Carenza dei medicinali: dalla filiera europea un appello ai politici per fronte comune

05/03/2018 09:19:50
Da otto associazioni europee che rappresentano produzione e distribuzione dei farmaci giunge un appello alla politica e alle autorità regolatorie per un maggiore coinvolgimento nella gestione di controversie legate alla carenza dei farmaci. “Riteniamo che – si legge in una nota – la risoluzione a lungo termine del problema dipenda da azioni collaborative e unificate. Chiediamo per questo l’inclusione di tutti gli attori della filiera nelle iniziative promosse dai governi e dagli enti regolatori, a partire da un appuntamento imminente che si terrà a Sofia il prossimo 6 marzo dal titolo “Health as the real winner: Presidency conferenco on options to provide better medicines for all”.

Chiediamo ai Ministri della salute partecipanti che vengano chiamati a discutere anche gli attori della filiera che da tempo hanno maturato esperienze sull’argomento carenza farmaci, a partire dalla costituzione nel 2015 di un gruppo di lavoro e dalla pubblicazione nel 2017 di una serie di raccomandazioni che invocavano maggior trasparenza e disponibilità dei dati sulla carenza di medicinali, sull’individuazione precoce di potenziali interruzioni delle forniture, sulla coerenza della reportistica e sull’aumentato accesso alle informazioni disponibili lungo tutta catena di distribuzione”.
 
*Associazioni firmatarie: Asgp (Association of the european self-medication industry), Eaepc (European association of Euro-pharmaceutical companies), Eahp (the European association of hospital pharmacists), Eipg (European industrial pharmacists group), Efpia (European federation of pharmaceutical industries and associations) , Girp (European healthcare distribution sssociation), Medicines for Europe, Pgeu ( Pharmaceutical group of the european union)

Notizie correlate

30/07/2019

Farmaci introvabili, nelle zone di confine situazione preoccupante. Braguti: "Federfarma da sempre impegnata su questo fronte"

La spola tra Italia e Svizzera per reperire farmaci che nel nostro Paese sono introvabili. E’ quanto riportato dalle cronache locali di alcuni quotidiani che, da Lecco a Como...
29/07/2019

Emergenza farmaci in Calabria, un decreto del commissario alla sanità scongiura mancati approvvigionamenti

Per evitare il rischio del mancato approvvigionamento di farmaci e dispositivi medici nel periodo estivo in Calabria, il commissario ad acta per la sanità calabrese, Saverio Cotticelli, ha adottato un decreto che dispone il ripristino di due gare esperite dalla Stazione unica appaltante regionale, ma rimaste sospese per effetto dell'entrata in vigore del "Decreto Calabria" approvato dal governo...
04/07/2019

Carenze farmaci, al via il Tavolo. Impegno congiunto a rivedere le linee guida di buona distribuzione dei medicinali

Si è riunito martedì al ministero, il Tavolo sulla carenza dei farmaci indetto dal ministro Grillo per approfondire la problematica della periodica irreperibilità di alcuni medicinali presso le farmacie. Lo rende noto il ministero in un comunicato sottolineando come ai lavori fossero presenti, oltre ai rappresentanti del...
02/07/2019

Carenze, oggi al ministero via al Tavolo. Tobia: dal confronto una soluzione al problema

Si riunisce oggi il Tavolo sulle carenze dei farmaci convocato dal ministro della Salute, Giulia Grillo, con le istituzioni e gli attori coinvolti nella produzione e distribuzione dei medicinali...
01/07/2019

Carenza farmaci, Grillo: “Ho convocato un Tavolo per superare definitivamente questa piaga”

Per superare il problema ciclico della carenza dei medicinali, il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha convocato per il 2 luglio al ministero della Salute un Tavolo con le istituzioni e gli attori coinvolti nella produzione e distribuzione dei medicinali (Ministero, Aifa, Agenas, Regioni, Farmindustria, Assogenerici, Federfarma, distributori-grossisti)...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni