Occhio ad Amazon: si allarga la squadra che punta ai farmaci

14/03/2018 09:30:33
L’ingresso di Amazon nell’area farmacie è sempre più prossimo. Dagli Stati Uniti, infatti, e più precisamente dalla società di ricerche finanziarie Leerink, che segue da vicino le mosse di Jeff Bezos in campo sanitario, filtra l’indiscrezione che la multinazionale dell’e-commerce stia rafforzando il team dedicato al settore che è passato in pochissimo tempo da 7 a 40 addetti, come sottolineato da un vecchio dipendente Amazon ben informato sulle operazioni in corso, sentito proprio da Leerink. E’ quanto riportato sul sito della Cnbc, in un articolo a firma Christina Farr, in cui si sottolinea l’obiettivo di Amazon di rafforzare il proprio pacchetto Prime, fidelizzando sempre più i clienti con servizi che coprano anche bisogni di salute, quali, per esempio, spedizione gratuita e consegna rapida di farmaci, senza trascurare ovviamente il fatto che l’area di business in questo settore è valutata intorno ai 3 miliardi di dollari.

Pare che lo scorso anno l’azienda abbia incontrato diversi attori del mercato, a partire da aziende che operano nel campo dei generici come Sandoz e Mylan. Qualcuno dice che questo potrebbe portare a un crollo dei prezzi dei farmaci, benché gli analisti di Leerink propendano più per una politica di adeguamento alle fasce più basse di prezzi piuttosto che di dumping. L’articolo si conclude sottolineando che Amazon punterà a vendere i farmaci direttamente ai consumatori e costruirà una piattaforma aperta a tutti i fornitori che potrebbe stimolare la concorrenza sui prezzi tra i produttori di farmaci.

Ultime notizie

22/06/2018

Tg Federfarma Channel – Edizione del 23 giugno

In questo numero: Pgeu, a Marbella Diaday e farmacia italiana protagonisti. Tobia: “Il nostro futuro è vicino ai pazienti”; Violenza donne: farmacie del Veneto in rete con i centri specializzati; Convention FederSalus, cresce mercato integratori. Li consumano in 32 mln; Farmaci, Fnomceo: “Prontuario secondo equivalenza terapeutica penalizzante per i cittadini”
22/06/2018

Collo dolorante per l'uso del tablet? Le donne più colpite

(ANSA)- ROMA - Collo 'acciaccato' e dolorante dopo aver trascorso tempo al tablet? Capita di più alle donne che agli uomini, giovani più che di una certa età, e non è questione di tempo passato allo schermo ma piuttosto di postura. Il 'collo da IPad' (dall'inglese 'IPad neck') è infatti solitamente...
22/06/2018

In 5 anni metà delle aziende sanitarie ha subito furti

(ANSA) - ROMA - Dai medicinali ai macchinari, ben il 50% delle strutture sanitarie ed ospedaliere, ovvero una su due, negli ultimi cinque anni ha subito almeno un furto. È quanto emerge da una ricerca realizzata dalla Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere (Fiaso). Per...
22/06/2018

Ebola: Oms,epidemia 'largamente contenuta', ottimismo su fine

(ANSA) - ROMA - L'epidemia di Ebola in corso nella Repubblica Democratica del Congo, che ha provocato 28 morti in poco più di un mese, è stata 'largamente contenuta'. Lo afferma l'ultimo rapporto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), secondo cui si guarda con 'cauto...
22/06/2018

Sla, produzione scientifica italiana seconda solo a Usa

(ANSA) - ROMA - "Negli ultimi 5 anni la produzione scientifica italiana sulla Sla è aumentata notevolmente ed è attualmente seconda solo agli Stati Uniti per numero di pubblicazioni. Siamo felici come AriSLA-Fondazione italiana di ricerca per la Sla, di aver contribuito significativamente...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni