numero della newsletter del Sunifar ‘Cronache rurali’.
Leggi qui

29/09/2020

Premio Coraggio ‘Emanuela Loì’ a Gianni Petrosillo. “Piccole farmacie e farmacie rurali sono le vere destinatarie”

“Le piccole farmacie e le farmacie rurali, sono quelle che meritano questo premio”. Parla così il presidente del Sunifar e presidente di Federfarma Bergamo, Gianni Petrosillo...
25/09/2020

Al via quindicinale online dedicato alle rurali. Petrosillo (Sunifar): informazione specifica per i nostri associati

Un dialogo costruttivo e permanente con le farmacie rurali. È questo l’obiettivo con il quale nasce Cronache rurali, il quindicinale online realizzato dal Sunifar. Un progetto editoriale...
08/09/2020

Covid, Federfarma Calabria rinvia convegno su farmacia rurale

Federfarma Catanzaro fa sapere che, alla luce del perdurare di una situazione di criticità dal punto di vista della diffusione del Covid-19, ha deciso di annullare e rinviare il Convegno dal titolo “ la farmacia rurale: un patrimonio sanitario e sociale da salvaguardare “, che era in programma per il 3 ottobre prossimo...
30/07/2020

Desertificazione, dpc vs diretta, digital divide e farmacia dei servizi, le istanze di Federfarma agli Stati Generali della Montagna

Desertificazione, distribuzione per conto e diretta, digital divide e digitalizzazione-farmacia dei servizi sono stati i quattro macro temi portati al tavolo degli Stati Generali della...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni